Riemann e Goldbach

Qui si parla di libri, film, fumetti, documentari, software di argomento matematico o scientifico.
Rispondi
Kopernik
Messaggi: 658
Iscritto il: 03 apr 2009, 16:48
Località: Udine

Riemann e Goldbach

Messaggio da Kopernik » 13 nov 2011, 19:57

Consultando ArXiv ho visto che circa un mese fa un certo SHAN-GUANG TAN ha pubblicato, a distanza di 4 giorni l'uno dell'altro, due articoli dal titolo: "A proof of the Riemann hypothesis" e "A proof of the Goldbach conjecture".
Sembra strano che la stessa persona pubblichi a distanza di pochi giorni due risultati così rivoluzionari. Mi piacerebbe sapere da qualcuno addentro nel lavoro di ricerca se si tratta di articoli seri, e chi è questo Shan-Guang Tan.
[tex]A \epsilon \iota \quad o \quad \theta \epsilon o \varsigma \quad o \quad \mu \epsilon \gamma \alpha \varsigma \quad \gamma \epsilon \omega \mu \epsilon \tau \rho \epsilon \iota \quad (\Pi \lambda \alpha \tau \omega \nu)[/tex]

ngshya
Messaggi: 231
Iscritto il: 26 gen 2010, 19:08
Contatta:

Re: Riemann e Goldbach

Messaggio da ngshya » 13 nov 2011, 20:52

Facendo una googlata, ho trovato un paio di forum cinesi dove pare che abbiano trovato degli errori... ma aspetto anch'io conferme da parte degli esperti. :D

Avatar utente
<enigma>
Messaggi: 873
Iscritto il: 24 set 2009, 16:44

Re: Riemann e Goldbach

Messaggio da <enigma> » 13 nov 2011, 21:02

Anche senza averne letto una riga, da quel che dici mi gioco le palle che sono una pagliacciata. :roll:
"Quello lì pubblica come un riccio!" (G.)
"Questo puoi mostrarlo o assumendo abc o assumendo GRH+BSD, vedi tu cos'è meno peggio..." (cit.)

fph
Site Admin
Messaggi: 3330
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: in giro
Contatta:

Re: Riemann e Goldbach

Messaggio da fph » 13 nov 2011, 22:08

Alle palle ci tengo più di Enigma, se non altro per amore della topologia da esse indotta, ma anch'io voto per la bufala.

A suo sfavore:
1- è su gm.general mathematics. Quel posto è un po' il cestino della spazzatura di arxiv.
2- sono due "big shots" pubblicati praticamente insieme.
3- è passato un mese, e non ne ho ancora sentito parlare su comunità online di matematici e nerd vari.
4- sono intitolate molto direttamente "a proof of..." --- normalmente i matematici sono più modesti e scrivono qualcosa di più "obliquo", tipo 'Strong homological linearizations and the Riemann hypothesis'
5- sembra non usare strumenti particolarmente complicati, e questo è strano.

A suo favore:
6- sono scritte in TeX, e ha enunciato correttamente l'ipotesi di Riemann -- è già qualcosa: sono i primi due punti di http://www.scottaaronson.com/blog/?p=304 (lettura consigliata).

(1) e (3) sono forti indizi a suo sfavore, ma (6) dimostra che non è proprio un matematico della domenica.
--federico
[tex]\frac1{\sqrt2}\bigl(\left|\text{loves me}\right\rangle+\left|\text{loves me not}\right\rangle\bigr)[/tex]

Kopernik
Messaggi: 658
Iscritto il: 03 apr 2009, 16:48
Località: Udine

Re: Riemann e Goldbach

Messaggio da Kopernik » 14 nov 2011, 21:08

Grazie delle informazioni. In effetti sospettavo che fosse una bufala, ma non ho gli strumenti per capire gli articoli.
Comunque non immaginavo che TeX fosse una disciminante sulla serietà di un articolo. Nella nostra scuola è ovvio che un testo di Matematica si scriva in LaTex, eppure non abbiamo dimostrato né l'potesi di Riemann né la congettura di Goldbach :lol:
[tex]A \epsilon \iota \quad o \quad \theta \epsilon o \varsigma \quad o \quad \mu \epsilon \gamma \alpha \varsigma \quad \gamma \epsilon \omega \mu \epsilon \tau \rho \epsilon \iota \quad (\Pi \lambda \alpha \tau \omega \nu)[/tex]

fph
Site Admin
Messaggi: 3330
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: in giro
Contatta:

Re: Riemann e Goldbach

Messaggio da fph » 15 nov 2011, 09:37

Beh, un'altra conferma che nella vostra scuola siete molto più avanti dei "matematici della domenica" di cui parlavo, no? ;)
Prova a cercare "proof goldbach conjecture filetype:pdf", e vedrai che la maggior parte sono chiaramente scritti in word.
Nei commenti in fondo al blog post che ho linkato prima, discutono appunto sull'affidabilità del "fattore LaTeX"; citazioni:
What can I say; if a paper is full of spelling errors, that doesn’t necessarily mean the mathematical content is wrong, but it’s not a good sign. TeX is part of mathematical culture and using anything else might be similar to using an unconventional notation for a familiar math concept. Again, not conclusive, but not a good sign. Nothing short of actually reading a paper (or at least reading enough to find a definite error) is enough to form a conclusive judgement of its content. But lots of things, like the presence or absence of spelling errors and weird notation and typography, can raise or lower expectations at the outset. That I think is what Scott was trying to get at.
Nobody’s saying the use of TeX is a fully reliable test for whether a paper is good, but here’s an analogy:

Suppose someone handwrites a paper in crayon. Logically, this tells us nothing about the content of the paper, but in practice, it tells us a lot about the author. Very few people who write in crayon have anything interesting or worthwhile to say. It’s not a logical guarantee, but if you see a research paper written in crayon, it’s perfectly reasonable not to take it seriously (since it almost certainly isn’t serious).

Not using TeX in a math/CS paper is not nearly as extreme as writing in crayon, but it is similar in spirit. There are a handful of older or eccentric researchers who have never learned TeX. Other than that, anybody in math or theoretical CS who doesn’t use TeX looks like a rube. This may not be fair, but it’s a true statement about appearances within the community.
--federico
[tex]\frac1{\sqrt2}\bigl(\left|\text{loves me}\right\rangle+\left|\text{loves me not}\right\rangle\bigr)[/tex]

dario2994
Messaggi: 1426
Iscritto il: 10 dic 2008, 21:30

Re: Riemann e Goldbach

Messaggio da dario2994 » 15 nov 2011, 10:23

Kopernik ha scritto:Grazie delle informazioni. In effetti sospettavo che fosse una bufala, ma non ho gli strumenti per capire gli articoli.
Per l'articolo su Goldbach non è vero... usa solo teoria dei numeri di base e algebra lineare.
Per quello su Riemann... a me pare solo un bordello di conti :?
...tristezza ed ottimismo... ed ironia...
Io ti racconto lo squallore di una vita vissuta a ore di gente che non sa più far l'amore...
"Allora impara a fare meno il ruffiano. Io non lo faccio mai e guarda come sono ganzo" Tibor Gallai

Kopernik
Messaggi: 658
Iscritto il: 03 apr 2009, 16:48
Località: Udine

Re: Riemann e Goldbach

Messaggio da Kopernik » 15 nov 2011, 15:50

dario2994 ha scritto:
Kopernik ha scritto:Grazie delle informazioni. In effetti sospettavo che fosse una bufala, ma non ho gli strumenti per capire gli articoli.
Per l'articolo su Goldbach non è vero... usa solo teoria dei numeri di base e algebra lineare.
Per quello su Riemann... a me pare solo un bordello di conti :?
In realtà hai ragione tu, non sono stato sincero: la verità è che prima di mettermi a leggere qualcosa volevo sapere da qualche esperto se ne valeva la pena. Non ho nemmeno provato a vedere se potevo capirci qualcosa. :roll:
[tex]A \epsilon \iota \quad o \quad \theta \epsilon o \varsigma \quad o \quad \mu \epsilon \gamma \alpha \varsigma \quad \gamma \epsilon \omega \mu \epsilon \tau \rho \epsilon \iota \quad (\Pi \lambda \alpha \tau \omega \nu)[/tex]

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti