Polemica gare di febbraio 2007

Informazioni sulle gare, come allenarsi, chi corrompere.
gimmyjet
Messaggi: 3
Iscritto il: 20 mar 2007, 18:52

Messaggio da gimmyjet » 03 apr 2007, 17:31

fph ha scritto: Quanto a regole precise su quando privilegiare gli studenti del biennio rispetto al triennio, non sembra una brutta idea. Hai una proposta precisa su come fare i criteri?
beh, potrebbero mettere la quota obbligatoria del biennio anche nelle province che non hanno 4 quote, magari a patto che il ragazzo si piazzi sopra una certa posizione... per esempio, se la posizione è la quinta e il primo del biennio è arrivato decimo passano i primi 2 del trienio, ma se sopra la quinta posizione c'è almeno un ragazzo del biennio quello passa automaticamente... :wink: vabbè ormai è andata, pazienza, come ha detto SkZ sarà per il prossimo anno... (anche se credo sia giusto fare una regola precisa per i prossimi ragazzi del biennio che faranno la gara... senza magari togliere al responsabile provinciale la facoltà di far passare 2 del triennio in casi eccezionali...) :)

fph
Site Admin
Messaggi: 3744
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: in giro
Contatta:

Messaggio da fph » 03 apr 2007, 20:32

gimmyjet ha scritto:(anche se credo sia giusto fare una regola precisa per i prossimi ragazzi del biennio che faranno la gara... senza magari togliere al responsabile provinciale la facoltà di far passare 2 del triennio in casi eccezionali...) :)
Ecco, vedi che è difficile fare le "regole precise"? :-D
--federico
[tex]\frac1{\sqrt2}\bigl(\left|\text{loves me}\right\rangle+\left|\text{loves me not}\right\rangle\bigr)[/tex]

Avatar utente
Sisifo
Messaggi: 604
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Scorzè (VE)/Pisa

Messaggio da Sisifo » 04 apr 2007, 14:28

Mah, per quella che è la mia esperienza quelli del biennio sono sempre abbastanza favoriti dal rapporto minimo 1:4. quindi non c'è grande necessità di favorirli ulteriormente.. però poi può essere dovuto solo alla situazione particolare della mia provincia.. Magari potremmo fare un sondaggio per tastare il polso alla situazione..
"Non è certo che tutto sia incerto"(B. Pascal)
Membro dell'associazione "Matematici per la messa al bando del sudoku" fondata da fph

afullo
Messaggi: 937
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Almese (TO)
Contatta:

Messaggio da afullo » 04 apr 2007, 19:01

In una provincia grande con un buon numero di convocati come Torino (9) ce ne sono almeno 2 del biennio e di fatto ce ne sono sempre stati 2... sinceramente qui le cose vanno abbastanza bene così, da quando c'è di nuovo la prova unica (2005) sono quasi sempre passati quelli che effettivamente erano in testa alla lista... nel 2005 (9 convocati) fra i primi 9 c'erano esattamente 7 del triennio e 2 del biennio (perfetto), nel 2006 (10 convocati) fra i primi 10 c'erano esattamente 8 del triennio e 2 del biennio (perfetto), e quest'anno (9 convocati) fra i primi 9 ci sono 8 del triennio e 1 del biennio... il secondo del biennio (passato a Cesenatico) è una quindicina di punti indietro, però ha ancora tutto il tempo di crescere... direi che l'equilibrio sia quello giusto, il biennio corrisponde all'incirca al 40% degli studenti (due anni su cinque) ed è giusto che gli sia dedicato tra il 20% e il 25% dei posti, considerando il livello che si ha mediamente nei rispettivi anni di corso di scuola superiore... :wink:

Avatar utente
julio14
Messaggi: 1208
Iscritto il: 11 dic 2006, 18:52
Località: Berlino

Messaggio da julio14 » 04 apr 2007, 19:11

Basterebbe fare la classifica a livello nazionale... la quota per il biennio sarebbe disponibile ovunque e il livello medio sarebbe decisamente più alto: io ero passato l'anno scorso (questo no :cry: ) e c'era gente che era veramente lì per caso, almeno 1 su 3, mentre altri come me (che a ces l'anno scorso ho fatto un rispettabilissimo 18 ) basta che facciano una prova di febbraio non tanto decente perchè non passino al posto di qlc che ha la fortuna di essere in una provincia facile... spero di non aver offeso nessuno ma in questo momento ho appena scoperto di non essere passato e non rispondo nè delle mie parole nè delle mie azioni.

afullo
Messaggi: 937
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Almese (TO)
Contatta:

Messaggio da afullo » 05 apr 2007, 13:47

julio14 ha scritto:Basterebbe fare la classifica a livello nazionale... la quota per il biennio sarebbe disponibile ovunque e il livello medio sarebbe decisamente più alto: io ero passato l'anno scorso (questo no :cry: ) e c'era gente che era veramente lì per caso, almeno 1 su 3, mentre altri come me (che a ces l'anno scorso ho fatto un rispettabilissimo 18 ) basta che facciano una prova di febbraio non tanto decente perchè non passino al posto di qlc che ha la fortuna di essere in una provincia facile... spero di non aver offeso nessuno ma in questo momento ho appena scoperto di non essere passato e non rispondo nè delle mie parole nè delle mie azioni.
Guarda qui:
fph ha scritto:La graduatoria unica nazionale è un metodo che ha parecchi problemi, sicuramente più delle quote. Se ne è parlato diffusamente su questo forum anche lo scorso anno. Il principale è che non è possibile garantire uniformità di valutazione, neppure minima, su tutte le province.
E, in effetti, con la graduatoria unica nazionale, chi garantirebbe che alcuni responsabili provinciali poco onesti non aiutino i ragazzi nel tentativo di farne passare di più nella loro provincia?
Già negli anni scorsi sono stati presi provvedimenti per contrastare questi fenomeni di poca onestà da parte di alcuni responsabili provinciali (noi a Torino non abbiamo mai avuto problemi, ma c'è giunta voce che altrove succedevano cose di questo genere). Per esempio, fino a qualche anno fa le soluzioni delle provinciali erano disponibili ai responsabili già durante la gara (venivano inviate assieme ai pacchi con le prove), mentre adesso sono a loro disposizione da qualche giorno dopo (generalmente le trovano qui sul sito assieme agli studenti). Questo perchè per qualche anno era successo in alcune province che i responsabili favorissero le scuole di appartenenza facendo passare a Cesenatico il maggior numero possibile di allievi della propria scuola, e si finiva così con l'avere addirittura parecchi 0 punti alle nazionali, perchè di fatto passavano in Romagna persone che avevano superato magari anche solo per fortuna i Giochi di Archimede e che magari in una provinciale onesta sarebbero figurati tra gli ultimi posti, e avevano quindi avuto la sola fortuna di trovarsi nella scuola polo della provincia con un responsabile che li aiutava per far fare la bella figura alla sua scuola.
Erano fenomeni che, per carità, fortunatamente capitavano raramente, ma che però sono capitati, e dopo l'entrata in vigore di questo provvedimento a quanto pare non sono più capitati, quindi si è trattato di un provvedimento necessario.
Qui è un po' lo stesso discorso: la graduatoria unica nazionale non garantisce l'evitarsi di questi fenomeni, ed inoltre manca l'uniformità di valutazione, per cui eventuali polemiche sarebbero ancora più accentuate di quelle che possono risultare con l'attuale metodo delle quote.

Avatar utente
julio14
Messaggi: 1208
Iscritto il: 11 dic 2006, 18:52
Località: Berlino

Messaggio da julio14 » 05 apr 2007, 20:01

In effetti hai ragione, ma
julio14 ha scritto:in questo momento ho appena scoperto di non essere passato e non rispondo nè delle mie parole nè delle mie azioni.
è già tanto che non ho strangolato chi ha inserito (seppur giustamente) le quote provinciali...
afullo ha scritto:era successo in alcune province che i responsabili favorissero le scuole di appartenenza facendo passare a Cesenatico il maggior numero possibile di allievi della propria scuola
vedrò di accanirmi su di loro :wink:

afullo
Messaggi: 937
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Almese (TO)
Contatta:

Messaggio da afullo » 05 apr 2007, 22:43

julio14 ha scritto:In effetti hai ragione, ma
julio14 ha scritto:in questo momento ho appena scoperto di non essere passato e non rispondo nè delle mie parole nè delle mie azioni.
è già tanto che non ho strangolato chi ha inserito (seppur giustamente) le quote provinciali...
afullo ha scritto:era successo in alcune province che i responsabili favorissero le scuole di appartenenza facendo passare a Cesenatico il maggior numero possibile di allievi della propria scuola
vedrò di accanirmi su di loro :wink:
Fra l'altro mi risulta ci sia pure il minimo di 1 convocato per provincia (tranne in Molise dove c'è una graduatoria unica tra Campobasso e Isernia), per cui se in una provincia i punteggi sono particolarmente bassi dal momento che il primo passa comunque può anche passare una persona che abbia fatto un punteggio arbitrariamente basso. :arrow:

Rispondi