Torino

La competizione di matematica più spettacolare che ci sia!
Avatar utente
<enigma>
Messaggi: 876
Iscritto il: 24 set 2009, 16:44

Messaggio da <enigma> » 14 mar 2010, 13:20

Francutio ha scritto: Io più che altro lamento la tanta combinatoria e la poca teoria dei numeri uffa :lol:
Hahaha :lol: Perché ho anch'io questa impressione? lol troppi teorici dei numeri a Torino! :mrgreen:

E pure ho un altro punto a mio sfavore: l'avversione per la geometria! Mentre tu e altri ve la cavate bene o male, a me viene da vomitare appena vedo un triangolo :P

Mi sento abbastanza contento da fare una promessa: l'anno prossimo arriverò con una squadra coi controcazzi (come se ci fosse bisogno di un altro concorrente :o )
Ultima modifica di <enigma> il 15 mar 2010, 15:36, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Francutio
Messaggi: 1104
Iscritto il: 17 feb 2008, 08:05
Località: Torino

Messaggio da Francutio » 14 mar 2010, 14:42

<enigma> ha scritto:Hahaha :lol: Perché ho anch'io questa impressione? lol troppi teorici dei numeri a Torino! :mrgreen:

E pure ho un altro punto a mio sfavore: l'avversione per la geometria! Mentre tu e altri ve la cavate bene o male, a me viene da vomitare appena vedo un triangolo :P

L'incazzatura maggiore è pero per quel bradipo cerebroleso lobotomizzato che ci ha mandato in merda il jolly sbagliando ad arrotondare! Lunedì gli stacco la testa a morsi :evil:

Mi sento abbastanza contento da fare una promessa: l'anno prossimo arriverò con una squadra coi controcazzi (come se ci fosse bisogno di un altro concorrente :o )

Me la cavo talmente bene in geometria che a Febbraio nel problema 16 ho fatto registrare un buon 0 :roll: :lol:

GVL
Messaggi: 26
Iscritto il: 25 nov 2009, 20:11

Messaggio da GVL » 14 mar 2010, 18:21

@amatrix ed <enigma>: Io ero in una condizione di partenza simile alla vostra o anche peggiore, in un liceo classico di periferia di 200 studenti dove le olimpiadi della matematica non sanno neanche cosa siano (della serie che quando sono andato in segreteria con il foglio di invito alle scuole del ministero la segretaria mi fa "ah, si lo riceviamo ogni anno ma non sappiamo che sia e quindi lo buttiamo via) -.-''
Per la prima volta ho fatto partecipare la scuola alle olimpiadi della fisica e di matematica a squadre, già le olimpiadi individuali per mate non le abbiamo fatte perchè la prof ha detto che era troppo un casino chiamare i tre responsabili provinciali per capire come funzionava e quindi ci ha iscritti a quelli della Bocconi (che con tutto il rispetto sembrano la settimana enigmistica...).
Questo per dirti come erano le premesse. Purtroppo io ho scoperto, da questo forum per caso, il mondo delle olimpiadi di mate solo quest'estate quindi essendo l'ultimo anno disponibile mi son messo a lavorare per cercare di far conoscere questo mondo anche all'interno della mia scuola.
Sarà stata mia fortuna, sarà stata mia abilità, sta di fatto che nonostante il bacino d'utenza da cui attingere fosse estremamente piccolo (2 sezioni per anno) sono riuscito a tirare su una squadra di 7 persone, ho fatto venir loro voglia di competere e di partecipare a questa competizione, abbiamo lavorato parecchio completamente da soli (mai neanche mezzo aiuto da prof o altri...anzi, quante discussioni con le bidelle per usare il pome l'aula computer per le esercitazioni online) alla fine siamo andati a Brescia e ci siamo piazzati ad un onorevole 9° posto (916 punti e accidenti agli errori di calcolo sul 14 e alla scarsezza di problemi di TDN per il jolly) davanti a tanta gente che oltre ad andare ad una scuola di stampo scientifico è da diversi anni che partecipa a questa manifestazione e alle olimpiadi individuali.
Quindi non so, non la vedo in maniera così negativa come l'avete vista voi due e quoto Francutio quando dice che serve rompere le scatole alla gente da prima, è chiaro che se recluti la gente 2 giorni prima della gara non potrai trovare persone così motivate, io ho cominciato a parlarne da Settembre e a fine Ottobre avevo già formato la squadra, c'era chi era più motivato, chi meno però alla fine tutti hanno partecipato e hanno dato il proprio contributo, il risultato alla fine è stato riconosciuto e lodato pure dai professori a scuola.

GVL
Messaggi: 26
Iscritto il: 25 nov 2009, 20:11

Messaggio da GVL » 14 mar 2010, 18:36

Per quanto riguarda la gara in sè mi sono accorto fin da quando sono apparse le schermate con i nomi degli esercizi che sarebbe stata una gara un po' diversa rispetto alle altre edizioni.
Degli ultimi 7 esercizi, 4 erano "legati" ovvero necessitavano di altri esercizi per essere risolti. Il 18 non potevi risolverlo senza aver fatto il 3, il 20 senza aver fatto il 13, il 22 e il 24 sfruttavano lo stesso sistema. Quindi anche la scelta del Jolly non è stata semplice, premettendo che noi combinatoria non sapevamo tra poco manco su che pianeta stesse. Analizzando gli altri, il 19 è stato risolto dopo 15 minuti se non sbaglio, il 17 dopo 18 minuti. Non so...secondo me è mancata un po' quella fascia medio-alta che di solito comprende i problemi tra il 16 e il 21 dove solitamente le squadre di "umani" possono scegliere un jolly fattibile, ma non risolvibile in 10 minuti come invece è successo questa volta. E' opinione soltanto mia?

Avatar utente
<enigma>
Messaggi: 876
Iscritto il: 24 set 2009, 16:44

Messaggio da <enigma> » 14 mar 2010, 18:46

GVL ha scritto:@amatrix ed <enigma>: Io ero in una condizione di partenza simile alla vostra o anche peggiore, in un liceo classico di periferia di 200 studenti dove le olimpiadi della matematica non sanno neanche cosa siano (della serie che quando sono andato in segreteria con il foglio di invito alle scuole del ministero la segretaria mi fa "ah, si lo riceviamo ogni anno ma non sappiamo che sia e quindi lo buttiamo via) -.-''
Per la prima volta ho fatto partecipare la scuola alle olimpiadi della fisica e di matematica a squadre, già le olimpiadi individuali per mate non le abbiamo fatte perchè la prof ha detto che era troppo un casino chiamare i tre responsabili provinciali per capire come funzionava e quindi ci ha iscritti a quelli della Bocconi (che con tutto il rispetto sembrano la settimana enigmistica...).
Questo per dirti come erano le premesse. Purtroppo io ho scoperto, da questo forum per caso, il mondo delle olimpiadi di mate solo quest'estate quindi essendo l'ultimo anno disponibile mi son messo a lavorare per cercare di far conoscere questo mondo anche all'interno della mia scuola.
Sarà stata mia fortuna, sarà stata mia abilità, sta di fatto che nonostante il bacino d'utenza da cui attingere fosse estremamente piccolo (2 sezioni per anno) sono riuscito a tirare su una squadra di 7 persone, ho fatto venir loro voglia di competere e di partecipare a questa competizione, abbiamo lavorato parecchio completamente da soli (mai neanche mezzo aiuto da prof o altri...anzi, quante discussioni con le bidelle per usare il pome l'aula computer per le esercitazioni online) alla fine siamo andati a Brescia e ci siamo piazzati ad un onorevole 9° posto (916 punti e accidenti agli errori di calcolo sul 14 e alla scarsezza di problemi di TDN per il jolly) davanti a tanta gente che oltre ad andare ad una scuola di stampo scientifico è da diversi anni che partecipa a questa manifestazione e alle olimpiadi individuali.
Quindi non so, non la vedo in maniera così negativa come l'avete vista voi due e quoto Francutio quando dice che serve rompere le scatole alla gente da prima, è chiaro che se recluti la gente 2 giorni prima della gara non potrai trovare persone così motivate, io ho cominciato a parlarne da Settembre e a fine Ottobre avevo già formato la squadra, c'era chi era più motivato, chi meno però alla fine tutti hanno partecipato e hanno dato il proprio contributo, il risultato alla fine è stato riconosciuto e lodato pure dai professori a scuola.
Hai ragione, il mio problema è proprio il contrario: da me c'è già un professore che se ne occupa insieme a due altre persone-mi si consenta di dirlo, si fa quasi tutto per le gare individuali, la gara a squadre è fatta per pura formalità. Il problema è che, quando c'è già chi se ne occupa, che bisogno c'è di prendere in mano la situazione, e comunque chi sarei io per farlo? Potessi organizzerei anche dei pomeriggi e delle sedute d'allenamento, ma c'è già chi lo fa, neanche così bene: cinque pomeriggi per la gara di febbraio spacciati come propedeutici anche per la gara a squadre e una misera selezione coronata da un pomeriggio due settimane prima a cui non viene neanche metà della squadra. Se a nessuno frega niente della squadra, che senso ha spingere per farla bene? Tutti pensano che c'è già qualcuno che fa qualcosa (non tanto bene però) e tutti si occupano delle gare individuali. Risultato? Il liceo, avendo più di 1000 studenti, ne porta 30 alla gara di febbraio, mentre si fa fatica a raccoglierne 7 per la squadra, e i risultati si vedono proprio in proporzione al lavoro fatto. Posso solo fare del mio meglio a maggio e cominciare a rompere già da novembre l'anno prossimo, sperando che manchi il maggiore ostacolo: il disinteresse.

Avatar utente
<enigma>
Messaggi: 876
Iscritto il: 24 set 2009, 16:44

Messaggio da <enigma> » 14 mar 2010, 18:47

GVL ha scritto:Per quanto riguarda la gara in sè mi sono accorto fin da quando sono apparse le schermate con i nomi degli esercizi che sarebbe stata una gara un po' diversa rispetto alle altre edizioni.
Degli ultimi 7 esercizi, 4 erano "legati" ovvero necessitavano di altri esercizi per essere risolti. Il 18 non potevi risolverlo senza aver fatto il 3, il 20 senza aver fatto il 13, il 22 e il 24 sfruttavano lo stesso sistema. Quindi anche la scelta del Jolly non è stata semplice, premettendo che noi combinatoria non sapevamo tra poco manco su che pianeta stesse. Analizzando gli altri, il 19 è stato risolto dopo 15 minuti se non sbaglio, il 17 dopo 18 minuti. Non so...secondo me è mancata un po' quella fascia medio-alta che di solito comprende i problemi tra il 16 e il 21 dove solitamente le squadre di "umani" possono scegliere un jolly fattibile, ma non risolvibile in 10 minuti come invece è successo questa volta. E' opinione soltanto mia?
No, anch'io la penso così, e il sistema di problemi legati ci ha penalizzati non poco, così come la mancanza della fascia medio-alta.

Avatar utente
Children of the forest
Messaggi: 225
Iscritto il: 24 giu 2007, 17:22
Località: Provincia di Torino

Messaggio da Children of the forest » 14 mar 2010, 18:50

@francutio:
le quote non le ho mica cambiate! prima erano per la qualificazione, poi erano per la vittoria.
Lo spinelli è andato male, era quotato bene per la vittoria, medio male per passare, in quanto erano incostanti, è andata male e infatti erano 10' o 11' o giu di li.
ah se vuoi, ti do i 2.80€ che hai vinto con le scommesse...

@francutio2:
concordo, la gara e la gara a squadre. L'individuale è un lavoro, un preuniversità, non sono giochi matematici, non ha nulla di divertente/ ricreativo/ bello.

@lo spinelli
nooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo
eh, vabbè, si sono e ci siamo divertiti. ( poi ho vinto la gara del pubblico non facendo nulla...)
http://olimato.altervista.org/
L'uomo ha creato un dio vendicativo per i propri comodi e un satana per l'inferno che ha in se

Avatar utente
<enigma>
Messaggi: 876
Iscritto il: 24 set 2009, 16:44

Messaggio da <enigma> » 14 mar 2010, 18:57

Children of the forest ha scritto: @francutio2:
concordo, la gara e la gara a squadre. L'individuale è un lavoro, un preuniversità, non sono giochi matematici, non ha nulla di divertente/ ricreativo/ bello.
Anch'io la penso così, il problema è che di individualisti competitivi ce n'è a palate, di squadre un po' meno. Un esempio? Se in una scuola 30 persone fanno la gara di febbraio e poi si fa fatica a trovarne 7 per la squadra, figuriamoci motivati e preparati a sufficienza, forse, ma solo forse, della gara a squadre non frega niente a nessuno -o quasi-. E pensare che potrebbe essere quella che dà proprio più soddisfazioni! Io i miei coliceali proprio non li capisco-manco fossimo una scuola di provincia da cento alunni, ne abbiamo tanti quanto le squadre più forti. Mancanza di tradizione rispetto ai grandi istituti torinesi?

amatrix92
Messaggi: 818
Iscritto il: 21 nov 2008, 17:19
Località: Firenze

Messaggio da amatrix92 » 14 mar 2010, 21:26

ho cancellato il mesasggio in rispetto di uno di quei ragazzi, che è deceduto ieri :'(
Ultima modifica di amatrix92 il 19 mar 2010, 14:34, modificato 1 volta in totale.
Le parole non colgono il significato segreto, tutto appare un po' diverso quando lo si esprime, un po' falsato, un po' sciocco, sì, e anche questo è bene e mi piace moltissimo, anche con questo sono perfettamente d'accordo, che ciò che è tesoro e saggezza d'un uomo suoni sempre un po' sciocco alle orecchie degli altri.

Avatar utente
Francutio
Messaggi: 1104
Iscritto il: 17 feb 2008, 08:05
Località: Torino

Messaggio da Francutio » 14 mar 2010, 21:32

@GVL: grazie per la tua testimonianza! :wink:
Speriamo che in tanti la leggano e in tanti si diano da fare in futuro per organizzare i propri istituti :wink:

Concordo sulla difficoltà dello scegliere il problema jolly. La fascia medio alta era formata da due problemi facili (17 e 19) e da problemi di combinatoria, in cui sono addirittura più impedito che nelle altre cose :lol:

@enigma: i pomeriggi organizzati dagli universitari servono a poco effettivamente. Con tutto l'impegno che possono metterci il tempo è proprio poco. Oltretutto partendo da gennaio/febbraio...
Non a caso le scuole in alto o hanno degli individualisti molto forti, o si allenano da settebre :roll:

@Children: ah avevo capito che le altre le ritiravi :lol:
Le mie vincite le rigioco. Sulla squadra che mi accetterà, per la vittoria nella gara del pubblico a Cesenatico...il quinto posto dell'anno scorso mi va stretto :lol:

Avatar utente
Children of the forest
Messaggi: 225
Iscritto il: 24 giu 2007, 17:22
Località: Provincia di Torino

Messaggio da Children of the forest » 14 mar 2010, 21:55

rispondo ad <enigma>, con questa mail spero di aiutarti nelle olimpiadi e non solo, scusa in anticipo il tono che userò.


Prima di tutto una riflessione che in questo forum pochi fanno: dove sta scritto che la cosa più importante e bella sia la matematica???e se fosse così, dove sta scritto che per fare bene in matematica bisogna impegnarsi per le olimpiadi???(dove sta scritto che bisogna fare bene e non divertirsi? in fondo siete al liceo, il periodo più spensierato della vita che passato non tornerà più.)
Quelle che credo sia la risposte penso siano palesi. "Non puoi criticare gli altri se non si sono rotti in due per vincere... magari non gli interessava e basta"; queste parole me le ha più volte dette la prof Serre, una rappresentante provinciale delle olimpiadi (per non creare casino, le testuali parole erano un po diverse).

Il discorso centrale credo che sia questo: secondo me è estremamente stupido ed illogico il modo in cui stai reagendo. Non puoi prendere in giro e parlare male della tua squadra così! in un luogo pubblico poi!!!! che vantaggio ne potresti avere???ti fai solo odiare!! Passami una provocazione: ho capito chi sei, ti ho visto, ti ha indicato Giorgio. Butterei li che se fate tornei scolastici ed extra scolastici di calcio o atletica, tu non dia un così grande contributo ai tuoi compagni. L'obiettivo è sempre migliorare, tu ti impegneresti di più se quelli più bravi fisicamente dicessero dove tutti possono sentire "quell'imbranato è un buono a nulla!! possiamo usarlo per fare il palo", ti alleneresti di più o di meno se ti senti dire quello? Chi si comporta così, per quanto possa essere bravo non sarà mai un buon componente di una squadra!
Se ti è consolante parlare con gente che ha avuto le tue stesse esperienze, fatti dare il contatto msn, non fatelo qui, perchè è maleducato!
Magari i tuoi compagni si sono demoralizzati quando han visto che perdevano e si sono comportati così... e anche se sono stati maleducati loro, non vedo perchè lo debba essere pure tu!

Quando feci la mia unica gara a squadre nel 2006, avevamo un primino che consegnava, partiva senza dire niente a nessuno e dava anche 2 o 3 risposte sempre sbagliate alla volta...non faceva quello che dicevamo, e ci avrà fatto perdere almeno almeno un centinaio di punti... Dio solo sa quanto mi ero incazzato.
Per ritornaree in topic, puoi vedere allo spinelli quest'anno... hanno fatto schifo, perchè, a parte una manciata di loro, se ne sono tutti completamente sbattuti.
Sarei andato a Cesenatico se passavano e ora me ne sto a casa perchè quasi tutti non hanno fatto nemmeno un esercizio per prepararsi... quindi, ti capisco.

L'educazione, però, è stata l'unica cosa che ho sempre preteso ai miei corsi, e che mi ha fatto dispiacere ( e incazzare), quando è mancata. Non si può schifare il lavoro degli altri, come dici che han fatto con te, e fecero con me. Ma oltre a questo agli altri non si può chiedere nulla.

Cosa devi fare??? segnati tutto... hai Giorgio, che oltre ad essere un bravo preparatore è anche una persona intelligente e un bravo ragazzo. Ne parli a lui, spieghi dettagliatamente quello che è successo, stessa cosa fai con l'insegnante ( chissenefrega se non ti considera). Magari insieme vedete come si possono risolvere i problemi.
Tu dal canto tuo allenati molto di più ( io mi ricordo quando a Fabio Bioletto provavo a spiegare degli esercizi presi della provinciale e lui non li capiva.... non è un'alieno con un calcolatore nella testa). Oltre ad allenarti tu, cerca di coinvolgere qualcuno della tua classe ( yang schimmenti sono compagni di classe, colla-capurso, stragiotti-schiratti, gatto-terzolo pure è pieno di compagni di classe molto bravi) e poi al corso cerca di coivolgere anche altri. Magari piu giovani falli iscrivere al forum, invitali ad uscire una sera... coinvolgili!!! Aiutali se non capiscono qualcosa e dagli una pacca sulle spalle se sbagliano e soprattutto non sentirti mai superiore. Non cercare poi di controllare le cose di cui non hai controllo. Buona fortuna.
http://olimato.altervista.org/
L'uomo ha creato un dio vendicativo per i propri comodi e un satana per l'inferno che ha in se

GVL
Messaggi: 26
Iscritto il: 25 nov 2009, 20:11

Messaggio da GVL » 14 mar 2010, 22:14

E' proprio mancato un problema tipo il 19 del 2008...e poi era scontato che diventasse complicato se 18 e 20 andavano necessariamente scartati...

Avatar utente
Francutio
Messaggi: 1104
Iscritto il: 17 feb 2008, 08:05
Località: Torino

Messaggio da Francutio » 14 mar 2010, 22:33

Condivido il pensiero di Children :wink:


Un paio di osservazioni nel mio solito stile :lol:


1) vieni a Cese lo stesso!! Già l'anno scorso mancavi, dobbiamo vincere la gara del pubblico! :evil:

2) Fabio Bioletto così non si può immaginare, non puoi usarlo come esempio :lol:

3) ...bella roba..tutti hanno un compagno di classe pro/semipro, tranne me ^^ Io ci ho provato, ma ho scelto le persone sbagliate evidentemente :shock:

Avatar utente
Maioc92
Messaggi: 778
Iscritto il: 21 apr 2009, 21:07
Località: REGGIO EMILIA

Messaggio da Maioc92 » 14 mar 2010, 23:06

sul fatto che la matematica non sia l'unica cosa nella vita (o la più importante) ne siamo convinti quasi tutti credo, come non lo è il calcio, la scuola, le feste, ecc.... sono tutte queste cose insieme che formano le nostre esperienze e bene o male ci riempiono le giornate. Ma ciò non toglie che per qualcuno possa essere più importante di altre cose, sia per l'aspetto strettamente correlato alla materia, sia per l'aspetto competitivo tipico delle olimpiadi.
Sicuramente nessuno di noi è un fenomeno dappertutto, però sono dell'idea che una cosa, in particolar modo una gara, o si affronta in modo serio o non si affronta affatto: il che non vuole dire allenarsi 4 ore al giorno per mesi, ma almeno non partecipare "tanto per", mandando magari a puttane il lavoro di altre persone che ci tengono.
Enigma ha sbagliato nel chiamare pirla i suoi compagni, specialmente se solo perchè hanno sbagliato il jolly di uno. Però se veramente dietro c'è disinteresse e menefreghismo, come nel caso di amatrix92, non mi pare giusto infierire su una persona che si è sfogata.
Con questo chiudo il mio intervento, poi chiaramente ognuno la pensa come vuole
Il tempo svela ogni cosa......ma allora perchè quel maledetto problema non si risolve da solo?!

Avatar utente
gian92
Messaggi: 558
Iscritto il: 12 nov 2007, 13:11
Località: roma

Messaggio da gian92 » 14 mar 2010, 23:44

ragazzi ma solo da noi abbiamo avuto una squadra i cui componenti si sono visti la prima volta mezz'ora prima della gara e abbiamo vinto (a pari merito ma comunque passavano le prime due) la gara di roma ? :lol: :lol:

Rispondi