6 anni fa...

Qui si parla del + e del -. Se per colpa della matematica ti hanno bandito dalla birreria, qui puoi sfogarti.
Rispondi
afullo
Messaggi: 937
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Almese (TO)
Contatta:

6 anni fa...

Messaggio da afullo » 11 apr 2009, 03:01

... era l'11 aprile 2003, un giorno di scuola apparentemente come un altro, quando entrò la referente del progetto Olimpiadi della mia scuola e mi annunciò che avevo passato le provinciali ed ero qualificato a Cesenatico... :D

Non me lo sarei mai e poi mai aspettato... :lol:

Subito ero titubante, avevo addirittura pensato di non venire, per carità, ero bravo, ma che pensavo di combinare in una gara nazionale di matematica? Inoltre non avevo nemmeno 15 anni compiuti, facevo seconda superiore ma perché ero avanti di un anno, ero ancora di fatto poco più che un ragazzino. Poi però alla fine non potevo mancare ad un'occasione della mia vita che magari non si sarebbe mai più ripresentata. E questa esperienza mi cambiò la vita, facendomi vedere la matematica in maniera diversa da come l'avevo vista finora, conoscere un mondo nuovo fatto di ragazzi e ragazze appassionati della materia, e di fatto aprendomi la strada verso quella che tre anni e mezzo dopo sarebbe diventata l'iscrizione a Matematica, visto che all'epoca ero ancora molto indeciso sul mio futuro più lontano. Da lì poi iniziarono stage, altre tre partecipazioni coronate da altrettante medaglie e da due ottimi piazzamenti a squadre, altre competizioni matematiche con ricchi premi e cotillon, fino ad arrivare ad oggi, studente in Matematica che se tutto va bene prenderà la laurea triennale ad ottobre e allenatore di due tra le migliori squadre olimpioniche della provincia di Torino. :wink:

Chissà come sarebbe andata invece se, quell'11 aprile 2003, fosse stato un giorno di scuola qualunque. Probabilmente non saprei neanche cosa mi sarei perso in tutti questi anni. :)

Carlein
Messaggi: 315
Iscritto il: 26 nov 2007, 18:16
Località: Napoli

Messaggio da Carlein » 11 apr 2009, 14:45

Cavolo qui in birreria si degenera sempre di più :D Se uno volesse restare in topic o si congratula sinceramente con afullo della sua buona sorte e dei suoi mirabili trionfi, oppure attacca anche lui un bel pistolotto facendo notare come la sua vita sia impareggiabilmente più fantastica e splendente grazie alle olimpiadi: si è vero un pò di retorica con se stessi fa bene ogni tanto, ma volerne fare argomento di discussione collettiva....non è poi tanto più fertile delle discussioni di sotto sui bradiponi alati(che almeno sono confessatamente deliranti) :D(anzi la mia stessa esperienza, mi suggerisce che sia un'abitudine da abbandonare,davvero)
Lo stolto è colui che dice quello che sa.Il saggio è colui che sa quello che dice.
"And then one day you find,ten years have got behind you,no one told when to run,you missed the starting gun"

afullo
Messaggi: 937
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Almese (TO)
Contatta:

Messaggio da afullo » 11 apr 2009, 14:57

Carlein ha scritto:Cavolo qui in birreria si degenera sempre di più :D Se uno volesse restare in topic o si congratula sinceramente con afullo della sua buona sorte e dei suoi mirabili trionfi, oppure attacca anche lui un bel pistolotto facendo notare come la sua vita sia impareggiabilmente più fantastica e splendente grazie alle olimpiadi: si è vero un pò di retorica con se stessi fa bene ogni tanto, ma volerne fare argomento di discussione collettiva....non è poi tanto più fertile delle discussioni di sotto sui bradiponi alati(che almeno sono confessatamente deliranti) :D(anzi la mia stessa esperienza, mi suggerisce che sia un'abitudine da abbandonare,davvero)
Eddai, ogni tanto ci può stare... :P

gst_113
Messaggi: 53
Iscritto il: 03 feb 2008, 15:31
Località: Valdagno

Messaggio da gst_113 » 13 apr 2009, 13:27

ma si che ci può stare! che poi fa molto effetto "storie raccontate attorno al fuoco in una lieta notte d'estate"
Inoltre è proprio il tipo di argomento che va in questa sezione, infatti se vado dai miei amici a dire che da quando sono stato a Cesenatico vedo la matematica e i matematici in modo diverso come minimo mi prendono per deficente!

Avatar utente
julio14
Messaggi: 1208
Iscritto il: 11 dic 2006, 18:52
Località: Berlino

Messaggio da julio14 » 13 apr 2009, 14:32

Uh beh dai allora mi ci metto anch'io... in seconda, faccio archimede tanto per perdere 2 ore. Dopo un po' di giorni arriva la mia prof di mate durante l'intervallo: "Hai dimenticato di scrivere il tuo nome sul foglio, *#!ç$(insulti vari). Per fortuna sei stato l'unico, così siamo andati per esclusione. Hai fatto 81, sei arrivato primo". Appena la prof è uscita, mi sono messo a fare una cosa vagamente somigliante a una danza indiana saltando in piedi sui banchi. Passo le provinciali, prendo il bronzo a ces da completo turista, l'anno dopo una giornata decisamente no di febbraio mi impedisce le nazionali, mentre in quarta è argento (a un punto dall'oro, orca vacca). Ora son qui, a studiare fisica per le olifis (già, purtroppo ho anch'io questa brutta malattia), usando la matematica come pausa fra la caduta di un grave e un'adiabatica. Con un po' di fortuna, tutto ciò dovrebbe puntare a un posticino in fondo a una lista di 30 persone ammesse ad un'università toscana piuttosto sconosciuta.
Direi che quella mattina ha cambiato parecchio il corso degli eventi, se poi dovesse anche andar bene il test di ammissione, beh mi avrà fatto anche cambiare casa.

Rispondi