l\'acqua bollente

La matematica vista sotto altri aspetti...

Moderatore: tutor

Bloccato
MarxVilly
Messaggi: 116
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Pisa
Contatta:

Messaggio da MarxVilly » 01 gen 1970, 01:33

Una prova attitudinale rivolta a un fisico e a un matematico chiede la sequenza di azioni necessarie per far bollire una pentola d\'acqua, in una cucina in cui c\'è una pentola vuota, un rubinetto, un fornello a gas, fiammiferi. Entrambi rispondono con l\'ovvia sequenza: \"Riempio la pentola d\'acqua, la metto sul fornello, accendo il fuoco\". Segue una nuova prova, in cui le condizioni sono le stesse, salvo che ora la pentola è piena d\'acqua. Il fisico risponde: \"Metto la pentola sul fornello e accendo il fuoco\". Il matematico invece inizia dicendo: \"Butto via l\'acqua dalla pentola\", ma poi si ferma. Perché? \"Perché così mi riporto alle condizioni iniziali di un problema che conosco come risolvibile\".
<BR>[addsig]
Quis Custodiet Custodes?

Bloccato