Scuole d'eccellenza

Scuola Normale Superiore, Sant'Anna, Indam, etc. Cosa studiare, come prepararsi.
Rispondi
Mike
Messaggi: 113
Iscritto il: 02 mag 2010, 19:31

Scuole d'eccellenza

Messaggio da Mike » 05 ago 2012, 00:26

Gentili amici del forum,
vi scrivo perché ho molti dubbi su quello che devo e che posso fare. Prego tutti di leggere questo filone, e confido che sarà utile ad altre persone in futuro.

Quest'anno ho fatto la maturità (scientifica), e mi appresto quindi ad entrare nel mondo dell'università. La mia naturale inclinazione verso le discipline teoretiche mi ha portato, dopo attente riflessioni, a scegliere il corso di laurea in matematica; ed è a questo proposito che vorrei le vostre opinioni.

Io abito a Roma: per mia fortuna, ci sono tre università pubbliche nella mia città, e tutte le tre tengono il corso di laurea in matematica. E la prima domanda che voglio porre a chi magari è nell'ambiente
universitario, è quale dei tre atenei (la sapienza, tor vergata, roma tre) mi consigliereste di frequentare.
Tuttavia so anche (come tutti voi, credo) che esistono delle scuole superiori universitarie come la normale di pisa o la galileiana. Ho spesso accarezzato l'idea di entrare in una di queste per godere, se non dei vantaggi economici, quanto meno di un'esperienza didattica nuova e lontana da casa. Ed è proprio qui che sorgono le varie questioni. Ho visto le prove d'ammissione, e constatato la loro elevata difficoltà. Debbo dire che non sono estraneo a questo genere di problemi, in quanto da un paio d'anni partecipo, en passant, alle varie gare matematiche che si fanno nella mia scuola. Nelle olimpiadi (che mi paiono essere le più vicine ai test d'ammissione delle scuole superiori) non sono mai andato oltre la gara di febbraio, sebbene quest'anno ci sia andato vicino. Molti problemi mi paiono semplicemente impossibili, e alle volte credo di mancare della necessaria facoltà d'intuizione. Del resto, non mi sono mai applicato più di tanto alla risoluzione di questi problemi, anche se seguo spesso il forum. A questo va aggiunta la mia totale ignoranza in fisica, che nasce dall'incompetenza dei miei professori, alimentata però dal mio disinteresse. Alla luce di tutto questo, ha senso da parte mia tentare il test d'ammissione a queste scuole? O è una perdita di tempo?

Volendo, potrei "allenarmi" sui problemi a partire dalla settimana prossima, ed è a questo punto che mi chiedo: è troppo tardi per prepararsi? Val la pena farlo? Ovverossia, il laureato d'eccellenza è effettivamente una spanna sopra rispetto a quello comune, o "trova lavoro più facilmente" (per usare la valuta del nostro mondo)? So che in queste scuole bisogna studiare molto e che ci sono alcuni esami aggiuntivi. Vi è effettivamente una maggiore qualità della didattica? Io, comunque, non voglio fare il matematico di professione.

Quando penso a tutto ciò, sento emergere la mia scarsa ambizione congenita nonché un senso di "debolezza" o inerzia dell'animo, e mi dico che tanto, non vale la pena, e che forse è meglio lasciar perdere; ma poi mi dico che un giorno mi troverò a rimpiangere le possibilità che avevo adesso, e che anzi, ho già sprecato tanto tempo utile, e che magari se solo mi fossi applicato bene avrei potuto passare ad una di queste scuole. E allora mi sento in fondo più debole ancora, non sapendo che cosa fare. Perché non mi piace l'idea di andare a fare le prove "così", tanto per fare, senza prepararmi, alla cieca; ma d'altronde mi dispiacerebbe ancor di più perdere del tempo a studiare matematica delle olimpiadi e veder poi siglata ufficialmente la mia mediocrità. Potrà sembrare ridicolo, ma mi sento turbato dalla possibilità di scegliere se provare o meno.

Che cosa devo fare?
Qualunque risposta o commento mi sarebbe molto prezioso. Se in questi giorni non rispondo, è perché sarò fuori; non mancherò comunque di leggere tutte le risposte.

Robertopphneimer
Messaggi: 426
Iscritto il: 14 lug 2012, 15:43

Re: Scuole d'eccellenza

Messaggio da Robertopphneimer » 05 ago 2012, 03:19

Bè io non sono un'esperto ,ma se ti piace studiare,dato che hai postato tutto ciò il 5 agosto(o hai la tipica agitazione da quinto??) ti consiglio di provare anche fuori roma,in scuole di eccellenza come la Sns ,se t'inizi a preparare da ora hai buonissime probabilità ;)
L'universo è come una sfera dove il centro è ovunque e la circonferenza da nessuna parte.
"Blaise Pascal"

Avatar utente
petroliopg
Messaggi: 96
Iscritto il: 17 giu 2012, 17:31

Re: Scuole d'eccellenza

Messaggio da petroliopg » 05 ago 2012, 20:25

Allora diciamo che pure io sono stato abbastanza tardo coi tempi perché di prepararmi per le scuole d'eccellenza ci ho pensato a inizio vacanze..

dunque come la penso io è che un tentativo vale farlo. per la normale forse sei in ritardo, ma dipende sia dalla preparazione che già hai, sia dalle attitudini ad imparare. io dico per le mie tempistiche, per tentare chimica e sapere qualcosa di suddetta materia per il 24 agosto (seconda prova scritta), ho dovuto mettere da parte questi giorni matematica e fisica sebbene studiate in modo parziale, perché ero come si suol dire a $\ \frac{\pi}{2}$ coi tempi...
comunque io nonostante inneggio una sconfitta sicura, mi preparo per due motivi (ed è per questo che credo dovresti provare anche tu):
1) non avere rimorsi: non dire poi il prossimo anno "se c'avessi provato" o similia..
2) se anche non passassi, tutto questo studio non è stato fatto invano. in generale studiare è una facilitazione per il futuro. puoi non passare la normale, ma se hai studiato per il concorso, una buona parte del primo anno di università consideralo solo "da ripassare" (se non "fatto"...)
ricordati che entro l'8 devi fare la registrazione per il concorso..
per la galileiana hai più tempo e le prove sono più soft, ma mi pare ci sono meno posti. io provo solo la normale, sennò me ne vado a trento ed eventualmente ritenterò pisa in 4°...

buona fortuna comunque :)
Sensi non ho; né senso. Non ho limite.
Montale

$ \displaystyle i \hbar \dot {\psi} = \hat{H} \psi $

Robertopphneimer
Messaggi: 426
Iscritto il: 14 lug 2012, 15:43

Re: Scuole d'eccellenza

Messaggio da Robertopphneimer » 05 ago 2012, 20:37

petroliopg ha scritto:Allora diciamo che pure io sono stato abbastanza tardo coi tempi perché di prepararmi per le scuole d'eccellenza ci ho pensato a inizio vacanze..

dunque come la penso io è che un tentativo vale farlo. per la normale forse sei in ritardo, ma dipende sia dalla preparazione che già hai, sia dalle attitudini ad imparare. io dico per le mie tempistiche, per tentare chimica e sapere qualcosa di suddetta materia per il 24 agosto (seconda prova scritta), ho dovuto mettere da parte questi giorni matematica e fisica sebbene studiate in modo parziale, perché ero come si suol dire a $\ \frac{\pi}{2}$ coi tempi...
comunque io nonostante inneggio una sconfitta sicura, mi preparo per due motivi (ed è per questo che credo dovresti provare anche tu):
1) non avere rimorsi: non dire poi il prossimo anno "se c'avessi provato" o similia..
2) se anche non passassi, tutto questo studio non è stato fatto invano. in generale studiare è una facilitazione per il futuro. puoi non passare la normale, ma se hai studiato per il concorso, una buona parte del primo anno di università consideralo solo "da ripassare" (se non "fatto"...)
ricordati che entro l'8 devi fare la registrazione per il concorso..
per la galileiana hai più tempo e le prove sono più soft, ma mi pare ci sono meno posti. io provo solo la normale, sennò me ne vado a trento ed eventualmente ritenterò pisa in 4°...

buona fortuna comunque :)
Ho il tuo stesso pensiero e sono nella tua stessa situazione(se non peggio) ,anch'io riprovo al 4a (se non entro alla Galileiana).
Ragazzi comunque vada io sono soddisfatto se riesco a fare in un mese ciò che un universitario fa in un anno ;)...
Anch'io lascio da parte matematica.
ps: anche chimica devi studiare?(misa che stai peggio te....però se non sbaglio hai una parente che ti aiuta!!..allora i due fattori sono inversamente proporzionali)
Stai attento a $ \frac{\pi}{2} $
L'universo è come una sfera dove il centro è ovunque e la circonferenza da nessuna parte.
"Blaise Pascal"

Avatar utente
petroliopg
Messaggi: 96
Iscritto il: 17 giu 2012, 17:31

Re: Scuole d'eccellenza

Messaggio da petroliopg » 05 ago 2012, 22:52

no, nessuna parente. la nonna è fisica ed è pure ricon...nita.
Comunque più o meno chimica generale, con complementi di organica e esercizi come per il resto. Io comunque mi sono sempre ritenuto un po' meglio di voi altri, perché le domande di chimica mi sembrano ad un livello abbordabile più che quelle di fisica e matematica XD
Sensi non ho; né senso. Non ho limite.
Montale

$ \displaystyle i \hbar \dot {\psi} = \hat{H} \psi $

Robertopphneimer
Messaggi: 426
Iscritto il: 14 lug 2012, 15:43

Re: Scuole d'eccellenza

Messaggio da Robertopphneimer » 06 ago 2012, 04:27

aahhaha! in effetti!
L'universo è come una sfera dove il centro è ovunque e la circonferenza da nessuna parte.
"Blaise Pascal"

Mike
Messaggi: 113
Iscritto il: 02 mag 2010, 19:31

Re: Scuole d'eccellenza

Messaggio da Mike » 14 ago 2012, 20:55

Vi ringrazio per i suggerimenti e le risposte. A questo punto penso che proverò. Potrà sembrare una domanda stupida, ma in che modo dovrei prepararmi in questi pochi giorni rimasti? Leggere della teoria, o fare esercizi? Dovrei pure ripassare la fisica (che conosco molto poco)?

frod93
Messaggi: 42
Iscritto il: 17 lug 2012, 21:32
Località: Perugia

Re: Scuole d'eccellenza

Messaggio da frod93 » 14 ago 2012, 22:20

Mike ha scritto:Vi ringrazio per i suggerimenti e le risposte. A questo punto penso che proverò. Potrà sembrare una domanda stupida, ma in che modo dovrei prepararmi in questi pochi giorni rimasti? Leggere della teoria, o fare esercizi? Dovrei pure ripassare la fisica (che conosco molto poco)?
Se vuoi prepararti per la SNS (se non ti sei iscritto ormai è troppo tardi perché le iscrizioni sono chiuse da 5 giorni) devi fare anche fisica per provare a entrare a matematica. Per lo studio di matematica ti consiglio di fare principalmente esercizi di livello olimpico di Cesenatico e un minimo di teoria (se hai le schede olimpiche sei a posto anche se quelle vanno a livello più alto rispetto alle richieste della Normale). Per fisica se hai detto che la conosci molto poco cerca di ripassarla il più possibile e di buttarti sugli esercizi di almeno meccanica (almeno 3/6 ce ne sono di solito) almeno per riuscire a fare qualcosa abbastanza bene, perché per fare tutto non c'è più tempo.

Se vuoi entrare alla Galileiana hai ancora tempo per iscriverti (fino al 3 settembre) ma devi studiarti un minimo di fisica, chimica e biologia per il test a crocette iniziale e poi una materia tra le tre per l'eventuale orale se passi lo scritto (ovviamente oltre a queste devi studiare matematica per lo scritto e sempre per l'orale).

Comunque trovi gli esercizi degli anni precedenti nei siti delle due Università.
$Q.E.D.$

Avatar utente
domx
Messaggi: 405
Iscritto il: 05 dic 2010, 17:21
Contatta:

Re: Scuole d'eccellenza

Messaggio da domx » 15 ago 2012, 15:03

Sarò franco: per me non è possibile. Ciò non toglie che ci devi provare ugualmente, anche solo per l'esperienza.
io l'anno scorso ho iniziato a studiare a metà luglio fisica (matematica la facevo dall'inizio dell'anno) e non è bastato. Però devo dirti che io ho frequentato un classico in cui la matematica e la fisica praticamente non esistevano.

Rispondi