Storia equazioni

Qui si parla di libri, film, fumetti, documentari, software di argomento matematico o scientifico.
Rispondi
senika
Messaggi: 3
Iscritto il: 09 set 2008, 11:45

Storia equazioni

Messaggio da senika » 09 set 2008, 13:25

Cambiato il titolo da "Stora eduqazioni"... Mai visti tanti errori in due parole --HarryPotter (in ogni caso una ricerca su google di "Storia matematica equazioni terzo grado" dá risultati interessanti

Ciao,
sono una studentessa si Scienze della Formazione Primaria per questo premetto che non ho una grande cultura della matematica.
Devo solgere una relazione sulla storia delle equazioni per un esame.
Per svolgere la ricerca ho preso spunto dal libro di Maracchia e i Boyer.
Il pofessore però mi ha chiesto di inserire anche una parte in cui spiego come mai l'aver scoperto un metodo per risolvere le equazioni di terzo grado è così importante per la storia della matematica. Mi ha dato un indizio dicendomi che per Tartglia, Cordano, Ferrari e Bombelli è stato importantissimo avere trovato una soluzione per le equazioni di terzo grado perchè questo ha permesso loro di superare i greci in matematica, quindi è questione di orgoglio, di lode.
Qualcuno mi può fornire maggiori infomazioni su tale argomento o indicarmi un testo o dei siti in cui posso trovare informazioni?
Grazie!

Avatar utente
hydro
Messaggi: 216
Iscritto il: 07 apr 2005, 17:11
Località: milano

Messaggio da hydro » 09 set 2008, 14:32

Guarda c'è un libro di qualche anno fa, edito da Rizzoli che si chiama "L'equazione impossibile", di Mario Livio, che racconta tutta la storia a partire dai greci, passando per Tartaglia, Cardano e compagnia bella fino ad arrivare alla teoria di Galois, della ricerca di una formula risolutiva dell'equazione generica di grado n. Ovviamente è un libro divulgativo, quindi praticamente privo di tecnicismi, a parte qualche accenno ai gruppi di permutazioni quando si parla di Galois, e leggibile da chiunque.

senika
Messaggi: 3
Iscritto il: 09 set 2008, 11:45

Messaggio da senika » 09 set 2008, 14:46

Grazie mille.

Avatar utente
Algebert
Messaggi: 330
Iscritto il: 31 lug 2008, 20:09
Località: Carrara
Contatta:

Messaggio da Algebert » 09 set 2008, 15:23

hydro ha scritto:Guarda c'è un libro di qualche anno fa, edito da Rizzoli che si chiama "L'equazione impossibile", di Mario Livio, che racconta tutta la storia a partire dai greci, passando per Tartaglia, Cardano e compagnia bella fino ad arrivare alla teoria di Galois, della ricerca di una formula risolutiva dell'equazione generica di grado n. Ovviamente è un libro divulgativo, quindi praticamente privo di tecnicismi, a parte qualche accenno ai gruppi di permutazioni quando si parla di Galois, e leggibile da chiunque.
Cavoli come ho fatto a dimenticarmelo :x ?! E l'ho anche letto :evil: !
Comunque, senika, è davvero un ottimo libro :) ; te lo consiglio vivamente :wink: !
E il fatto che sia privo di tecnicismi, essendo divulgativo (come ha fatto notare giustamente hydro), farà proprio al caso tuo :P .

Ciao
Alessio

P.S: ma il titolo del topic è un errore di battitura o l'hai scritto apposta così 8) ?
"[i]What is a good Olympiad problem?[/i] Its solution should not require any prerequisites except cleverness. A high scool student should not be at a disadvantage compared to a professional mathematician."

fph
Site Admin
Messaggi: 3499
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: in giro
Contatta:

Messaggio da fph » 09 set 2008, 22:18

Cara senika, ti consiglio di leggere le regole di utilizzo del forum che puoi trovare qui e le regole della sezione Matematica non elementare che puoi trovare qui. Questo forum è dedicato alle Olimpiadi di Matematica, non alla matematica in generale o ad aiutare studenti in difficoltà.
Puoi provare a cercare aiuto su altri siti come questo o quest'altro.
Buona Navigazione
--federico
[tex]\frac1{\sqrt2}\bigl(\left|\text{loves me}\right\rangle+\left|\text{loves me not}\right\rangle\bigr)[/tex]

Rispondi