Test d\'ingresso Pisa

Vuoi proporre i tuoi esercizi? Qui puoi farlo!!

Moderatore: tutor

Novecento
Messaggi: 44
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00

Messaggio da Novecento » 01 gen 1970, 01:33

Niente signori, chiedo venia a tutti, ho sbagliato, Alex avevi ragione, questo dovrebbe essere il procedimento corretto:
<BR>
<BR>come detto la pallina deve colpire il piano nel punto più alto della sua parabola perchè così facendo guadagna spazio, poi si nota che in questo caso avrà ragiunto al momento dell\'impatto un\'altezza (vsena)^2/2g e dopo esso si alzerà ancora di un altezza (vcosa)^2/2g, sommando si ottiene che per ogni angolo compreso fra zero e novanta esiste un L che realizza la tesi...dovrebbe andare ed era pure molto facile...scusate ancora ma era l\'unica speranza di aver svolto un esercizio corretto...pazienza...ciao <IMG SRC="images/forum/icons/icon27.gif">
"Si può perdonare a qualcuno l'aver fatto qualcosa di utile purché non l'ammiri" O. Wilde

ma_go
Site Admin
Messaggi: 1906
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00

Messaggio da ma_go » 01 gen 1970, 01:33

zeta, riguardo al problema... c\'era un caso unico, i due casi sono sostanzialmente simmetrici. il problema era matematicamente carino.

AleX_ZeTa
Messaggi: 625
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Milano
Contatta:

Messaggio da AleX_ZeTa » 01 gen 1970, 01:33

m... poi mi spiegherai mago... mi rifiuto di pensarci anche solo altri 2 minuti^^
"E se si sono rotti i freni?"
"Se si sono rotti i freni non ci resta che l'autostop e il viaggio si complica. Faremo il giro del mondo a piedi."

DB85
Messaggi: 145
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Contatta:

Messaggio da DB85 » 01 gen 1970, 01:33

Si, se il ragionamento è giusto si dovrebbe inserire una condizione del tipo:
<BR>
<BR>- se r(i)=r(0)=r, allora v=sqrt[a/(m*r)], che si ricava imponendo che la forza centrifuga eguagli l\'attrazione verso quel maledetto vertice O;
<BR>- se r(i)!=r(0), allora vale quella formula che deriva dal bilancio energetico.
<BR>
<BR>Il resto non c\'è: il problema chiedeva solo di determinare le condizioni di v(i) affinchè il moto sia periodico, non le possibile traiettorie - anche se ovviamente esse possono essere ellissi e circonferenze (forse anche iperboli?) -, ma il problema usciva realmente troppo complesso (ripeto: almeno per me!).
<BR>
<BR>Il tutto a prescindere che non abbia detto una marea di \"barbarie\" <IMG SRC="images/forum/icons/icon_smile.gif"> .
<BR>
<BR>Gettiamo altra sterpaglia sul fuoco: magari si può ricavare qualche altra condizione dalla (possibile) conservazione del momento angolare?
<BR><BR><BR>[ Questo Messaggio è stato Modificato da: DB85 il 06-09-2004 11:48 ]
"Le vite degli uomini famosi ci ricordano
Che possiamo rendere sublimi le nostre esistenze
E, morendo, lasciare dietro di noi
Le nostre impronte sulle sabbie del tempo"
Henry Wadsworth Longfellow

Avatar utente
psion_metacreativo
Messaggi: 645
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00

Messaggio da psion_metacreativo » 01 gen 1970, 01:33

A questo punto ho quasi paura a chiederlo ma voi quanti uomini avete calcolato necessari a costruire la piramide del 4 problema?

AleX_ZeTa
Messaggi: 625
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Milano
Contatta:

Messaggio da AleX_ZeTa » 01 gen 1970, 01:33

circa 80.000
<BR>
<BR>ma probabile abbia sbagliato qualche conto. Agli altri veniva una cosa tipo 27.000
"E se si sono rotti i freni?"
"Se si sono rotti i freni non ci resta che l'autostop e il viaggio si complica. Faremo il giro del mondo a piedi."

Shoma85
Messaggi: 98
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Pisa

Messaggio da Shoma85 » 01 gen 1970, 01:33

Il momento angolare si conserva (in modulo). Con questo e la conservazione dell\'energia ti puoi ricavare la distanza al terzo rimbalzo.
<BR>Gli uomini per costruire la piramine mi venivano circa 27000.
<img src="http://dsomensi.altervista.org/immagini/im.gif">

Avatar utente
aursic
Messaggi: 132
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Udine / Pisa
Contatta:

Messaggio da aursic » 01 gen 1970, 01:33

Beato me che non avevo Fisica... <IMG SRC="images/forum/icons/icon_razz.gif">
<BR>Ciao!!
<BR>Andrea
* This message was transmitted on 100% recycled electrons.

Avatar utente
MASSO
Messaggi: 134
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Piacenza\Pisa

Messaggio da MASSO » 01 gen 1970, 01:33

mi pare che tra quelli di mate del Sant\'Anna manchi ancora la soluzione del 4b perciò provo a postare la mia:
<BR>4b) l\'unica configurazione da cui si puo giungere al triangolo equilatero è un triangolo isoscele avente come base un lato del triangolo equilatero; questo a sua volta è ottenibile solo partendo dal triangolo equilatero; perciò esistono solo due configurazioni da cui si può ottenere un tri. equi. in un numero finito di mosse

Biagio
Messaggi: 535
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Piacenza

Messaggio da Biagio » 01 gen 1970, 01:33

mmm...vorrei che finalmente venisse postata una soluzione chiara e definitiva del problema 4 della prova di fisica del sant\'Anna, tanto da togliermi il peso del dubbio.
<BR>
<BR>si deve svuotare una cantina allagata. per fare ciò si utilizza una pompa fatta da un tubo di diametro 2cm che riesce a portare l\'acqua ad un\'altezza di 5 m mantenedo una portata di 5 litri d\'acqua al secondo.
<BR>calcolare la potenza della pompa.
<BR>
<BR>grazie!!

AleX_ZeTa
Messaggi: 625
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Milano
Contatta:

Messaggio da AleX_ZeTa » 01 gen 1970, 01:33

ne avevamo già parlato, e mantengo la mia opinione:
<BR>una soluzione COMPLETA prevederebbe che si consideri E l\'energia potenziale E l\'energia cinetica della massa d\'acqua spostata... in fondo per pompare fuori l\'acqua dalla cantina bisogna anche conferirle una velocità stazionaria (si parla infatti di portata), altrimenti nn uscirebbe nulla.
<BR>
<BR>I calcoli (abbastanza banali direi) li lascio a voi.
<BR>
<BR>In ogni caso non cosnidererei sbagliata una soluzione che non tenga conto dell\'energia cinetica... diciamo che sarebbe incompleta.
<BR>
<BR>PS: Biagio e Lord, scusate x l\'ultima sera, ma il buttafuori della disco nn voleva far entrare Daniele, quindi siamo andati in un pub lì vicino.<BR><BR>[ Questo Messaggio è stato Modificato da: AleX_ZeTa il 06-09-2004 18:51 ]
"E se si sono rotti i freni?"
"Se si sono rotti i freni non ci resta che l'autostop e il viaggio si complica. Faremo il giro del mondo a piedi."

ma_go
Site Admin
Messaggi: 1906
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00

Messaggio da ma_go » 01 gen 1970, 01:33

il fatto che la velocità lungo la componente perpendicolare alla superficie bucata della mir sia stata considerata in modulo non può magicamente far comparire il 2 mancante, e mettere d\'accordo le parti in causa, facendo magicamente coincidere le due soluzioni?

AleX_ZeTa
Messaggi: 625
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Milano
Contatta:

Messaggio da AleX_ZeTa » 01 gen 1970, 01:33

mago, scusa, ma non ho capito a cosa ti riferisci^^
"E se si sono rotti i freni?"
"Se si sono rotti i freni non ci resta che l'autostop e il viaggio si complica. Faremo il giro del mondo a piedi."

ma_go
Site Admin
Messaggi: 1906
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00

Messaggio da ma_go » 01 gen 1970, 01:33

se non sbaglio... applicando bernoulli al problema 5, nella formula risolutiva salta fuori un 2 che non quadra a chi l\'ha fatto utilizzando come velocità di emissione l\'agitazione termica. e io non credo che loro abbiano considerato questo fattore, tutto qui

gordio
Messaggi: 52
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00

Messaggio da gordio » 01 gen 1970, 01:33

ma sbaglio o bernoulli si può applicare soltanto ai fluidi incomprimibili, e quindi non all\'aria?

Bloccato