Sotto l'ombrellone

Qui si parla di libri, film, fumetti, documentari, software di argomento matematico o scientifico.
Rispondi
Avatar utente
matte992
Messaggi: 57
Iscritto il: 26 dic 2009, 16:55
Località: Brescia

Sotto l'ombrellone

Messaggio da matte992 » 10 giu 2010, 18:35

Che libro consigliate a un giovane volenteroso che l'anno prossimo vuole andare a Cesenatico da individualista?? Sono nel circolo delle Olimpiadi da circa 2 anni, qualcosa l'ho già imparato, ma ancora troppo poco...

Chiedo un libro intermedio, qualcosa che sia di poco sopra il livello base. Ho già le schede del Gobbino, e appunto vorrei un libro da affiancare a queste. Ho letto molto di Hegel e altri, ma non ho capito bene che cosa siano... Me li consigliate?
Il libro "che cos'è la matematica" è facile facile?

Grazie!!

Avatar utente
Nonno Bassotto
Site Admin
Messaggi: 970
Iscritto il: 14 mag 2006, 17:51
Località: Paris
Contatta:

Messaggio da Nonno Bassotto » 10 giu 2010, 18:53

Un paio di consigli al volo:
1) Che cos'è la matematica non è facile facile. Ma comunque non è molto adatto per una preparazione olimpica, in molta parte è analisi. C'è qualcosa di teoria dei numeri e qualcosa sulla geometria proiettiva e le trasformazioni geometriche che in effetti è utile.
2) Il libro a cui ti riferisci credo sia l'Engels, altrimenti rischi di ritrovarti sotto l'ombrellone con qualcosa di veramente noioso che suona più o meno così:
Hegel ha scritto: Il rapporto del quale si è qui sopra discusso, dell'organico con la natura degli elementi, non esprime l'essenza dell'organico stesso; questa essenza è invece contenuta nel concetto finalistico. Invero a questa coscienza osservativa quel concetto non è l'essenza propria dell'organico; anzi, a quella coscienza medesima il concetto cade fuori dell'essenza, e quindi è poi soltanto quell'estrinseco rapporto teleologico. Solamente, l'organico come testé fu determinato è esso stesso proprio il fine reale; infatti, poiché l'organico "conserva se stesso" pur nel rapporto ad Altro, esso viene appunto ad essere quella naturale essenza in cui la natura si riflette nel concetto, e in cui i momenti di causa e di effetto, di attivo e di passivo, che nella necessità sono posti l'uno di fronte all'altro, vengono contratti in unità.
:wink:
The best argument against democracy is a five-minute conversation with the average voter. - Winston Churchill

Avatar utente
ndp15
Messaggi: 598
Iscritto il: 18 gen 2007, 19:01

Messaggio da ndp15 » 10 giu 2010, 19:02

"Che cos'è la matematica" non è facile facile (anche se tutto dipende dal tuo concetto di facile). Comunque non credo risponda alla tua richiesta; mi spiego meglio: non è un libro che prepara alle olimpiadi di matematica, ma un libro che cerca di dare un'idea di quello di cui si occupa la matematica, ovviamente mantenendosi su un livello per lo più elementare (e con elementare intendo comprensibile anche a un "non addetto ai lavori"). Il grande vantaggio è che pur non essendo esclusivamente per "addetto ai lavori", tratta gli argomenti in maniera rigorosa senza buttare dentro qualcosa di matematica campata per aria come il libro divulgativo medio.
Per prepararsi al meglio alle olimpiadi il consiglio è quello di vedersi i video dei vari stage (ovviamente partendo dal livello base), leggersi le dispense linkate qua e la sul forum, e per quanto riguarda i libri prendersi uno tra Engel "Problem Solving Strategies", Larson "Problem solving through problems" o Zeitz "The Art and Craft of Problem Solving" (o anche tutti e tre contemporaneamente :lol: )
L'intenzione di questi libri è (o era?) comunque quella di preparare alle IMO, quindi non è che se non li leggi e fai tutti i problemi non raggiungerai mai Cesenatico, anzi!

Avatar utente
matte992
Messaggi: 57
Iscritto il: 26 dic 2009, 16:55
Località: Brescia

Messaggio da matte992 » 10 giu 2010, 21:02

Nonno Bassotto ha scritto:U
2) Il libro a cui ti riferisci credo sia l'Engels, altrimenti rischi di ritrovarti sotto l'ombrellone con qualcosa di veramente noioso che suona più o meno così:
Hegel ha scritto: Il rapporto del quale si è qui sopra discusso, dell'organico con la natura degli elementi, non esprime l'essenza dell'organico stesso; questa essenza è invece contenuta nel concetto finalistico. Invero a questa coscienza osservativa quel concetto non è l'essenza propria dell'organico; anzi, a quella coscienza medesima il concetto cade fuori dell'essenza, e quindi è poi soltanto quell'estrinseco rapporto teleologico. Solamente, l'organico come testé fu determinato è esso stesso proprio il fine reale; infatti, poiché l'organico "conserva se stesso" pur nel rapporto ad Altro, esso viene appunto ad essere quella naturale essenza in cui la natura si riflette nel concetto, e in cui i momenti di causa e di effetto, di attivo e di passivo, che nella necessità sono posti l'uno di fronte all'altro, vengono contratti in unità.
:wink:
OOOOPS.... Lo farò l'anno prossimo in filosofia, direi che può bastare!!! Comunque sì, mi riferivo proprio a Engel o Larson...
Ma se sono in preparazione per le IMO, è un livello un po' troppo alto... In ogni caso dove si possono trovare? In cartaceo o anche in web... Grazie!

Avatar utente
ndp15
Messaggi: 598
Iscritto il: 18 gen 2007, 19:01

Messaggio da ndp15 » 10 giu 2010, 21:10

Se vuoi avere i libri sottomano, cerca su google, credo troverai un po' di siti dove li puoi comprare (costicchiano se non ricordo male..).
Se no c'è sempre l'alternativa

Avatar utente
matte992
Messaggi: 57
Iscritto il: 26 dic 2009, 16:55
Località: Brescia

Messaggio da matte992 » 10 giu 2010, 22:21

vada per L'ALTERNATIVA.. Anche se è un po' inquietante :lol:

Avatar utente
matte992
Messaggi: 57
Iscritto il: 26 dic 2009, 16:55
Località: Brescia

Messaggio da matte992 » 10 giu 2010, 22:22

naturalmente chiedere quale tra questi files sia adatto a me è impensabile...
Vero? :cry:

Avatar utente
ndp15
Messaggi: 598
Iscritto il: 18 gen 2007, 19:01

Messaggio da ndp15 » 10 giu 2010, 22:35

Non so bene il tuo livello e non conosco tutti i file linkati.
Comunque al Larson e all'Engel puoi dare tranquillamente un'occhiata, non vorrei averli fatti passare come libri ad un livello delirante. Se ben ricordo almeno la prima parte di ogni capitolo è accessibile a chiunque.

Avatar utente
Tibor Gallai
Messaggi: 1776
Iscritto il: 17 nov 2007, 19:12

Messaggio da Tibor Gallai » 11 giu 2010, 02:45

matte992 ha scritto:Sono nel circolo delle Olimpiadi da circa 2 anni
matte992 ha scritto:Ma se sono in preparazione per le IMO, è un livello un po' troppo alto...
Non è troppo alto, sarà meglio che dopo 2 anni inizi a darti un po' da fare.
[quote="Pigkappa"]Penso che faresti un favore al mondo se aprissi un bel topic di bestemmie da qualche parte in modo che ti bannino subito.[/quote]

Avatar utente
Gatto
Messaggi: 487
Iscritto il: 25 nov 2007, 16:36
Località: Roma

Messaggio da Gatto » 11 giu 2010, 07:56

Non so il tuo livello... se è per la preparazione ad andare Cese, prova a dare un'occhiata a QUESTO e vedere se ci sono diverse cose che non sai.
E dopo fatti tutti i febbraio vecchi.
"Fu chiaro sin dall'inizio che ogni qual volta c'era un lavoro da fare, il gatto si rendeva irreperibile." (George Orwell - La fattoria degli animali)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti