Corsi interni sns

Scuola Normale Superiore, Sant'Anna, Indam, etc. Cosa studiare, come prepararsi.
Rispondi
mark86
Messaggi: 260
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00

Corsi interni sns

Messaggio da mark86 » 05 ago 2005, 00:33

Una domanda... per i corsi interni alla Normale (fisica) che testi vengono usati? Sul sito c'è l'indicazione per quello di Fisica I (Classical Mechanics) ma non mi pare ci sia altro.... Ne sapete qualcosa?

ma_go
Site Admin
Messaggi: 1906
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00

Messaggio da ma_go » 05 ago 2005, 08:19

credo sia molto a discrezione del docente...
con noi, il prof. Ambrosio ha solamente "suggerito" un paio di libri, che poi (almeno per quanto mi riguarda), non sono stati molto utilizzati: il programma svolto è vario e vasto, non ho trovato nessun testo che lo copra interamente...
la parte teorica del corso di fisica, invece, *è* "classical mechanics", (e in piccola parte anche "meccanica" di landau e una parte del primo volume della fisica di berkeley)

mark86
Messaggi: 260
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00

Messaggio da mark86 » 05 ago 2005, 10:47

quindi spesso studiate sugli appunti...... il fatto è che se non riuscissi a entrare in Normale vorrei almeno seguire una preparazione di quel livello.... consigli?

ma_go
Site Admin
Messaggi: 1906
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00

Messaggio da ma_go » 12 ago 2005, 17:27

beh, se verrai comunque a pisa, in genere i normalisti sono molto disponibili a passare gli appunti... e comunque i corsi sono "open", non sono "for normalists only", chi vuole può venire a seguire...
il consiglio è quello.
ripeto, non ho trovato libri che facciano tutte le stesse cose... forse forse il corso di apostol, oppure il rudin...

EvaristeG
Site Admin
Messaggi: 4774
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da EvaristeG » 12 ago 2005, 23:26

direi che i tre volumi del giaquinta coprono tutta l'analisi che può essere fatta ad un corso interno (visto che, a detta di tutti, il più pesante è quello tenuto dal buon giaquinta).
Il rudin copre ovviamente tutto il primo anno, ma_go, a parte alcune sciocchezze minori, ma la teoria la fa tutta...se poi ad esercitazione si fa di più... beh, è normale.

Vasya
Messaggi: 53
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Trieste
Contatta:

Messaggio da Vasya » 14 set 2005, 16:27

Rudin quale? C'è ne sono due di analisi: Principles of Mathematical Analysis e Real and Complex Analysis. il primo spero....

AleX_ZeTa
Messaggi: 625
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Milano
Contatta:

Messaggio da AleX_ZeTa » 14 set 2005, 17:04

il primo
"E se si sono rotti i freni?"
"Se si sono rotti i freni non ci resta che l'autostop e il viaggio si complica. Faremo il giro del mondo a piedi."

EvaristeG
Site Admin
Messaggi: 4774
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da EvaristeG » 14 set 2005, 18:15

In realtà i rudin sono 3 :

1)Principles of Mathematical Analysis

2)Real and Complex Analysis

3)Functional Analysis

Il primo copre un corso di analisi I e II (due anni, non due semestri) ; il secondo tratta in maniera approfondita la teoria della misura, l'analisi complessa e le funzioni olomorfe e armoniche, l'analisi funzionale più classica; il terzo delira.

Alex85
Messaggi: 197
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Roma eur
Contatta:

Messaggio da Alex85 » 14 set 2005, 20:49

non ricordo perchè, feci una lista tanto tempo fa :)

http://linuz.sns.it/~alex/univ/sns/analisi/libri.txt

c'è una lista analoga per fisica

alex

fph
Site Admin
Messaggi: 3657
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: in giro
Contatta:

Messaggio da fph » 15 set 2005, 08:23

EvaristeG ha scritto:il terzo delira.
:-D :-D

Così per divertirvi, qualche "quote" sparsa sul Rudin che ho sentito qui a Pisa:
-"Non si può diventare dei matematici se non si ha il Rudin" (P. Tilli, esercitatore di Teoria della Misura)
-"beh, no, quello che è vero è che non si può diventare /analisti/ se non si ha il Rudin" (un perfezionando SNS, non ricordo il nome)
-"Il Rudin è un libro che voi matematici tenete sempre sul comodino..." (L.E. Picasso, prof. di fisica)

ciao all,
--federico
[tex]\frac1{\sqrt2}\bigl(\left|\text{loves me}\right\rangle+\left|\text{loves me not}\right\rangle\bigr)[/tex]

Avatar utente
Marco
Site Admin
Messaggi: 1331
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: IMO '93

Messaggio da Marco » 15 set 2005, 08:54

EvaristeG ha scritto:1)Principles of Mathematical Analysis

2)Real and Complex Analysis

3)Functional Analysis
Qualche altro quote sul Rudin. Al mio anno era invalsa l'usanza di chiamare Rudin Minor il (1), mentre, di conseguenza, il (2) era detto Rudin Major. Il (3), essendo per pochi adepti, non era colloquialmente citato.

Ovviamente, il passo successivo, fu il motto:

Rudin Major, Minor cessat.

[ :shock: agghiacciante!! :shock: ]

Ciao. M.
[i:2epswnx1]già ambasciatore ufficiale di RM in Londra[/i:2epswnx1]
- - - - -
"Well, master, we're in a fix and no mistake."

Avatar utente
livingbooks
Messaggi: 64
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Contatta:

Messaggio da livingbooks » 09 nov 2006, 21:40

anzi, cito:

"Il Rudin? Lo usavano a ingegneria" (prof. analisi)

Rispondi