La laurea in matematica...

Scuola Normale Superiore, Sant'Anna, Indam, etc. Cosa studiare, come prepararsi.
Rispondi
davideclasse92
Messaggi: 23
Iscritto il: 17 nov 2009, 17:01

La laurea in matematica...

Messaggio da davideclasse92 » 01 apr 2010, 23:30

Leggendo sul sito dell'università La Sapienza (mi sto documentando perchè faccio il quarto scientifico) ho visto che la laurea in matematica è triennale ottenendo 120 CFU,ma ne occorrono altri 60 poichè per conseguirla ne servono 180.
Lo studente può ottenerli,dopo i tre anni,scegliendo un percoso di studi a lui preferito. Le opzioni sono:

● Curriculum “Generale”
● Curriculum “Matematica per le applicazioni”
● Curriculum “Metodi matematici per le scienze e la tecnologia”
● Curriculum “Storia, didattica e fondamenti”

Io ho letto di ogni curriculum gli esami da affrontare e quant'altro...quello che non ho capito è qual è effettivamente la differenza di una laurea del primo,secondo,terzo o quarto tipo???

se uno volesse una laurea in matematica con una specializzazione in informatica cosa deve scegliere???


scusate l'ignoranza :(

Avatar utente
Ani-sama
Messaggi: 418
Iscritto il: 19 feb 2006, 21:38
Località: Antwerpen (BE)
Contatta:

Messaggio da Ani-sama » 02 apr 2010, 01:15

Se tu ti iscrivi a matematica, quello che avrai alla fine del tuo percorso di studi triennale sarà una laurea in matematica, punto e basta. :)

Il curriculum scelto condiziona soltanto gli esami che sceglierai. La differenza tra vari curricula non è formale al di là di ciò (cioè, appunto: vincoli sugli esami da scegliere) ma ovviamente sostanziale. Uno che ha idea di andare a insegnare opterà bene per il curriculum "storia, didattica e fondamenti". Uno che si appassiona all'algebra o alla geometria dovrà stare per forza sul "generale". Se invece vuoi puntare sulla modellistica (e magari anche sull'informatica) sceglierai quello "per le applicazioni".

Banalmente, gli esami che scegli condizionano la tua formazione. Quindi, è opportuno sceglierli bene, a seconda di ciò che intendi fare. :) In realtà non credo sia poi tanto difficile: sostanzialmente, basta un po' andare su "quel che piace". :)
...

davideclasse92
Messaggi: 23
Iscritto il: 17 nov 2009, 17:01

Messaggio da davideclasse92 » 02 apr 2010, 12:45

Grazie mille per la risposta :lol:

fph
Site Admin
Messaggi: 3720
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: in giro
Contatta:

Messaggio da fph » 02 apr 2010, 14:02

Se è come a Pisa, i curriculum (o se preferite curricula) sono solo indicativi. Ci sono alcuni vincoli sul piano di studi ("devi fare almeno un esame tra X, Y e Z"; "devi fare almeno 28 crediti con esami del gruppo G"), ma una volta soddisfatti questi uno può scegliere di seguire i corsi che preferisce, in assoluta libertà.
--federico
[tex]\frac1{\sqrt2}\bigl(\left|\text{loves me}\right\rangle+\left|\text{loves me not}\right\rangle\bigr)[/tex]

Rispondi