discrepanza nord-sud

La competizione di matematica più spettacolare che ci sia!
dario2510
Messaggi: 14
Iscritto il: 12 mag 2010, 15:49

discrepanza nord-sud

Messaggio da dario2510 » 15 mag 2010, 20:05

quali sono, secondo voi, le motivazioni che portano a tanta differenza tra le scuole del meridione e quelle del settentrione?

Euler
Messaggi: 345
Iscritto il: 20 mar 2010, 22:07
Località: Trento

Messaggio da Euler » 16 mag 2010, 09:56

Che genere di differenze intendi?
cogito ergo demonstro

trugruo
Messaggi: 192
Iscritto il: 31 ago 2009, 15:04

Messaggio da trugruo » 16 mag 2010, 10:25

Perché al sud,nella stragrande maggioranza dei casi,le olimpiadi della matematica non sono tenute proprio in considerazione,non vi sono mai allenamenti,nè qualcuno si sbatte per formare una squadra ed informare i ragazzi di cosa effettivamente sono le olimpiadi che quindi sono intese solamente come un test per perdere qualche ora con i giochi di archimede.
Non essendoci quindi nè informazione nè alcun tipo di allenamento,i risultati sono inevitabilmente bassi(salvo eccezioni).

Avatar utente
io.gina93
Messaggi: 386
Iscritto il: 24 apr 2010, 01:29

Messaggio da io.gina93 » 16 mag 2010, 10:31

secondo me le scuole settentrionali sono migliori di quelle meridionali.
Per esempio sapevo di una persona che per prendere la laura doveva dare 30 esami.
A torino non è riuscito a passarne neanche uno, quindi il padre gli ha consigliato di andare nel sud e lì ne ha passati 25... Suo padre gli ha anche suggerito di dare gli ultimi esami a torino, perchè così si prendeva la laurea col timbro di Torino anzichè di una città del sud, che ha poco valore...

Il motivo di tutta questa differenza non lo so... :?

Sonner
Messaggi: 364
Iscritto il: 12 feb 2009, 16:02
Località: Susa (TO)

Messaggio da Sonner » 16 mag 2010, 11:13

Questa storia mi ricorda molto quella di una certa ministra dell'istruzione... :twisted:

dario2510
Messaggi: 14
Iscritto il: 12 mag 2010, 15:49

Messaggio da dario2510 » 16 mag 2010, 11:37

la colpa non è da attribuire ai ragazzi, ma alle scuole. Come sottolineato da trugruo, al sud c'è troppa mancanza di informazione, e quindi di interesse. Le eccellenze senza dubbio non mancano, anzi, è opinione di molti che l'intuito e la perspicacia dei ragazzi meridionali, i quali mancano però di metodo e costanza, è cosa rara. Tocca però alle scuole il compito di accompagnare e aiutare i ragazzi a coltivare le doti in possesso!
Credo che quanto accaduto nella mia scuola possa essere un ottimo esempio. Nel mio istituto, nato come commerciale e geometra, il liceo scientifico tecnologico è stato inserito solo 5 anni fa, e il tradizionale un anno dopo. L'anno scorso ho iniziato a fare pressione sul preside affinchè ci facesse partecipare a competizioni del genere, e quest'anno ci ha accontentati. Risultato?! Senza un solo giorno di preparazione, nella gara individuale abbiamo piazzato 3 ragazzi tra i primi venti in provincia, di cui uno del quarto, terzo a 2 punti dal primo. Per quanto riguarda la gara a squadre, invece, siamo arrivati secondi, conquistando quindi l'accesso alle gare di Cesenatico, a solo 5 punti dalla prima squadra, consegnando 3 volte il problema Jolly errato!!!
Quasi dimenticavo, alle selezione interne, è stata permessa la partecipazione a un solo alunno per classe... Capirete benissimo come già quì sia stata fatta una selezione errata!

Avatar utente
gian92
Messaggi: 558
Iscritto il: 12 nov 2007, 13:11
Località: roma

Messaggio da gian92 » 16 mag 2010, 12:14

bhe si questa cosa della partecipazione di pochi alunni per classe è prassi comune e secondo me sbgagliata...

nella mia scuola (che credo quest'anno sia stata quella che ha mandato più individualisti, 5 con una medaglia per colore) si poteva partecipare in 2-3 per classe...

amatrix92
Messaggi: 818
Iscritto il: 21 nov 2008, 17:19
Località: Firenze

Messaggio da amatrix92 » 16 mag 2010, 14:23

in classe mia abbiamo partecipato in 6 ad archimede.
Le parole non colgono il significato segreto, tutto appare un po' diverso quando lo si esprime, un po' falsato, un po' sciocco, sì, e anche questo è bene e mi piace moltissimo, anche con questo sono perfettamente d'accordo, che ciò che è tesoro e saggezza d'un uomo suoni sempre un po' sciocco alle orecchie degli altri.

Avatar utente
io.gina93
Messaggi: 386
Iscritto il: 24 apr 2010, 01:29

Messaggio da io.gina93 » 16 mag 2010, 15:30

amatrix92 ha scritto:in classe mia abbiamo partecipato in 6 ad archimede.

:shock: :shock: :shock: :shock: :shock:
invece da me TUTTA la mia classe ha partecipato!!! ^^ però siamo passati solo in 2 alla fase provinciale... :(
(ecco qui anche il problema quantità-qualità)

Avatar utente
Hector
Messaggi: 105
Iscritto il: 29 apr 2010, 23:07

Messaggio da Hector » 16 mag 2010, 16:04

da me partecipa tutta la scuola fortunatamente, secondo me è una bella iniziativa soprattutto per le prime
comunque immagino che al sud abbiano dei risultati peggiori in generale ( solo due squadre in finale se non sbaglio), semplicemente perchè ci sono meno corsi, o meno possibilità di partecipare e quindi sono meno invogliati
"Nessun maggior segno d'essere poco filosofo e poco savio, che volere savia e filosofica tutta la vita" G. Leopardi

Euler
Messaggi: 345
Iscritto il: 20 mar 2010, 22:07
Località: Trento

Messaggio da Euler » 16 mag 2010, 16:14

Hector ha scritto:da me partecipa tutta la scuola fortunatamente, secondo me è una bella iniziativa soprattutto per le prime
comunque immagino che al sud abbiano dei risultati peggiori in generale ( solo due squadre in finale se non sbaglio), semplicemente perchè ci sono meno corsi, o meno possibilità di partecipare e quindi sono meno invogliati
Anche da noi è così e sono d'accordo che al sud ci siano meno possibilità e gli studenti siao meno motivati.
cogito ergo demonstro

Claudio.
Messaggi: 695
Iscritto il: 29 nov 2009, 21:34

Messaggio da Claudio. » 16 mag 2010, 17:16

Io vivo al sud, e in effetti le persone interessate a giochi matematici e alla matematica in generale sono davvero poche.
Però da qualche anno nel mio liceo, grazie ad un ragazzo che si è interessato molto e ha fatto pressione da tutte le parti, adesso c'è un piccolo interesse, ma che comunque si ferma a farci partecipare alle gare, nessun tipo di allenamento o altro(cosa che comunque non credo sia molto presente anche al nord o coreggetemi).

Avatar utente
io.gina93
Messaggi: 386
Iscritto il: 24 apr 2010, 01:29

Messaggio da io.gina93 » 16 mag 2010, 17:34

Claudio. ha scritto: adesso c'è un piccolo interesse, ma che comunque si ferma a farci partecipare alle gare, nessun tipo di allenamento o altro(cosa che comunque non credo sia molto presente anche al nord o coreggetemi).
mah, io non so come funziona nelle altre città però mi pare che a Torino, nella maggior parte dei licei scientifici/classici, ci siano degli universitari (pagati dalla scuola) ad allenare gli studenti un mese prima della fase provinciale...

Avatar utente
Francutio
Messaggi: 1104
Iscritto il: 17 feb 2008, 08:05
Località: Torino

Messaggio da Francutio » 16 mag 2010, 17:56

Certo a Torino ci sono gli universitari che insegnano, però non bastano purtroppo.


Le squadre che vanno bene a Torino sono squadre che di per sè hanno un organico molto forte. Cattaneo 3 individualisti, Copernico 1 più due ex, GalFer un ex più una squadra solidissima...


Io apprezzo moltissimo il lavoro che fanno gli universitari, però resto dell'idea che servirebbe in ogni scuola un'organizzazione interna. Perchè quelle lezioni sono poche e poco partecipate. Indi non si possono tirare fuori grandi risultati preparando i ragazzi per poche ore un mese prima delle provinciali...


Almeno qui a Torino le scuole si interessano a iscriverci alla gara. Sembra poco (e lo è in termini assoluti), ma se ci confrontiamo con altre realtà, scopriamo di essere ancora fortunati.

Certo non basta per ritenerci soddisfatti, almeno per quel che mi riguarda.

Avatar utente
gian92
Messaggi: 558
Iscritto il: 12 nov 2007, 13:11
Località: roma

Messaggio da gian92 » 16 mag 2010, 17:59

bhe noi avevamo 4 individualisti in squadra quest'anno e non abbiamo fatto niente di eccezionale...(11esimi in finale)
secondo me l'organizzazione della squadra è importante.

Rispondi