non sono in sintonia con le olimpiadi

Informazioni sulle gare, come allenarsi, chi corrompere.
Ceva
Messaggi: 57
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: tra la Transilvania e la California

non sono in sintonia con le olimpiadi

Messaggio da Ceva » 16 mar 2005, 13:51

ho partecipato lo scorso anno prendendo un mero argento... ma questo non conta!


cio' che non mi piace delle olimpiadi e di questi raduni è che alla fine si incontrano sempre ragazzi pallosi, capelloni, figli di papà cicci cicci miao miao...mentre io già come amicizie al liceo mi piace stare con persone meno sfigatelle. per sfigatelle intendo persone che hanno problemi a socializzare ecc


insomma la mia non sintonia con le olimpiadi è dovuta al fatto che mi pare di stare in mezzo a tanti secchioni cervellotici pallosi....non è questa la vita che va vissuta!

senza alcuna offesa,
G

pirignao
Messaggi: 83
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Torino

Messaggio da pirignao » 16 mar 2005, 15:13

Chissà, magari è questa tua coscienza dei valori veri che una vita può offrire che ti rende migliore di loro... sempre se ha senso parlare di essere migliore di qualcuno o meno.
Dopotutto però sono scelte che vanno rispettate... e sinceramente mi ha sempre tirato su coltivare tanti interessi che mi rendessero qualcosa di più che non matematico e basta... onore al merito di chi sceglie esclusivamente tale vita, comunque. Hanno una bella testa.
E tanto di cappello a te, che oltre ad avere buoni risultati nelle olimpiadi, credi che la vita non sia solo quello... e lo puoi dire a ragione: l'avesse detto qualcuno che non capisce nulla di matematica l'avrei ritenuto un pò ignorante. L'importante, però, è che tu stia bene con te stesso: io ho i miei amici, la mia fede, le olimpiadi (nazionale quest'anno per la prima volta in matematica, fisica e bocconi) e la mia squadretta di calcio di prima categoria, e faccio il possibile per fare al meglio ogni cosa. Questa è la mia vita. Non mi interessa se sia quella che va vissuta o meno, è quella che ho scelto, è quella che mi da soddisfazione.
Senza alcuna offesa, per Ceva o per il resto del mondo.

pps
Messaggi: 104
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: un posto tranquillo

Messaggio da pps » 16 mar 2005, 15:29

io ho il problema contrario: sono abbastanza popolare tra i miei amici, ma ogni volta che cito vagamente le olimpiadi mi sembra che tutti mi trattino come un povero sfigato.. :D
Thanks to Joim

ReKaio
Messaggi: 565
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Terra degli Shura (pisa)
Contatta:

Messaggio da ReKaio » 16 mar 2005, 16:10

devo dire che in mezzo agli sfigati - non troppi, ma ci sono - alle olimpiadi e altre gare ho anche conosciuto persone decisamente sopra alla media, in ogni senso
_k_

Ceva
Messaggi: 57
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: tra la Transilvania e la California

Messaggio da Ceva » 16 mar 2005, 16:52

non voglio scoraggiare a chi ci è dentro.
credo che basti il giusto spirito e si possono fare le olimpiadi. ma ripeto con lo spirito giusto di chi va lì per fare bene ( non è sfigato chi fa 42/42, assolutamente no)... ma è sfigato chi va lì ancora con la testa di bambino che deve far contenti i genitori e gli insegnanti.
purtroppo la mentalità da sfigatelli a me non è mai piaciuta. non sono mai stato il tipo classico figlio di papa' che non sa neanche farsi rispettare.
diciamo che un buon 60% è a mio avviso in caso patetico a cesenatico.

poi c'è gente che vale in ogni caso (Riccardo Scala per tirare un esempio).
Non voglio criticare neanche il Barbieri che ha delle doti eccezionali.

E' ormai assodato che molta gente che si da alle olimpiadi ha problemi a socializzare. Voglio ricordare che lo spirito da usare nella realtà è opposto allo spirito usato da questi ch'io chiamo ''sfigatelli''. Insomma divertiamoci pure a cesenatico, non portiamo sempre l'esser sfigati che pullula dalla pelle. Impariamo a comportarci da uomini e non da bambini.

sempre senza offesa,
G

Arbak87
Messaggi: 45
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Brescia

Messaggio da Arbak87 » 16 mar 2005, 17:11

Hai mai contati i tombini di Cesenatico???!!? :lol:

Avatar utente
Marco
Site Admin
Messaggi: 1331
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: IMO '93

Messaggio da Marco » 16 mar 2005, 17:40

Ceva ha scritto:Impariamo a comportarci da uomini e non da bambini. sempre senza offesa, G
Beh, caro G, la giuria ha emesso il suo inappellabile verdetto, a quanto pare.

Mi pare che stai facendo di tutte (o meglio, del 60% di tutte) le erbe un fascio, condito con un discreto assortimento di luoghi comuni.

Chiudi il tuo msg dicendo "senza offesa", quando poi, poche righe sopra dici, più o meno, che almeno il 60% di chi partecipa alle gare è sfigato, immaturo, figlio di papà, capellone, infantile, secchione, lecchino, disadattato sociale, caso patetico. Sempre senza offesa, naturalmente.

Caspita!! Quando vuoi offendere qualcuno, che gli dici?

Poi, bontà tua, escludi dal novero due persone degne della tua stima, nonostante siano portatori sani del fattore di rischio per la sfigatezza (i.e. partecipare alle gare di mate); quindi dici: "E' ormai assodato che molta gente che si da alle olimpiadi ha problemi a socializzare"

Assodato da chi? E in base a cosa? Sono state condotte indagini demoscopiche approfondite sulle capacità di socializzazione dei partecipanti alle OdM?

Nonostante abbia fatto in passato parte del gruppo di persone che hai, con tanta dovizia di particolari, analizzato dal punto di vista etologico, grazie al cielo sono troppo vecchio per sentirmi insultato da questo tipo di interventi. Ma da "amico più anziano", lasciati dare un consiglio da uno stupido: non ci sono solo gli sfigati a questo mondo: è pieno anche di intolleranti. E, tra i due, ho anche una mezza idea su chi NON preferisco...

E per concludere, ti lascio meditare su una frase che mi ronza nella testa da quando ho letto la terza riga del tuo primo post:

Nondum matura est, nolo acerbam sumere.

Anche tu, se permetti, impara a comportarti un po' più da uomo, se puoi. Un caro saluto.

M.
[i:2epswnx1]già ambasciatore ufficiale di RM in Londra[/i:2epswnx1]
- - - - -
"Well, master, we're in a fix and no mistake."

Ceva
Messaggi: 57
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: tra la Transilvania e la California

Messaggio da Ceva » 16 mar 2005, 18:04

sono d'accordo sulla tua analisi del senza offesa; qualcuno potrebbe seriamente offendersi ma non è questo il mio intento.

allora senza fare polemiche sterili riporto succintamente il mio pensiero in questo quote:
credo che basti il giusto spirito e si possono fare le olimpiadi. ma ripeto con lo spirito giusto di chi va lì per fare bene ( non è sfigato chi fa 42/42, assolutamente no)... ma è sfigato chi va lì ancora con la testa di bambino che deve far contenti i genitori e gli insegnanti.



su questo non ho da difendermi.
sui due esempi che ho portato, a mio avviso nessuno dei due rientra nella categoria da me citata.
ciao

snagg
Messaggi: 70
Iscritto il: 14 mar 2005, 19:38
Contatta:

Messaggio da snagg » 16 mar 2005, 18:12

[piccola premessa doverosa]personalmente non sono mai stato a cesenatico dal momento che fin ora mi sono dato principalmente all'informatica e quest'anno ho fatto per la prima volta le olimpiadi senza qualificarmi per la nazionali(credo). [/piccola premessa doverosa]
[logorrea mode = on]
Giusto a titolo informativo potresti definirmi il comportamento da uomo adulto? e se assumiamo che tutti gli uomini adulti siano fighi allora significa che uno passati gli x anni diventa figo per forza ?(in questo caso sfigati di tutto il mondo avete ancora una speranza) per comportamento da sfigato intendi per caso il fatto di non socializzare con dei mentecatti che ti chiamano sfigato e che ti vogliono insegnare , molto presuntuosamente imho , a vivere?Per farti rispettare intendi un portamento fiero a mo` di marines? o il fatto di far vedere che sei il piu` forte se uno ti insulta mostrando il pugno?e` l'istat che ti passa le statistiche sulla percentuali di persone con problemi a socializzare ? ultima domanda : generalmente le persone che sono poco "amichevoli" tendono ad aprirsi quando si trovato in luoghi ad alta densita` di "sfigati" quindi potresti dirmi come hai notato che tutti questi tizi sono asociali? Sorge spontanea una domanda essere uno sfigato di cesenatico == non parlare con te?
[logorrea mode = off]
Ps: Se scrivi Being a cool man for dummies me ne regali una copia autografata?
Cheers

Ceva
Messaggi: 57
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: tra la Transilvania e la California

Messaggio da Ceva » 16 mar 2005, 18:19

snagg ha scritto:[piccola premessa doverosa]personalmente non sono mai stato a cesenatico dal momento che fin ora mi sono dato principalmente all'informatica e quest'anno ho fatto per la prima volta le olimpiadi senza qualificarmi per la nazionali(credo). [/piccola premessa doverosa]
[logorrea mode = on]
Giusto a titolo informativo potresti definirmi il comportamento da uomo adulto? e se assumiamo che tutti gli uomini adulti siano fighi allora significa che uno passati gli x anni diventa figo per forza ?(in questo caso sfigati di tutto il mondo avete ancora una speranza) per comportamento da sfigato intendi per caso il fatto di non socializzare con dei mentecatti che ti chiamano sfigato e che ti vogliono insegnare , molto presuntuosamente imho , a vivere?Per farti rispettare intendi un portamento fiero a mo` di marines? o il fatto di far vedere che sei il piu` forte se uno ti insulta mostrando il pugno?e` l'istat che ti passa le statistiche sulla percentuali di persone con problemi a socializzare ? ultima domanda : generalmente le persone che sono poco "amichevoli" tendono ad aprirsi quando si trovato in luoghi ad alta densita` di "sfigati" quindi potresti dirmi come hai notato che tutti questi tizi sono asociali? Sorge spontanea una domanda essere uno sfigato di cesenatico == non parlare con te?
[logorrea mode = off]

Cheers


atteggiamento da non sfigato: non andare lì per far contenti i genitori e la professoressa ignorante del liceo.
non mostrarsi forti, non è questo.
Ok, continuate pure a farvi dare dello sfigato, ma non ditemi che non vi avevo avvisato.
Ci sono modi e modi di comportarsi. Il 60% pensa di stare all'asilo in questi posti

snagg
Messaggi: 70
Iscritto il: 14 mar 2005, 19:38
Contatta:

Messaggio da snagg » 16 mar 2005, 18:26

Ceva ha scritto:

atteggiamento da non sfigato: non andare lì per far contenti i genitori e la professoressa ignorante del liceo.
Figo quindi tu hai chiesto a tutte quelle persone se vanno li per far contenti i loro genitori ?
Ceva ha scritto:
Ok, continuate pure a farvi dare dello sfigato, ma non ditemi che non vi avevo avvisato.
Ci sono modi e modi di comportarsi. Il 60% pensa di stare all'asilo in questi posti
Apprezzo il caritatevole spirito cristiano anche se un po` zoppicante la concordanza soggetto predicato(forse tra fighi si parla cosi`). Mi definisci comportamendo da asilo?

(a discrezione dell'admin: puoi cancellare in blocco il flame se ti sembra sia troppo OT)

Nouth
Messaggi: 42
Iscritto il: 26 feb 2005, 17:28
Località: Brogliano sperduto paese nella di Vicenza provincia

Messaggio da Nouth » 16 mar 2005, 18:45

credo che tu non conosca molto la gente che frequenta le olimpiadi, io premetto che a cesenatico non ci sono mai andato, ma alle provinciale delle olimpiadi e dei giochi hop incontrato ragazzi e ragazze simpatici e socievoli, non dico che mancano quelli che vanno li per fare contenti i genitori, anche se io li vedo come quelli i cui genitori li mandano lì e pretendono che badino bene;
è il 4° anno che vado ai giochi della bocconi ed è il 4° che che ritrovo le stesse persone che ho incontrato il primo anno, allora non li conoscevo, ho cominciato col chiedere com'era andata e ogni anno ci confrontiamo i risultati, e non parlo di gente che va lì tanto per fare ma di gente che si diverte ai giochi (e alle olimpiadi) e ottiene dei risultati brillanti.
poi se ci sono quelli che consideri sfigati; prova a parlarci insieme e a considerarli piu positivamente; forse ti sorprenderebbe scoprire quanto sono sociali:

Ceva
Messaggi: 57
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: tra la Transilvania e la California

Messaggio da Ceva » 16 mar 2005, 19:09

si ragazzi tutto quello che volete.

lo so che ci sono persone fighe alle olimpiadi.
ma c'è anche un'alta concentrazione di persone che non ha capito proprio lo spirito.... fidatevi, ci sono, ci sono e superano il 50%... perciò nn sono in sintonia con cesenatico anche se (ahimè?!) mi sono qualificato anche quest'anno quindi ci vedremo la'

bye all

Avatar utente
MASSO
Messaggi: 134
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Piacenza\Pisa

Messaggio da MASSO » 16 mar 2005, 20:16

Ceva sono fermamente convinto che tu ti stia sbagliando di grosso; questo per me sarà il terzo e ultimo anno a Cesenatico, e credo di aver conosciuto abbastanza gente nei due precedenti. La maggior parte di coloro che ho incontrato forse preferivano parlare di binomiali o buchi neri piuttosto che di calcio e moda. Io per questo li ho ritenuti fuori dalla media e se li vuoi chiamare sfigati credo che tu fraintenda il significato del termine. Se invece ritieni sfigati solo coloro che si recano li per far piacere ad un professore, be se sono veramente il 50% devono essere molto bravi a mimetizzarsi dato che a me paiono meno del 10%. Dici di aver partecipato l'anno scorso, allora non puoi non aver notato tutta quella gente che passeggiava a gruppi e che finiva a bere in qualche pub; questo a me non pare un comportamento da associali. Se mi sbaglio allora è probabile che sia anchio uno "sfigato", ma dubito.

pps
Messaggi: 104
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: un posto tranquillo

Messaggio da pps » 16 mar 2005, 20:18

Ceva ha scritto:lo so che ci sono persone fighe alle olimpiadi.
pensate a me :D :D :D

no, secondo me hai ragione...
Thanks to Joim

Rispondi