Fisica alla Normale

Scuola Normale Superiore, Sant'Anna, Indam, etc. Cosa studiare, come prepararsi.
Avatar utente
Fedecart
Messaggi: 522
Iscritto il: 09 mar 2008, 22:49
Località: Padova

Messaggio da Fedecart » 21 mar 2008, 20:23

C'è nessuno che mi possa raccontare degli orali?

memedesimo
Messaggi: 213
Iscritto il: 28 nov 2005, 17:17

Messaggio da memedesimo » 21 mar 2008, 22:59

Tu che puoi salvati!! Per il tuo bene non andare alla Normale, vai all'Insubria!!

memedesimo
Messaggi: 213
Iscritto il: 28 nov 2005, 17:17

Messaggio da memedesimo » 21 mar 2008, 23:08

Scherzi a parte:
Per gli orali va un po' a caso...nel senso che:

- a fisica danno problemi a volte moolto difficili, cioè li fai solo se li hai già visti, altre volte danno problemi più umani. Spaziano un po' su tutto il programma e non esitano a darti voti bassi (almeno quest'anno).


- a matematica chiedono esercizi, e forse un po' di teoria serve (nel senso di sapere molti teoremi o esercizi più o meno standard e più o meno noti). Ad esempio io non sapevo la disuguaglianza di Cauchy-Schwarz e all'orale serviva in un esercizio, e questo mi ha un po' fatto andare male l'orale.

Ogni orale dura all'incirca 20 minuti se non ricordo male.

Avatar utente
Lorentz il M
Messaggi: 58
Iscritto il: 13 mar 2008, 20:35
Località: Jesolo Beach

Messaggio da Lorentz il M » 23 mar 2008, 21:43

Se ti interessa qualche esempio "pratico" sugli orali, clicca qui

E per la mia esperienza...ci si sente a settembre (si spera :roll: )
lo vivere vorrei addormentato
entro il dolce rumore della vita.

(Sandro Penna)

matteo16
Messaggi: 303
Iscritto il: 10 dic 2007, 21:16

Messaggio da matteo16 » 23 mag 2008, 21:12

volevo tornare sul discorso dei 30 che verranno ammessi al corso ordinario della classe di matemattica, fisica e scienze naturali:
se ne passano in tutto 30 come fa una classe ad essere costituita solo da una decina di studenti?
inoltre ho notato, guardando i concorsi degli anni passati, che gli scritti sono diversi a seconda delle discipline che poi uno vuole fare(fisica, matematica sono unici ma chimica e biologia no, sono diversi).
quindi al concorso di ammissione come fanno a scieglierne 30 in tutto se i concorsi di ammissione sono diversi?
e un'altra cosa.
di solito quanti iscritti ci sono al concorso di ammissione per la classe di scienze?
grazie anticipatamente per le risposte

Avatar utente
Fedecart
Messaggi: 522
Iscritto il: 09 mar 2008, 22:49
Località: Padova

Messaggio da Fedecart » 23 mag 2008, 23:30

Allora io posso parlare solo per quello che ho letto e che mi hanno raccontato, perchè di esperianze diretta della Normale non ne so nulla (sono in quarta superiore!) I test saranno diversi ma sono tutti molto difficili e la selezione è molto dura e gli anni passati è stata di 30 persone in tutto per la classe di scienze. Comunque c'è una stragrande maggioranza di fisici e matematici, pochissimi biologi e chimici e quasi sempre nemmeno un informatico.
Correggetemi se sbaglio, questo è ciò che mi è stato detto

fph
Site Admin
Messaggi: 3505
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: in giro
Contatta:

Messaggio da fph » 24 mag 2008, 03:49

matteo16 ha scritto:se ne passano in tutto 30 come fa una classe ad essere costituita solo da una decina di studenti?
Per la classe di Scienze (=matematica+fisica+chimica+biologia+informatica) prendono in tutto 30 studenti. Di solito m+f prendono più di 20 studenti, c+b gli spiccioli, e informatici ne entra uno ogni due-tre anni (e quello che entra spesso passa a matematica... d'altra parte è comprensibile, se scegli un informatico facendogli fare solo prove di matematica e fisica, è naturale che le passi un informatico abbastanza "math-oriented". Quando poi vede come vengon fatte analisi I e geometria a informatica, gli si rizzano i capelli in testa e scappa).
inoltre ho notato, guardando i concorsi degli anni passati, che gli scritti sono diversi a seconda delle discipline che poi uno vuole fare(fisica, matematica sono unici ma chimica e biologia no, sono diversi).
quindi al concorso di ammissione come fanno a scieglierne 30 in tutto se i concorsi di ammissione sono diversi?
Ogni prova viene valutata da 0 a 10, poi si fa la media. Effettivamente non è chiaro come venga "uniformata" la valutazione di prove diverse, diciamo che probabilmente vanno un po' a occhio: i voti vengono in qualche modo "rinormalizzati" in modo che una cinquantina di persone passino all'orale, e di queste matematici e fisici siano la maggioranza.
di solito quanti iscritti ci sono al concorso di ammissione per la classe di scienze?
Bah, direi 500 come cifra molto indicativa, probabilmente di più negli ultimi anni (le pubblicità su corsera e repubblica serviranno bene a qualcosa...). Se ti serve posso chiedere stime più precise, però la cifra in sé è poco significativa, anche se fossero 10.000, quello che conta è solo il numero di concorrenti "pericolosi" rispetto al tuo livello, quelli sotto anche se fossero una marea non contano. :D Qui per matematica le classifiche di Cesenatico sono un ottimo parametro di valutazione (elimina quelli che non sono al quinto anno, elimina una buona percentuale che farà fisica o altro, elimina una piccola percentuale che non farà il concorso SNS: quindi se per esempio hai un argento parti già da una buona posizione...).
--federico
[tex]\frac1{\sqrt2}\bigl(\left|\text{loves me}\right\rangle+\left|\text{loves me not}\right\rangle\bigr)[/tex]

Avatar utente
Fedecart
Messaggi: 522
Iscritto il: 09 mar 2008, 22:49
Località: Padova

Messaggio da Fedecart » 24 mag 2008, 06:37

Vi faccio una domanda. Io ora sto finendo la quarta. Avrei teoricamente due estati ed un anno scolastico per prepararmi all'esame di ammissione. Matematica e Scienze mi sono sempre piaciute e sono sicuro che mi iscriverò in Fisica all'università. Per quanto riguarda il mio passato di olimpiadi di matematica in prima ho fatto settimo posto alla prova di istituto e non ce l'ho fatta per le provinciali. In seconda ce l'ho fatta, arrivo alle provinciali, 17esimo posto li, e mi fermo. In terza ho fatto la fase di istituto in maniera penosa, davvero pessima, non so nemmeno perchè, e sono arrivato poco più che a metà della classifica. Quest'anno non ho potuto partecipare, anche se avrei davvero voluto. Non sono mai arrivato a Cesenatico. In terza sono arrivato secondo in istituto per i giochi di anacleto di fisica. Mai fatte le olimpidi però. A scuola sono sempre stato uno die migliori in classe per matematica e fisica, ma il programma scolastico conta poco qui. Ora la mia domanda è: credete abbia una possibilità, studiando duramente quest'estate e l'anno prossimo, di entare in Normale?. Perchè se mi dite "no non hai speranze" lo capisco: mi sono mosso tardi, e in quel caso nemmeno ci tento. Volevo avere un parere sincero, sia da gente che ci ha provato e ce l'ha fatta, sia da gente che ci ha provato e non è stata ammessa.
Grazie a chi risponderà!

alexba91
Messaggi: 240
Iscritto il: 08 feb 2007, 20:16
Località: BARI

Messaggio da alexba91 » 24 mag 2008, 09:01

Fedecart ha scritto:Vi faccio una domanda. Io ora sto finendo la quarta. Avrei teoricamente due estati ed un anno scolastico per prepararmi all'esame di ammissione. Matematica e Scienze mi sono sempre piaciute e sono sicuro che mi iscriverò in Fisica all'università. Per quanto riguarda il mio passato di olimpiadi di matematica in prima ho fatto settimo posto alla prova di istituto e non ce l'ho fatta per le provinciali. In seconda ce l'ho fatta, arrivo alle provinciali, 17esimo posto li, e mi fermo. In terza ho fatto la fase di istituto in maniera penosa, davvero pessima, non so nemmeno perchè, e sono arrivato poco più che a metà della classifica. Quest'anno non ho potuto partecipare, anche se avrei davvero voluto. Non sono mai arrivato a Cesenatico. In terza sono arrivato secondo in istituto per i giochi di anacleto di fisica. Mai fatte le olimpidi però. A scuola sono sempre stato uno die migliori in classe per matematica e fisica, ma il programma scolastico conta poco qui. Ora la mia domanda è: credete abbia una possibilità, studiando duramente quest'estate e l'anno prossimo, di entare in Normale?. Perchè se mi dite "no non hai speranze" lo capisco: mi sono mosso tardi, e in quel caso nemmeno ci tento. Volevo avere un parere sincero, sia da gente che ci ha provato e ce l'ha fatta, sia da gente che ci ha provato e non è stata ammessa.
Grazie a chi risponderà!
secondo me non si puo dire non hai speranze o sarei preso sicuramente, anche perche quelli certi di essere ammessi in SNS sono ben pochi anzi direi pochissimi.
io penso che in ogni caso iniziare a prepararsi da quest estate per poi tentare il test non fa certo male, e poi anche nel caso tu non venga preso non sara certamente tempo perso perche comunque potrai tentare in altre universita di eccellenza come la galileiana tanto per fare un esempio.

P.S ti dico queste cose perche è il ragionamento che mi sono fatto da solo quest anno visto che anch'io sono in 4 e non ho mai raggiunto grandi risultati nelle olimpiadi. e comunque come Borassi Michele insegna le sorprese possono arrivare.

Avatar utente
Sisifo
Messaggi: 604
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Scorzè (VE)/Pisa

Messaggio da Sisifo » 29 mag 2008, 17:43

Fedecart ha scritto:Vi faccio una domanda. Io ora sto finendo la quarta. Avrei teoricamente due estati ed un anno scolastico per prepararmi all'esame di ammissione. Matematica e Scienze mi sono sempre piaciute e sono sicuro che mi iscriverò in Fisica all'università. Per quanto riguarda il mio passato di olimpiadi di matematica in prima ho fatto settimo posto alla prova di istituto e non ce l'ho fatta per le provinciali. In seconda ce l'ho fatta, arrivo alle provinciali, 17esimo posto li, e mi fermo. In terza ho fatto la fase di istituto in maniera penosa, davvero pessima, non so nemmeno perchè, e sono arrivato poco più che a metà della classifica. Quest'anno non ho potuto partecipare, anche se avrei davvero voluto. Non sono mai arrivato a Cesenatico. In terza sono arrivato secondo in istituto per i giochi di anacleto di fisica. Mai fatte le olimpidi però. A scuola sono sempre stato uno die migliori in classe per matematica e fisica, ma il programma scolastico conta poco qui. Ora la mia domanda è: credete abbia una possibilità, studiando duramente quest'estate e l'anno prossimo, di entare in Normale?. Perchè se mi dite "no non hai speranze" lo capisco: mi sono mosso tardi, e in quel caso nemmeno ci tento. Volevo avere un parere sincero, sia da gente che ci ha provato e ce l'ha fatta, sia da gente che ci ha provato e non è stata ammessa.
Grazie a chi risponderà!
Guarda, homines novi ce n'è sempre qualcuno, quest'anno più per fisica che per mate, quindi non deprimerti se non hai partecipato alle olimpiadi.. per quello che riguarda la preparazione non morirci dietro, fai tanti esercizi degli anni passati (meglio se riesci a trovare le soluzioni, se ce n'è qualcuno che non ti viene eventualmente chiedili qui) e studiati la teoria solo se trovi cose che non sai.. conta molto di più saper inventare delle soluzioni che sapere tonnellate di teoria a memoria...
"Non è certo che tutto sia incerto"(B. Pascal)
Membro dell'associazione "Matematici per la messa al bando del sudoku" fondata da fph

Avatar utente
Fedecart
Messaggi: 522
Iscritto il: 09 mar 2008, 22:49
Località: Padova

Messaggio da Fedecart » 30 mag 2008, 03:40

Ok grazie mille del consiglio! Io ho scaricato del sito della Normale i problemi di Fisica e Matematica degli anni passati e ora come ora sto facendo proprio quello, molti esercizi e studio di teoria quello che scopro di non sapere facendo quei problemi. C'è un libro di problemi di fisica e matematica più o meno dello stesso livello di quelli dati alla normale che mi consigliereste?
Poi, io ho comunque ancora un anno intero di scuole superiori quindi chissà se farò qualcosa di decente l'anno prossimo alle olimpiadi di matematica/fisica...

Rispondi