Problem solving strategies di A. Engel

Qui si parla di libri, film, fumetti, documentari, software di argomento matematico o scientifico.
Rispondi
Composition86
Messaggi: 59
Iscritto il: 14 ago 2005, 19:20
Località: Corato-Bari

Problem solving strategies di A. Engel

Messaggio da Composition86 » 22 ott 2006, 19:25

Ciao, ho letto che in questo forum si parla tantissimo del famoso "Problem solving strategies"di Arthur Engel.

Premetto che non devo fare olimpiadi di matematica (ormai sono uno studente universitario), ma il mio fine è, oltre ad un interesse personale per la matematica, acquisire una certa dimestichezza con dimostrazioni di vario tipo, cosa che, almeno alla facoltà di fisica, si insegna in modo molto parziale, poco approfondito.

Vorrei quindi sapere dai possessori del libro se è solo una raccolta "sterile" di problemi risolti o se invece è un vero e proprio manuale sull'arte del problem solving, che insegni quindi come si fa, magari partendo dai concetti apparentemente più scontati, per finire col trattare argomenti più complessi.

In alternativa mi potreste suggerire altro materiale CARTACEO, non necessariamente in italiano? Ho fatto una lista dei vari testi consigliati sul forum sul problem solving olimpico, ma senza leggerli non posso farmi un'idea precisa.
Grazie.

Avatar utente
Sisifo
Messaggi: 604
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Scorzè (VE)/Pisa

Messaggio da Sisifo » 22 ott 2006, 19:58

Si tratta di un vero e proprio 'corso' di problem solving articolato tematicamente per 'strategie' e 'argomenti' (I primi capitoli sono su 'Invariance principle', 'Extremal principle', 'coloring proofs' ecc).
Altro libro da consigliare é sicuramente 'Problem solving through problems' di Loren C. Larson, anche se secondo me é di livello leggermente inferiore.
"Non è certo che tutto sia incerto"(B. Pascal)
Membro dell'associazione "Matematici per la messa al bando del sudoku" fondata da fph

Composition86
Messaggi: 59
Iscritto il: 14 ago 2005, 19:20
Località: Corato-Bari

Messaggio da Composition86 » 22 ott 2006, 20:03

Ok, grazie. :wink:
Mi ero segnato anche il Larson, ma visto che dici anche tu che il livello è un po' inferiore, preferisco procedere con l'Engel.

fph
Site Admin
Messaggi: 3657
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: in giro
Contatta:

Re: Problem solving strategies di A. Engel

Messaggio da fph » 22 ott 2006, 20:59

Composition86 ha scritto: In alternativa mi potreste suggerire altro materiale CARTACEO, non necessariamente in italiano? Ho fatto una lista dei vari testi consigliati sul forum sul problem solving olimpico, ma senza leggerli non posso farmi un'idea precisa.
Non so se ti basta ma...
sul sito di Amazon si riescono a consultare gratuitamente alcune pagine dei testi "per prova". Di solito ci sono l'indice, l'introduzione e e le prime pagine. Per l'Engel in particolare si leggono le prime pagine sugli "invariance principles", che danno un'idea di massima di cosa si vedrà nel testo.
(e comunque, se non hai troppi scrupoli sui copyright, con i soliti programmi di filesharing pare che si riescano a trovare anche parecchi libri scannerizzati)
--federico
[tex]\frac1{\sqrt2}\bigl(\left|\text{loves me}\right\rangle+\left|\text{loves me not}\right\rangle\bigr)[/tex]

Composition86
Messaggi: 59
Iscritto il: 14 ago 2005, 19:20
Località: Corato-Bari

Messaggio da Composition86 » 22 ott 2006, 21:47

Ok. :lol:

Composition86
Messaggi: 59
Iscritto il: 14 ago 2005, 19:20
Località: Corato-Bari

Messaggio da Composition86 » 28 ott 2006, 17:19

Me lo sono procurato, gli esercizi proposti sono difficili, ma sono quasi sempre corredati di soluzione, anche se certi passaggi "quasi immediati" vengono dati per scontati e questo mostra che il libro si rivolge a studenti già con una preparazione di base nel problem solving.
Il libro, come espresso dal titolo, non è affatto una "raccolta di problemi intricati con soluzione allegata", ma un vero e proprio manuale sul come imparare a capire e risolvere problemi apparentemente paradossali a partire da alcune conoscenze di base. Almeno per me è stata una novità vedere le cose sotto questo nuovo punto di vista, risolvere problemi con metodi tanto semplici quanto originali.

Per quello che ho visto fino ad ora, ho potuto anche apprezzare come non sempre sia necessario avere sotto carta e penna.
L'inglese utilizzato è semplice, quindi anche chi non è proprio pratico può riuscire a capire tracce e soluzioni.
Non sono molto d'accordo sul fatto che "gli esercizi non sono riportati in ordine di difficoltà": in un certo senso è vero che il grado di difficoltà è casuale, ma, per quello che ho visto fino ad ora, mi sembra che ad aumentare sia il grado di astrazione dei problemi.

Insomma, un bel libro. :)
Ultima modifica di Composition86 il 29 ott 2006, 21:29, modificato 1 volta in totale.

fph
Site Admin
Messaggi: 3657
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: in giro
Contatta:

Messaggio da fph » 29 ott 2006, 20:48

Composition86 ha scritto: Non sono molto d'accordo sul fatto che "gli esercizi non sono riportati in ordine di difficoltà": in un certo senso è vero che il grado di difficoltà è causale, ma, per quello che ho visto fino ad ora, mi sembra che ad aumentare sia il grado di astrazione dei problemi.
ehm... forse era casuale? :-)
--federico
[tex]\frac1{\sqrt2}\bigl(\left|\text{loves me}\right\rangle+\left|\text{loves me not}\right\rangle\bigr)[/tex]

Composition86
Messaggi: 59
Iscritto il: 14 ago 2005, 19:20
Località: Corato-Bari

Messaggio da Composition86 » 29 ott 2006, 21:29

Si, correggo.

Sherlock
Messaggi: 601
Iscritto il: 24 nov 2006, 20:08
Località: Pisa & Barrafranca (Enna)

Messaggio da Sherlock » 27 gen 2007, 16:44

Ma non esistono libri di problem solving in italiano?

Rispondi