"Algoritmo per la notazione in base n di un numero natu

Cosa sono il pigeonhole e l'induzione? Cosa dice il teorema di Ceva? 1 è un numero primo?
Rispondi
il.MaCs
Messaggi: 4
Iscritto il: 02 mag 2006, 14:47

"Algoritmo per la notazione in base n di un numero natu

Messaggio da il.MaCs » 02 mag 2006, 14:55

Ciao :)

sono nuovo, mi sto per preparare all'esame di Matematica I (aiuto) della facoltà di informatica...
Tra le domande da preparare per l'orale, c'è quella in oggetto...

...sinceramente non ne ho mai sentito parlare (in questi termini) e sfogliando gli appunti non lo vedo menzionato :roll:

Qualcuno sa dirmi di cosa si tratta? :oops: :oops:

grazie molte! ciao!

Max

Avatar utente
Ani-sama
Messaggi: 418
Iscritto il: 19 feb 2006, 21:38
Località: Antwerpen (BE)
Contatta:

Messaggio da Ani-sama » 02 mag 2006, 15:36

Dunque, per scrivere un naturale in base 10 in base $ n $ c'è un sistema... te lo dico in termini operativi, ma non aspettarti nulla di rigoroso! :)

Per quello che sapevo, tu prendi il naturale, lo dividi per $ n $ una volta, annoti il resto della divisione (se è zero uguale, scrivi zero come cifra) come ULTIMA cifra del numero trasformato in base $ n $, poi il risultato della divisione lo prendi e lo dividi ancora per $ n $, annotando ancora il resto a sinistra della cifra messa, e via così finché il risultato della divisione non è "zero resto qualcosa". Per esempio, a voler scrivere $ 8 $ in base $ 2 $, procedo così:

- $ 8 / 2 = 4 $, resto $ 0 $;
- $ 4/2 = 2 $, resto $ 0 $;
- $ 2/2 = 1 $, resto $ 0 $;
- $ 1/2=0 $, resto $ 1 $

Il numero $ 8 $ in base $ 2 $ è $ 1000 $... era questo che cercavi? Spero di essere stato utile... :)
...

il.MaCs
Messaggi: 4
Iscritto il: 02 mag 2006, 14:47

Messaggio da il.MaCs » 02 mag 2006, 15:49

Ani-sama ha scritto:Dunque, per scrivere un naturale in base 10 in base $ n $ c'è un sistema... te lo dico in termini operativi, ma non aspettarti nulla di rigoroso! :)

Per quello che sapevo, tu prendi il naturale, lo dividi per $ n $ una volta, annoti il resto della divisione (se è zero uguale, scrivi zero come cifra) come ULTIMA cifra del numero trasformato in base $ n $, poi il risultato della divisione lo prendi e lo dividi ancora per $ n $, annotando ancora il resto a sinistra della cifra messa, e via così finché il risultato della divisione non è "zero resto qualcosa". Per esempio, a voler scrivere $ 8 $ in base $ 2 $, procedo così:

- $ 8 / 2 = 4 $, resto $ 0 $;
- $ 4/2 = 2 $, resto $ 0 $;
- $ 2/2 = 1 $, resto $ 0 $;
- $ 1/2=0 $, resto $ 1 $

Il numero $ 8 $ in base $ 2 $ è $ 1000 $... era questo che cercavi? Spero di essere stato utile... :)
Grazie mille per la tempestiva risposta ;)
in effetti, era quello che pensavo anche io, quindi presumo che la tua risposta sia corretta! :wink:

Poi, se qualcuno vuole smentire la mia congettura, posti pure! ;)

grazie di nuovo, Ani-sama :) :D

Rispondi