Facile facile sui primi di Fermat

Vuoi proporre i tuoi esercizi? Qui puoi farlo!!

Moderatore: tutor

euler_25
Messaggi: 428
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: mooolto vicino...

Messaggio da euler_25 » 01 gen 1970, 01:33

Pazqo... Innanzitutto, complimenti per la tua soluzione! Ma non ti sembra che, nel formularla, tu abbia usato, in effetti, il mio stesso calcolo nonché il mio stesso numero di passaggi significativi, con la differenza di esserti tirato appresso, ad ogni nuovo step, il solo resto (mod. 641) dei conti precedenti? E che te lo chiedo a fare? Tu stesso lo hai pubblicamente ammesso...! E scusami ancora, credi davvero che, dal basso della mia gretta saputa presunzione di universitario ammuffito, non ho pensato realmente alla possibilità di fare altrettanto? Beh, se la pensi così, mi dispiace... ma che mi rispondi se ti faccio osservare che, a differenza del tuo metodo, come tu dici indubbiamente \"degno di un \"a-ah\" alla Gardner\", il mio metodo, se da una parte (diversamente dal tuo) non necessita di una verifica preliminare (semplice ma comunque necessaria) circa la primalità di 641, dall\'altra definisce anche il secondo fattore della scomposizione in primi del numero 2^2^5 + 1?
<BR>
<BR>
<BR>\"Every prime number is one of my best friends\" - Srinivasa
<BR>
<BR>
<BR>[ Questo Messaggio è stato Modificato da: euler_25 il 07-12-2003 20:03 ]<BR><BR>[ Questo Messaggio è stato Modificato da: euler_25 il 10-12-2003 01:22 ]
<center>Le cose cambiano... e i sentimenti pure...</center>

Avatar utente
pazqo
Messaggi: 155
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: san giorgio di nogaro
Contatta:

Messaggio da pazqo » 01 gen 1970, 01:33

Certamente la tua ha quel pregio. pena il portarsi dietro tanti e tanti numeri ogni volta...
<BR>ogni soluzione ha i suoi pregi e i suoi difetti. In questo caso non era richiesta la scomposizione del numero, che cmq è una cosa davvero pregievole.
<BR>Inoltre non ho assolutamente detto che tu non avresti trovato una soluzione come la mia.
<BR>Quello che ho bisogno di capire anche io è il tipo di dimostrazioni richieste in questo forum. a vedere le soluzioni proposte avevo pensato a un gioco di tipo olimpionico, con una soluzione altrettanto olimpionica. La tua soluzione ha il pregio di essere molto ben fatta e estremamente formale. ma non so se è in sintonia con il forum. penso sia più adatta a un newsgroup come it.scienza.matematica, in cui i temi proposti son più \"seri\". lì le tue soluzioni sarebbero perfette. ma son curioso di sentire anche il commento degli altri a riguardo. sia io che tu siamo nuovi del forum. tu sei iscritto da 15 giorni circa, io da un po\' di più ma ho cominciato a postare a metà ottobre circa. prima avevi già dato un\'occhiata al tipo di soluzioni proposte dagli altri o no?
<BR>per non appesantire il forum continuiamo la discussione in privato?
<BR>ciao
<BR>stefano
<BR>
<BR>
<BR>Dimentivo, grazie per i complimenti. fatti da te sono una bella soddisfazione!<BR><BR>[ Questo Messaggio è stato Modificato da: pazqo il 07-12-2003 20:11 ]
Stefano 'Pazqo' Pascolutti

A good mathematical joke is better, and better mathematics, than a dozen of mediocre papers -John Edensor LITTLEWOOD-

Use [tex]\LaTeX[/tex] in your math messages!

www.pazqo.altervista.org

euler_25
Messaggi: 428
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: mooolto vicino...

Messaggio da euler_25 » 01 gen 1970, 01:33

In ogni caso, il tuo riferimento al mio improbabile impiego dell\'integrale di Lebesgue per risolvere il problema di cui tutti sappiamo, come prima, è anch\'esso fuori luogo: se ti vai a rileggere il mio post sul tema, vedrai che ho anche giustificato (certo, fra le righe...) le ragioni per le quali ho scelto di operare nell\'ambito di una teoria così generale come quella della misura secondo Lebesgue piuttosto che muovermi entro i limiti della teoria riemaniana! E ho anche manifestato la mia più assoluta disponibilità a chiarire le ragioni della mia scelta, assolutamente ponderata, e non di certo suggerita dalla malevola intenzione di ostentare conoscenza! Diversamente da Socrate, io \"so di sapere\" e me ne compiaccio, ma non per questo ne faccio vanto! Te ha capì?!? <IMG SRC="images/forum/icons/icon_wink.gif"> <BR><BR>[ Questo Messaggio è stato Modificato da: euler_25 il 07-12-2003 20:16 ]
<center>Le cose cambiano... e i sentimenti pure...</center>

Avatar utente
pazqo
Messaggi: 155
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: san giorgio di nogaro
Contatta:

Messaggio da pazqo » 01 gen 1970, 01:33

Il problema non è l\'integrale di Lebesgue in quanto tale.
<BR>com eho già specificato, ho ancora bisogno di capire il tipo di dimostrazioni richieste in questo forum. se la tua soluzione viene accettata, allora cambia tutto. Come avrai notato, nel problema di minimo di quella superficie, non ho voluto tirare in ballo l\'analisi per vedere se si trovavano altre soluzioni, più veloci. certamente, se mi trovassi ad affrontare un esame con le stesse richieste mi permetterei un formalismo maggiore.
<BR>Inoltre, per quanto riguarda l\'ignoranza socratica, spero tu sia consapevole che socrate parlava della conoscenza di tutto. Tu non SAI tutto. sai tanto, molto più di tanti (magari anche di me) che scrivono qua. ma ci son ancora un sacco di cose che non sai. davvero tante. Nemmeno il tuo amato Eulero saprebbe, oggi come oggi, tutta la matematica che è stata fatta. tu pretendi di sapere? anche a me piace sapere che ho buone conoscenze, ma da qua a dire che SO ce ne passa...
<BR>ciaociao
<BR>stefano
Stefano 'Pazqo' Pascolutti

A good mathematical joke is better, and better mathematics, than a dozen of mediocre papers -John Edensor LITTLEWOOD-

Use [tex]\LaTeX[/tex] in your math messages!

www.pazqo.altervista.org

germania2002
Messaggi: 821
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Cosenza
Contatta:

Messaggio da germania2002 » 01 gen 1970, 01:33

giusto, anche perhè non sarebbe forse fisicamente impossibile (ipotesi memoria umana oltre 1.000.000 di terabyte, se archiviamo i dati occupando molecole che si dipongono come + e - quindi come 0 e 1, insomma come fà il pc, potremmo veramente archiviare forse tutte le teorie e dimostrazioni matematiche scoperte fino ad adesso) però sarebbe temporalmente impossibile (dovremmo essere superveloci!).
<BR>Inoltre sapere tutta la matematica umana, non significa sapere tutta la matematica dell\'universo..........
<BR>ciau[addsig]
"un uomo deve migliorare di qualcosa il mondo, se si vuole sentire realizzato..."
"Deutschland der beste Staat!"
[url:pvcj9bic]http://www.grid.org[/url:pvcj9bic] (pc vs cancro,sars,peste)

euler_25
Messaggi: 428
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: mooolto vicino...

Messaggio da euler_25 » 01 gen 1970, 01:33

Ah, sì! Ed io che pensavo si facesse Matematica, su questo forum! Che sciocco, commetto sempre queste ingenuità! Perdonami tanto, Pazqo, ma non penso che potrò obbligarmi ad assumere un atteggiamento meno arrogante nei rispetti di molti fra voi visto che continuate, per la maggior parte, a interpretare come più vi aggrada il mio pensiero e distorcerne il senso e l\'intenzione! Io la mia buona volontà ce la metto tutta, ma voi mi siete indubbiamente prevenuti! Forse un po\' me lo merito... anzi, direi che me lo merito e basta, come puntualizzerebbe un caro amico e collega di studi (scusatemi se ne approfitto: ciao, Carmelo! Qui è una fossa di belve assetate di sangue! E il sangue che bramano è il mio! Aiuuutoooooooooooo!). Pensa, Pazqo, qualcuno si è persino inventato di aprire un topic in cui si incitano i frequentatori di questo forum a lasciar qualche pegno o presente in mio onore! Capisci, in mio onore! Mi trattano già come fossi un dio! Ma per l\'apoteosi non bisognava aspettare la morte? Oh, cazzo! Forse dovrei iniziare a preoccuparmi seriamente della mia incolumità! Vorrà dire che da oggi vivrò nella paranoia più assoluta... magari così riesce anche a me di trovare un simil \"teorema di indecidibilità\"! Comunque... visti i fatti... ti chiedo, Pazqo, a questo punto: come potrei esimermi dal rivolgere a voi tutti un accorato ringraziamento per il calore e l\'affetto malriposti che con tanto zelo ormai mi riservate?!? Ragazzi, ahò, basta con i complimenti! Non vorrete mica che inizi a pensare che son bravo davvero e a montarmi di conseguenza questa \"testa bastarda\" (ciao, Paolo! ...questo è per te!) che mi ritrovo sulle spalle?
<BR>
<BR>Comunque, per un futuro... io sono... Salvo... salve e tanto piacere! <IMG SRC="images/forum/icons/icon_wink.gif">
<BR>
<BR>[ Questo Messaggio è stato Modificato da: euler_25 il 09-12-2003 01:37 ]<BR><BR>[ Questo Messaggio è stato Modificato da: euler_25 il 10-12-2003 01:23 ]
<center>Le cose cambiano... e i sentimenti pure...</center>

Avatar utente
info
Messaggi: 903
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00

Messaggio da info » 01 gen 1970, 01:33

Scusate se mi intrometto in questa discussione...Avevate chiesto un giudizio tra le 2 sol di Pazqo e di Euler_25 e nessuno ha detto ancora nulla. Evidentemente si voleva sfruttare questo topic per fare un pò di casino (che ci stà sempre bene, lo ammetto) ma, per il poco che le mie conoscenze e la mia mediocre intelligenza mi permettono, vorrei dare un parere.
<BR>Io preferisco la sol di Pazqo. Mi sembra che applichi in un modo piuttosto \'meccanico\' alcune regole base note a tutti. La sol di Euler_25, invece, mi sembra molto più intuitiva e richieda un \'colpo di genio\' ad ogni passaggio. Dato che, come ho detto (ma nn ripeterò + questa cosa) nn mi considero un tipo con grande inventiva, apprezzo sempre quelle sol che cercano di sfruttare dei metodi quasi \'generali\' e \'meccanici\', creando un metodo applicabile in generale, quasi cartesiano [se la citazione è sbagliata, fregatevene, nn l\'ho ancora studiato]........
<BR>Contrari, favorevoli, astenuti????
<BR> Bye<BR><BR>[ Questo Messaggio è stato Modificato da: info il 09-12-2003 15:43 ]

Nello
Messaggi: 101
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Succivo(CE)

Messaggio da Nello » 01 gen 1970, 01:33

Per Pazqo: a-ha!(grande Gadner)
<BR>Per Eurel_25:BUFFONE,SOLO DEI NUMERI PRIMI POTREBBERO ESSERTI AMICI,CON TALE ARROGANZA.ESALTATO DI POCO CONTO,TORNA SULLA TERRA.
<BR>P.S.Chiedo scusa a tutti i lettori del forum per il mio intervento poco ortodosso(non per me di certo,mi è venuta fuori con tale naturalezza).[addsig]
Qualunque cosa tu faccia, falla con stile.(F.Mercury)

euler_25
Messaggi: 428
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: mooolto vicino...

Messaggio da euler_25 » 01 gen 1970, 01:33

Riporto innanzitutto le parole di ReKaio:
<BR>
<BR>-----------------------------------------------------------------------------------------
<BR>
<BR>perché l\'ha detto eulero e noi ci fidiamo
<BR>
<BR>641=512+128+1=2^9+2^7+1 forse in binario si cava qualcosa
<BR>(641)_10 = (1010000001)_2
<BR>(2^(2^5)+1)_10=10...01 (32 zeri in mezzo)
<BR>
<BR>----------------------------------------------------------------------------------------
<BR>
<BR>Kaio, premetto che la mia non intende essere una critica, ancorch\'io sia certo che alla fine verrà assimilata (immancabilmente) come tale: non posso esimermi dal farti notare che, con la solita aborrita approssimazione con cui molti fra voi son usi lasciarsi andare a facili dichiarazioni su aspetti solo apparentemente scontati relativi a questo o quel problema specifico, anche tu hai commesso un piccolo imperdonabile errore nel corso del tuo intervento... diciamo meglio... una \"svista\", datasi la \"squinzillaggine\" della questione (Evariste... Antimateria... carissimi adorabili figlioli: a vostro beneficio esclusivo, sappiate che \"squinzillaggine\" è un \"neologismo\" delle mie parti... pertanto, risparmiatevi l\'affanno di promuovere all\'attenzione della mia immodesta maestà d\'uomo di lettere, poi che di Scienza, qualcuno dei vostri soliti insipidi appunti!). Difatti, considerazioni piuttosto elementari non mancano di evidenziare che:
<BR>
<BR> 2^(2^5) + 1 = 2^32 + 1 = sum_{k = 0}^{32} a_k*2^{32 - k}
<BR>
<BR> con a_0 = a_32 := 1 ed a_k := 0, per ogni k = 1, 2, ..., 31
<BR>
<BR>cosicché (trascurando, com\'è consuetudine, gli zeri a sinistra della cifra più significativa della rappresentazione) il numero 2^(2^5) + 1 risulta espresso, in base binaria, dalla sequenza digitale 10...01, ove gli zeri che occupano le posizioni intermedie fra gli estremi della medesima sequenza sono tanti quanti sono i k interi compresi fra 1 e 31, ovverosia 31, e non 32, come invece da te riferito, probabilmente a causa di un refuso di stampa... Nel dubbio, in ogni caso, mi son permesso di fartelo notare, speranzoso che ciò non possa costituire motivo d\'offesa o d\'oltraggio alcuno nei tuoi riguardi!
<BR>
<BR>Ciò detto, siccome non mi andrebbe si ripetesse una tradizione quasi ormai consolidata, mi preme ribadire a questo proposito che il mio atteggiamento in questo forum tende ad essere ampiamente travisato... e del resto, anche nella vita reale mi accade spesso così. E che purtroppo la gente, per via della sua propria grettezza, tende a concentrarsi soltanto sulla fase anabolica del processo conoscitivo per via del quale due soggetti entrano in relazione di mutuo contatto, scremando con scelerata lucidità e invidiabile prontezza quanto di buono gli altri tentano, talor per modi alteri e un po\' scostanti o con parole vergate di sferzante dileggio, d\'offrire in sul mercato a sol profitto del maggior \"ben in comune\"! Da adeguato Matematico come presuntuosamente, forse, mi stimo, sono aggiornato circa le riflessioni di un tal Dr. Nash su certune comprovate teorie riferenti l\'esigenza della collaborazione e della condivisione delle idee in nome del maggior progresso dell\'umanità, e quindi in particolare della Scienza! Tutti concetti dei quali anch\'io, come ognun di voi d\'altro canto, son fermamente convinto, ben lungi dall\'irrazionale interpretazione con cui qualcuno ha frettolosamente pensato di liquidare un mio precedente intervento in relazione al problema sollevato da Spider in un\'altra sezione di questo stesso forum (vedi ---> G6 Problema 12 generalizzato). Non nascondo che vi sono fra voi alcuni soggetti, come dire, \"interessanti\" sotto il profilo clinico coi quali non mi dispiace minimamente di polemizzare, sebbene (e me ne dolgo oltre misura) ciò possa alquanto risultar di nocumento alla di voi restante parte che tanto \'nvece mi sta a cuore: Samuele (EvaristeG), il nostro dotto giullare, è uno fra questi... per inciso, carissimo Samuele, se nell\'apostrofarti ripeto la formula ormai inflazionata del \"sapiente buffoncello di corte\" non è perché non abbia argomenti con cui ribattere alle stupende pagine di letteratura che la tua vena oratoria ha saputo concepire (siccome ti stimo per persona intelligente, non cercare di attaccarti ad argomenti così poco originali, non funzionerebbe e finiresti soltanto per fare la figura del pirlone!); ma piuttosto perché son certo (come tu pubblicamente mi hai ammesso) di farti cosa grata, additandoti a giullare... forse un pò meno nel riferirmiti qual \"dotto\", ma cosa vuoi: fondamentalmente, sono un animo buono e ho imparato nella vita che gli amici, al di là di tutto, servon essenzialmente a questo, a farci sentire importanti là dove invece saremmo soltanto delle merde! Beh, se le cose stanno proprio così, ed io ci credo sine ulla conditione, allor di certo son\'io l\'amico tuo migliore... senza offesa per nessuno, naturalmente...
<BR>Comunque, tornando a noi, Kaio: quello che vorrei far capire a tutti voi è che in Matematica i dettagli non sono un optional, come invece il pragmatismo del volgo popolano dei matematici di bassa lega tenterebbe a sostenere! E\' solo attraverso i dettagli che una dimostrazione o la soluzione a uno specifico problema si rivelano nella pienezza delle lor sinuose forme e non sono passibili di critiche e teorizzazioni da parte di altri soggetti circa la loro effettiva bontà o correttezza formale! Cito, giusto a titolo d\'esempio, l\'ormai inflazionato \"Ultimo Teorema di Fermat\": ancor\'oggi, a distanza di tant\'anni, la massima parte della Comunità Matematica internazionale nutre qualche dubbio sul merito della dimostrazione proposta da Wiles! Ben inteso, non già per il fatto che Wiles non sia un Matematico con i controcoglioni e il reggipalle in acciaio temperato (perdonate l\'espressione di dubbio costume, ma mi serve per intingere di enfasi il discorso!); ma piuttosto perché, come più volte è stato ribadito nel corso di questi anni, la sua \"prova finale\" attraversa trasversalmente un po\' tutti i campi della Matematica di oggi e di ieri, e pertanto è del tutto comprensibile che la massima percentuale dei Matematici del mondo (e badate ch\'io dico Matematici, e non già matematici!), che sono necessariamente costretti a specializzarsi in precisi settori di questa divinissima Scienza, non ne riconoscano pienamente la giustezza! E allora di chi è la responsabilità? Di Wiles, forse, che ha tralasciato (per ragioni contingenti e assolutamente condivisibili) i dettagli della sua dimostrazione? O piuttosto dei Matematici, che non hanno una conoscenza piena e assoluta, e pertanto umanamente inattuabile, della loro Materia? Beh, direi che la colpa non è di nessuno! Per il semplice fatto che a perdersi dietro a indagini simil giudiziarie e riflessioni di dubbia utilità circa l\'establishment delle responsabilità non porterebbe (e in effetti non ha portato) a una definita risoluzione della vexata questio (espressione felice già altrove adottata, quantunque in tutt\'altro contesto, da quel pio satanasso di Evariste!). E allora? Beh, allora, direi che sulle conclusioni mi piacerebbe tanto ascoltare il vostro pensiero! Ciao!
<BR>
<BR>P.S.: \"squinzillaggine\" significa, in senso traslato, \"irrilevanza, scarso valore\". E\' derivato dall\'aggettivo \"squinzio\", con cui (sempre dalle mie) si suole additare una persona poco interessante, in special modo sotto il profilo sessuale. Caput?!
<BR>
<BR>P.P.S.: ai miei soliti \"estimatori\", ricordo che è stata aperta da qualcuno fra i miei fans più sfegatati una sezione speciale di questo forum in cui mi si possono rivolgere tutti i più arditi complimenti che il momento e le circostanze possono suggerir loro! Pertanto, evitate di insudiciare l\'intero sito con i vostri verecondi turpiloqui, ché del resto non è che ci guadagnate nulla a far così! Credete davvero che la vostra insipida idiozia possa procurarmi dispiacere o disappunto? Che illusi... credo proprio che vi siete alquanto ingannati sul mio conto... <IMG SRC="images/forum/icons/icon_wink.gif">
<BR>
<BR>P.P.P.S.: ciao, Kaio! E scusami ancora i miei toni saccenti, ma è la situazione che mi obbliga ad essere così funesto!
<center>Le cose cambiano... e i sentimenti pure...</center>

Bloccato