Pagina 1 di 1

Inviato: 01 gen 1970, 01:33
da lordgauss
PREMESSA: Al termine di una data epoca storica compare nel panorama scientifico una personalità in grado di riassumere in sè tutti gli elementi di innovazione latenti, ed organizzarli in un\'unica, organica teoria. E\' ciò che è accaduto con Newton, Riemann, Einstein. E\' ciò che ora sta accadendo con un grande pensatore di Camerino, autore del cosiddetto teorema di Mircea (leggere Mircia), ultimo splendido prodotto del pensiero umano.
<BR>
<BR>Dopo questa doverosa premessa, lasciamo l\'enunciazione del teorema al suo creatore (che frequenta questo forum), sempre che egli voglia rendercene partecipi.
<BR>Tocca a lei, o Mircea.

Inviato: 01 gen 1970, 01:33
da miccia
Grazie per la parola concessami, caro collega...
<BR>Ma prima di enunciarlo, devo precisare che questo teorema è frutto dei miei predecessori nonchè delle mie esperienze ceseNATICHEnsi.
<BR>
<BR>Teorema di Mircea:
<BR>
<BR>Ad una gara a punti (per esempio Cesenatico) si otterrà sempre un punteggio inferiore a quello previsto, anche tenendo conto del Teorema di Mircea.
<BR>
<BR> Ciao!
<BR>M i r c e a

Inviato: 01 gen 1970, 01:33
da Kritios
Giusto!

Inviato: 01 gen 1970, 01:33
da DD
L\'enunciato è un po\' autoreferenziale, il che crea qualche problema se vogliamo formalizzarlo bene...
<BR>Comunque propongo il seguente
<BR>
<BR>COROLLARIO
<BR>
<BR>I punti in meno sono dovuti sempre ad errori idioti

Inviato: 01 gen 1970, 01:33
da alberto
il teorema non sussiste se e solo se la gara è 2^n volte più facile di quella dell\'anno precedente, con n intero positivo...
<BR>l\'obiezione non sussiste se e solo se le previsioni considerate dal teorema di mircea sono effettuate post-gara.

Inviato: 01 gen 1970, 01:33
da FrancescoVeneziano
Mi propongo come controesempio vivente del teorema.
<BR>CaO (ossido di calcio)

Inviato: 01 gen 1970, 01:33
da Paddo
Dato un gioco a punti si ha :
<BR>- una probabilità del 1-(1/n) dove n è il numero dei partecipanti di aver fatto meno punti del previsto
<BR>-Le restanti possibilità di aver fatto un punteggio maggiore o uguale comporteranno una caduta dalle nuvole durante le premiazioni con conseguente figuraccia per l\' aria stordita salendo sul podio ( elegantemente esibita dal gruppo di Vicenza, me incluso)

Inviato: 01 gen 1970, 01:33
da Kritios
Oppure per un piccolo numero di idioti *COME ME* un punteggio minore e\' dato dal saper risolvere certi esercizi, ma non avendo tante conoscenze,dimostrandoli coi metodi \"alla buona\".....beh finche\' non chiedono le dimostrazioni funzionano (vedi esercizi 1e6)..... <IMG SRC="images/splatt_forum/icons/icon21.gif"> <IMG SRC="images/splatt_forum/icons/icon21.gif"> <IMG SRC="images/splatt_forum/icons/icon21.gif"> sono l\'unico che non sa cosa sono le congruenze in modulo che servivano per spiegare il 5?

Inviato: 01 gen 1970, 01:33
da Paddo
Per considerare i moduli si pensa ad una matematica chiusa circolare: ad esempoio in modulo 6: 6+1=0 5*2=4 2-3=6
<BR>(dopo il 6 si torna allo 0)

Inviato: 01 gen 1970, 01:33
da DD
Il 6 E\' lo 0, quindi 2-3=-1=0-1=6-1=5

Inviato: 01 gen 1970, 01:33
da Kritios
Thanks...vedo di applicarmi un po\' per vedere se sarei riuscito a risolverlo! Grazie ancora

Inviato: 01 gen 1970, 01:33
da Maus
chiedo scusa se mi allontano un po\' dal tema(a proposito, sono decisamente d\'accordo con il teorema in questione ...al di là delle \"precisazioni\") ma dato che è emerso l\'esercizio 5 (e dato che in quello che ho scaricato il testo è a metà) ne approfitto: chi sarebbe così gentile da scrivere i testi dell\'esercizio suddetto e quelli del numero 2? grazie <IMG SRC="images/splatt_forum/icons/icon_razz.gif"> <BR><BR><font size=1>[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Maus il 2002-05-10 17:41 ]</font>

Inviato: 01 gen 1970, 01:33
da Paddo
Comunque, se teniamo conto che il teorema di Mircea porta probabilmente ad una successione convergante (e perciò finita), possiamo dire che poteva andare anche peggio.<BR><BR><font size=1>[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Paddo il 2002-05-10 21:17 ]</font>

Inviato: 01 gen 1970, 01:33
da miccia
Ciao!
<BR>Lo sapevo che il discorso andava a finire sulla successione, ahimè!....ma doveva spuntar fuori prima o poi che il mio teorema è una contraddizione...
<BR>
<BR>Il teorema ( a parte gli scherzi ) afferma qualcosa di simile al seguente:
<BR>
<BR>TEOREMA: \" k< stima di x
<BR>anche tenendo conto del teorema, con k fissato\"
<BR>
<BR>Ora, la stima di x in teoria dovrebbe essere fissa, non dipendente dal teorema per dare senso al teorema. Invece non è così:
<BR>se a \"stima di x\" sostituisco y
<BR>viene fuori k<y , diciamo per esempio, k=y\'=y-n
<BR>allora y
<BR>DIVENTA, APPLICANDO IL TEOREMA,
<BR> y\' e dovremmo avere
<BR>k<y\',
<BR>....CONTRADDIZIONE!!!
<BR>
<BR>ciao a tutti!
<BR>Mircea
<BR>
<BR>
<BR>