La divina scomposizione

Barzellette a sfondo matematico e non, aneddoti e amenità varie.
Rispondi
Avatar utente
Loara
Messaggi: 40
Iscritto il: 07 set 2013, 17:25
Località: Salerno

La divina scomposizione

Messaggio da Loara » 13 ago 2014, 16:31

Nel mezzo del cammin di una scomposizione
mi trovai in un trinomio oscuro
cui il dritto quadrato vi era smarrito

Ah quanto a dir qual era è cosa dura
esto trinom selvaggio e aspro e forte
che nel pensier rinnova Ruffini.

Tant'e il raccoglimento che poco è più morte;
ma per parlare del totale che vi trovai
dirò de l'altri binomi che v'ho scorte.

Non so ben dir com'i vi entrai
tant'era pien di quadrati a quel punto
che di Ruffin la via abbandonai.

Ma poi che fui al piè di un cubo giunto,
là dove terminava cotal polinomio
che m'avea di paur il cor compunto,

guardai in alto e vidi i suoi fattori
vestiti già de' raggi della soluzione
che mena lontano l'altrui dubbio.
$ 210^2+211^2+212^2+213^2+214^2+215^2+216^2+217^2+218^2+219^2+220^2=\\ =221^2+222^2+223^2+224^2+225^2+226^2+227^2+228^2+229^2+230^2\\ 210=2*3*5*7 $

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti