Wiener cambia casa

La matematica vista sotto altri aspetti...

Moderatore: tutor

Bloccato
MarxVilly
Messaggi: 116
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Pisa
Contatta:

Messaggio da MarxVilly » 01 gen 1970, 01:33

Wiener, il famoso matematico, era veramente molto distratto. La seguente storia sembra essere realmente accaduta.
<BR>Il giorno in cui la sua famiglia doveva traslocare da Cambridge a Newton sua moglie era molto preoccupata. Siccome era certa che egli si sarebbe dimenticato sia che avevano traslocato sia dove avevano traslocato, ella scrisse su un foglietto il loro nuovo indirizzo e glielo fece mettere in tasca.
<BR>Naturalmente, durante il giorno Wiener ebbe un\'idea matematica. Si frugò nelle tasche, trovò un pezzo di carta e vi scarabocchiò sopra alcune note. Poi si rese conto che c\'era un errore e buttò via il foglio. A sera tornò a casa, al suo vecchio indirizzo, naturalmente.
<BR>Trovando tutto chiuso, si ricordò che avevano traslocato ma non aveva la minima idea di dove si erano trasferiti e di dove fosse finito il foglietto con l\'indirizzo.
<BR>Per fortuna gli venne un\'ispirazione. C\'era una ragazza sulla strada ed egli pensò di chiederle se sapeva dove la sua famiglia si era trasferita. Tutto sommato qualcuno del luogo doveva pur conoscerlo!
<BR>Si avvicinò alla ragazza e le chiese:
<BR>- Mi scusi signorina, forse lei mi conosce. Io sono Norber Wiener e la mia famiglia ha traslocato proprio oggi. Per caso lei sa mica dove ci siamo trasferiti?
<BR>La giovane ragazza gli rispose:
<BR>- Sì papà, la mamma mi ha mandato a cercarti. Vieni, ti accompagno a casa.
<BR>
<BR>Richard Harter, da cui ho tratto questo aneddoto, racconta di aver chiesto alla figlia di Wiener se questa storia è vera. Lei ha risposto che suo padre non ha mai dimenticato chi erano i suoi figli, ma a parte questo la storiella è molto vicina a ciò che accadde realmente.
<BR>(tradotto liberamente da Richard Harter, Computer Corp. of America, Cambridge, MA)
<BR>
<BR>[addsig]
Quis Custodiet Custodes?

Bloccato