Superiore di Udine vs Galileiana di Padova

Scuola Normale Superiore, Sant'Anna, Indam, etc. Cosa studiare, come prepararsi.
Rispondi
IdiocySpring
Messaggi: 4
Iscritto il: 22 mar 2015, 16:28

Superiore di Udine vs Galileiana di Padova

Messaggio da IdiocySpring » 09 ago 2016, 12:16

Tra le scuole d'eccellenza, oltre alla Normale, ho sentito dire che quelle di Udine e Padova vedono una discreta presenza di matematici, il che le rende interessanti. Essendo più piccole e giovani, però, non riesco a trovare molte informazioni a riguardo$^*$. Immagino (in realtà spero) che su questo forum ci sia qualcuno che studia nell'una o nell'altra o che sappia rispondermi. :)
Mi piacerebbe sapere come sono gli alloggi (grandi, piccoli, per una o più persone, si possono accogliere ospiti?) e le mense (c'è varietà? ci sono cucine per liberare la propria creatività culinaria?). Ci sono altri vantaggi economici, oltre a vitto e alloggio gratuiti? I corsi specifici della scuola sono pesanti? quante ore? e gli esami? E' vero che queste scuole prestano maggiore attenzione al contatto col mondo del lavoro? o c'è spazio anche per un percorso più "teorico"? Ai corsi all'Università statale c'è molta gente? I professori sono all'altezza del loro ruolo? e sono disponibili? La città è sufficientemente tranquilla e accogliente? E' proprio vero che ci sono molti matematici in queste scuole? Infine, se uno si ritrovasse a dover decidere tra Superiore di Udine e Galileiana, cosa dovrebbe tenere in considerazione nella scelta? (n.b. non sto chiedendo cosa dovrebbe scegliere! ;)). Grazie mille a chi risponderà (e scusate i tanti ?).

$^*$In realtà su questo forum qualche info sparsa qua e là c'è, ma non mi sembra molto chiara e forse non è aggiornata... :roll:

Avatar utente
Nemo
Messaggi: 73
Iscritto il: 03 dic 2013, 17:35

Re: Superiore di Udine vs Galileiana di Padova

Messaggio da Nemo » 31 ago 2016, 12:05

Provo a risponderti per quanto riguarda la Superiore di Udine.
IdiocySpring ha scritto: Mi piacerebbe sapere come sono gli alloggi (grandi, piccoli, per una o più persone, si possono accogliere ospiti?) e le mense (c'è varietà? ci sono cucine per liberare la propria creatività culinaria?).
Gli alloggi sono singoli, di 17–22 m²; gli ospiti sono accettati nel rispetto delle regole. Le mense sono mense... :| ma fanno la pizza tutti i giorni (cosa che garantisce la mia sopravvivenza :lol:). Le cucine ci sono :wink:.
IdiocySpring ha scritto: Ci sono altri vantaggi economici, oltre a vitto e alloggio gratuiti?
Esonero dalle tasse universitarie, un portatile e un rimborso annuo (sui 300€, mi pare). Anche se non è un vantaggio economico, non dimenticarti dell'ambiente! :wink:
IdiocySpring ha scritto: I corsi specifici della scuola sono pesanti? quante ore? e gli esami?
Oltre ai corsi di lingua, bisogna frequentare 70 ore di corsi interni all'anno. Come esami interni ci sono due colloqui all'anno, di cui almeno uno prevede l'elaborazione di una tesina.
IdiocySpring ha scritto: E' vero che queste scuole prestano maggiore attenzione al contatto col mondo del lavoro? o c'è spazio anche per un percorso più "teorico"?
Si possono scegliere corsi più teorici o corsi più applicativi. Ognuno intraprende il percorso che preferisce.
IdiocySpring ha scritto: Ai corsi all'Università statale c'è molta gente? I professori sono all'altezza del loro ruolo? e sono disponibili? La città è sufficientemente tranquilla e accogliente?
Al primo anno di Matematica c'erano tra 30 e 40 studenti a ottobre, ma temo che siano diminuiti. Al secondo anno mi sembra che siano meno di 20... Ci sono professori molto bravi e disponibili; qualcuno straordinariamente disponibile! (Ma le pecore nere ci sono dappertutto... :roll:) La città è tranquilla, pulita, ha molto verde ed è sufficientemente compatta da poterla percorrere tutta a piedi.
IdiocySpring ha scritto: E' proprio vero che ci sono molti matematici in queste scuole?
A Udine, in percentuale, sì: negli ultimi tre anni sono entrati sei o sette matematici all'anno, sui dieci posti per la classe scientifica...

All'ultima domanda non so risponderti.
Spero che le altre risposte siano utili. Buona fortuna!
[math]

IdiocySpring
Messaggi: 4
Iscritto il: 22 mar 2015, 16:28

Re: Superiore di Udine vs Galileiana di Padova

Messaggio da IdiocySpring » 02 set 2016, 10:33

Grazie per la risposta!! Avevo già perso la speranza che qualcuno rispondesse... Mi hai chiarito un po' di dubbi! :)

Kokoschka
Messaggi: 2
Iscritto il: 04 mag 2015, 19:44

Re: Superiore di Udine vs Galileiana di Padova

Messaggio da Kokoschka » 03 set 2016, 11:16

Ciao. Io posso dirti qualcosa riguardo a Padova, anche se non sono in grado di risponderti proprio a tutto dal momento che studio fisica e non matematica e oltretutto ho giusto appena finito il primo anno.
Le camere sono davvero molto spaziose e la residenza è nuova di zecca (aperta l'anno scorso, hanno spostato gli studenti della scuola qui poiché il vecchio collegio è in ristrutturazione) e dotata di molti comfort. Da non sottovalutare la presenza di un condizionatore per camera che permette di non sciogliersi durante lo studio estivo :lol: . Ogni camera è anche dotata di un piccolo piano cottura con due fornelli a induzione... lo spazio e poco ma se ti piace cucinare penso sia un'ottima cosa :wink: . Gli ospiti sono ammessi con certi limiti di orario (non li ricordo precisamente ma in sostanza non possono fermarsi di notte).
Ora veniamo alla brutta notizia: a quanto ho saputo, ma è una fonte ufficiosa, quest'anno le matricole saranno sistemate in camere doppie per carenza di spazio nella residenza che non è di proprietà della scuola e quindi non può essere gestita a piacimento. Ad ogni modo immagino che solo il primo anno sarà in camere doppie mentre per i successivi si potrà far richiesta di cambio camera.
Per quanto riguarda le mense, noi siamo molto fortunati. Ci sono sei mense in tutta Padova aperte a pranzo e si può andare in quella che si vuole e tra queste sei ce ne sono due che sono davvero ottime, con cibo di qualità e menù diversi tutti i giorni. Non rimpiangerai la cucina di casa :D. Le altre più o meno sono nella media e comunque in quelle dove ti troverai ad andare c'è anche la pizza che in casi estremi è una buona soluzione. Per cena c'è solo una mensa aperta e non è il massimo ma comunque permette di sopravvivere senza troppi problemi.
I vantaggi economici aggiuntivi consistono in un buono di 2400 euro per tutti e cinque gli anni per l'acquisto di libri e nel rimborso delle spese di eventuali viaggi studio. Vi è anche un fondo pari a 4000 euro annui a disposizione degli studenti per acquisti vari da decidere nelle assemblee (es: abbonamento a riviste e quotidiani).
I corsi interni sono tre di 30 ore ciascuno all'anno per i primi tre anni e tre sempre di 30 ore per il biennio magistrale. Il primo anno sono obbligati mentre per i successivi ogni studente può scegliere tra alcune opzioni (ed eventualmente può frequentarne anche più di tre all'anno, il vincolo è unicamente dare tre esami). Sul sito trovi un pdf con i corsi dell'anno scorso se vuoi farti un'idea, anche se l'offerta didattica può cambiare ogni anno e tiene conto delle nostre richieste. Posso dirti che i corsi del primo anno (che sono uguali per matematici e fisici) non sono particolarmente pesanti ma non per questo poco interessanti. Gli esami consistono a grandi linee in un'esposizione orale di un argomento inerente il corso, con qualche variazione in base al docente. Proprio perché ciascuno può scegliere i corsi da frequentare, si può benissimo seguire un percorso più o meno teorico in base a cosa si preferisce.
Padova è una città mediamente grande e con circa 60000 studenti quindi soprattutto nei primi anni nei corsi in facoltà ci sarà abbastanza gente. A quanto ne so l'anno scorso al primo anno i matematici erano circa 130, decina più decina meno. Poi posso dirti che da noi a fisica i professori sono mediamente molto preparati e disponibili (almeno al primo anno)... ovviamente non proprio tutti ma penso che in qualunque università c'è sempre qualche professore meno adatto al ruolo. A matematica non so bene ma ho sentito che il dipartimento di matematica di Padova è molto tosto e posso dirti che i professori di questo con cui ho avuto esperienza (i corsi di matematica in facoltà e alcuni corsi interni sono tenuti da loro) sono probabilmente i migliori dell'anno.
La città è a misura di studente, nel senso che tutta la zona universitaria è facilmente accessibile e con una bici puoi girarla comodamente tutta. Personalmente la trovo molto vivibile, ha un centro storico molto grande e bello ed è ricca di vita. Puoi trovare qualsiasi servizio tu stia cercando. La residenza è anche molto vicina a dei parchi abbastanza grandi.
Da noi i fisici sono la maggioranza ma i matematici seguono a ruota... per farti un esempio del mio anno siamo sette fisici e cinque matematici e negli anni successivi la situazione è circa la stessa... un po' meno fisici probabilmente.
Non saprei dirti cosa tenere in considerazione per la scelta... non conosco bene la scuola di Udine ma immagino sia molto valida quindi penso che se riuscissi ad entrare in una delle due non avresti particolari problemi :) .
Spero di esser stato utile. Se hai altre questioni non esitare a chiedere.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti