HALLIDAY VS WALKER

Scuola Normale Superiore, Sant'Anna, Indam, etc. Cosa studiare, come prepararsi.
paolo88
Messaggi: 22
Iscritto il: 22 gen 2007, 20:18

HALLIDAY VS WALKER

Messaggio da paolo88 » 23 gen 2007, 18:34

Vorrei porre una domanda nello specifico a tutti i sant'annini che hanno passato il test di ingegneria, secondo voi posso prepararmi su fisica 1 2 e 3 della zanichelli di Walker, o mi conviene comprarmi l' Halliday decantato da tutti. Sono accettati pareri da chiunque, ciao ciao

luiz
Messaggi: 230
Iscritto il: 26 nov 2006, 14:43
Località: Roma-Ostia

Messaggio da luiz » 23 gen 2007, 19:31

sinceramente non conosco bene l'halliday...però a me il walker piace molto...

paolo88
Messaggi: 22
Iscritto il: 22 gen 2007, 20:18

Messaggio da paolo88 » 23 gen 2007, 23:55

anche io mi ci trovo molto bene, il problema è che non ho mai fatto olimpiadi o cose simili, magari l'halliday sotto questo punto di vista da una preparazione migliore... qualcuno può rispondere???

luiz
Messaggi: 230
Iscritto il: 26 nov 2006, 14:43
Località: Roma-Ostia

Messaggio da luiz » 27 gen 2007, 15:24

sinceramente non lo so di preciso...so che l'halliday nasce come testo universitario adattato al liceo...perciò pieno di integrali e derivate...però non lo conosco non posso esprimermi
ciao

mark86
Messaggi: 260
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00

Messaggio da mark86 » 27 gen 2007, 20:47

L'halliday coniuga la chiarezza e la semplicità con la completezza..Ci sono tante derivate e integrali in modo da presentare gli argomenti in modo formale..ma li spiega con grande chiarezza. E poi.. cercando bene.. c'è praticamente tutto quello che serve!Naturalmente testi di fisica più approfonditi a livello universitario ce ne sono.. ma uscendo dal liceo credo che sia utilissimo!
Fulsere vere candidi tibi soles (Catullo)

paolo88
Messaggi: 22
Iscritto il: 22 gen 2007, 20:18

Messaggio da paolo88 » 29 gen 2007, 13:53

ok grazie mille!!!!!

paolo88
Messaggi: 22
Iscritto il: 22 gen 2007, 20:18

Messaggio da paolo88 » 12 giu 2007, 23:21

ma qui si intende l'halliday per il liceo (zanichelli), o l'halliday per università(ed.ambrosiana)????

Avatar utente
Bolzo88
Messaggi: 220
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Pisa/Bregnano (CO)

Messaggio da Bolzo88 » 12 giu 2007, 23:40

paolo88 ha scritto:ma qui si intende l'halliday per il liceo (zanichelli), o l'halliday per università(ed.ambrosiana)????
Non so bene come sia fatto quello per il liceo, comunque io su quello per l'università mi trovo molto bene.

paolo88
Messaggi: 22
Iscritto il: 22 gen 2007, 20:18

Messaggio da paolo88 » 13 giu 2007, 13:49

senti ma tu lo studi completamente o alcune parti le salti, perchè vedo che nell'ed. ambrosiana (che è quella che ho), ci sono numerose parti che nel mio libro di liceo (io ho fisica di walker zanichelli) non ci sono proprio, pensi che siano necessarie per il test???
cmq se c'è qualcuno che vuole dire la sua prego....

Avatar utente
mitchan88
Messaggi: 469
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Contatta:

Messaggio da mitchan88 » 13 giu 2007, 16:29

Ma Walker è lo stesso tipo di Halliday-Resnick-Walker? :?:
[url:197k8v9e]http://antrodimitch.wordpress.com[/url:197k8v9e]

Membro del fan club di Ippo_

ada
Messaggi: 5
Iscritto il: 30 mar 2006, 23:40
Località: padova

Messaggio da ada » 13 giu 2007, 23:27

Mitchan88 chiede:

Ma Walker è lo stesso tipo di Halliday-Resnick-Walker?

No, il primo è James, l'altro Jearl...

Comunque: dopo qualche anno di olimpiadi di matematica e fisica e anche di concorsi (Normale, Galileiana) con i miei studenti, direi che:

-le prove di fisica sono generalmente più facili di quelle di matematica per chi al Liceo ha studiato davvero fisica: infatti, contrariamente ai problemi di matematica, i problemi di fisica proposti assomigliano molto a quelli già svolti con i vostri insegnanti (beninteso, se vi hano fatto risolvere problemi);

-l'Halliday-Resnick (versione liceo) forse è il migliore per chi ha fatto il liceo scientifico, che in quinta ha ormai familiarità con derivate e integrali;

-comunque anche il Walker (o addirittura il vecchio Amaldi) vanno bene, l'importante è l'allenamento a risolvere problemi (che non si improvvisa).

Buon lavoro!

paolo88
Messaggi: 22
Iscritto il: 22 gen 2007, 20:18

Messaggio da paolo88 » 14 giu 2007, 13:37

io inizio ad avere buona familiarità con i problemi di fisica che ho sempre svolto sul Fisica di Walker zanichelli, sul forum consigliano di studiare in vista del test di ingresso sull'halliday liceo che ti da buona dimestichezza con derivate e integrali (che sul walker vengono trattati solo a livello teorico senza l'applicazione agli esercizi), mi conviene comprarlo??? A casa ho trovato il vecchio halliday di mio padre che è la versione universitaria, mi conviene studiare lì oppure è sproporzionato rispetto al test della normale e rischia di confordermi le idee???

paolo88
Messaggi: 22
Iscritto il: 22 gen 2007, 20:18

Messaggio da paolo88 » 15 giu 2007, 15:54

qualcuno mi risponda per favore...

Avatar utente
Bolzo88
Messaggi: 220
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Pisa/Bregnano (CO)

Messaggio da Bolzo88 » 15 giu 2007, 16:05

paolo88 ha scritto:senti ma tu lo studi completamente o alcune parti le salti, perchè vedo che nell'ed. ambrosiana (che è quella che ho), ci sono numerose parti che nel mio libro di liceo (io ho fisica di walker zanichelli) non ci sono proprio, pensi che siano necessarie per il test???
Salto (specie quelle segnate come facoltative).

Sherlock
Messaggi: 601
Iscritto il: 24 nov 2006, 20:08
Località: Pisa & Barrafranca (Enna)

Messaggio da Sherlock » 09 lug 2007, 01:47

A me è stato proposto di usare il mazzoldi...cosa ne pensate?
[b]Membro Club Nostalgici[/b]

Catania 10/10/07

Io: Perché vuoi fare il matematico?
Lui: Se sei un dottore e qualcuno sta male ti svegliano la notte, se sei un ingegnere e crolla un ponte ti rompono ma se sei un matematico [b]CHI TI CERCA???[/b]

Rispondi