richiesta formale di ban

Cosa ti piace e cosa non ti piace nel sito? Proponi le tue modifiche!
Rispondi
Avatar utente
ReKaio
Messaggi: 565
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Terra degli Shura (pisa)
Contatta:

richiesta formale di ban

Messaggio da ReKaio » 17 ago 2005, 13:29

l'utente fur3770 mi sta regolarmente floodando di mp, rendendo impossibile l'uso del forum, chiedo che venga bloccato o bannato dal forum, anche in considerazione del suo apporto attivo e dei fastidi che ha provocato altrove.
_k_

Avatar utente
Marco
Site Admin
Messaggi: 1331
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: IMO '93

Messaggio da Marco » 17 ago 2005, 14:10

Grazie per averci segnalato la cosa. Saranno fatte quanto prima le verifiche del caso. Se l'episodio si rivelerà confermato, verranno prese le opportune contromisure.

Ricordo che gli utenti del Forum sono tenuti ad un comportamento rispettoso verso gli altri. In particolare, floodare l'account di un altro utente è estremamente scorretto e non sarà tollerato ulteriormente.

Prego quindi chi eventualmente si divertisse a infastidire gli altri con questo o altri sistemi, di smetterla con le buone: le persone mature e intelligenti sono solite risolvere le loro divergenze discutendo civilmente. Grazie per la collaborazione.

M.

Avatar utente
ReKaio
Messaggi: 565
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Terra degli Shura (pisa)
Contatta:

Messaggio da ReKaio » 17 ago 2005, 16:23

adorabile, e continuano ad arrivare, deve essersi levato dai mp dopo aver letto, solo più pochi ne ha mandati

se servono gli header per controllare che sia davvero lui confrontando con gli ip dei login, quando volete


Ciao ReKaio,

La seguente e una email che ti è stata inviata da fur3770 attraverso il tuo
account su OliForum Matematico. Se il messaggio è spam, contiene commenti
abusivi o altri commenti che tu trovi offensivi per favore contatta il webmaster
del forum al seguente indirizzo:

Olimpiadi della Matematica <olimpiadi@p2p.it>


Includi questa email completa (in particolare le intestazioni). Nota che
l'indirizzo per la risposta a questo messaggio è stato impostato su quelo di
fur3770.

Messaggio a te inviati:
~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

Internet, in arrivo dominio .xxx per il porno

La decisione dovrebbe aiutare a filtrare più facilmente i contenuti vietati ai
minori. Ma c'è chi è scettico e rivendica la libertà del web

MILANO - Forse fra breve finiranno gli equivoci come quello di Whitehouse.com,
il sito che per anni anni (fino al 2004) ha accolto con ragazze discinte
migliaia di ignari navigatori in cerca della Casa Bianca. I siti porno avranno
un loro dominio, a prova di imbarazzi, contraddistinto dal suffisso «.xxx». Una
decisione che arriva dall'Icann (Internet Corporation for Assigned Names and
Numbers), l'ente che sovraintende ai domini Internet: il «board», la dirigenza
dell'associazione ha approvato un piano per creare un nuovo gruppo di indirizzi
Internet.

BUSINESS - Così, accanto ai siti educativi (.edu), a quelli istituzionali
(.gov), alle organizzazioni (.org) e ai siti commerciali (.com), anche il porno
avrà una sua «regione» in rete. Un sistema che, in teoria, dovrebbe evitare ai
bambini e, in generale, a chi vuole evitare i siti a luci rosse di finire in
quartieri dell'Internet poco graditi. I siti porno generano al momento ben il
10% dell'intero traffico web mondiale, oltre a raggiungere il 25% delle ricerche
effettuate sui motori di ricerca.

C'E' CHI DICE NO - L'uso del dominio .xxx permetterà ai software di filtrare
agevolmente tutti i siti vietati ai minori. Anche se è difficile, anzi
impossibile, pensare che chi ha lucrosi domini .com o .net li abbandoni per
passare al nuovo .xxx. Ed è d'altronde impossibile pensare a una migrazione
forzata, in un mondo per tradizione liberale come la rete. Un esperto del
settore, Jonathan Robertson di NetNames, ricorda che in molti si erano opposti
ai domini .xxx, «convinti che i nomi dei domini non debbano di per sé costituire
un filtro sui contenuti» del web, considerato ancora uno dei (pochi) spazi di
libertà veramente globale. Robertson considera che tutto sommato «si tratta di
una soluzione piuttosto elegante, ma se siete il gestore di un sito porno di
successo, non avrete voglia di cambiare indirizzo». Il prezzo previsto per un
dominio .xxx sarà di circa 60 dollari. L'Icann aveva da poco dato il via libera
a nuovi domini quali .travel, .jobs, .cat, .post e .mobi, con al
tri suffissi (come .asia, .mail e .tel) in lista d'attesa.

L'ITER - Ora la palla passa all'Icm Registry, una società britannica di gestione
informatica (nessun legame con il cyberporno), che dovrà mettere a punti i
dettagli tecnici della questione. Il dibattito sui domini .xxx sarà ancora al
centro del dibattito dell'Icann, che si riunirà in assemblea dall'11 al 15
luglio a Lussemburgo.

_k_

fur3770

Messaggio da fur3770 » 17 ago 2005, 21:25

...kayo_bimbo colpisce ancora!!

ciao bimbetto!!! 8)


p.s: è stato piu' forte di me non si ripeterà 8)

fur3770

Messaggio da fur3770 » 20 ago 2005, 00:28

da oggi sono cambiati i miei interessi :mrgreen:

fur3770

Messaggio da fur3770 » 26 ago 2005, 21:02

...

Rispondi