BMO 2019

Informazioni sulle gare, come allenarsi, chi corrompere.
Rispondi
Avatar utente
Drago96
Messaggi: 1143
Iscritto il: 14 mar 2011, 16:57
Località: Provincia di Torino
Contatta:

BMO 2019

Messaggio da Drago96 » 30 apr 2019, 14:51

Oggi i prodi Balkanisti partono per la Moldavia, abbandonando tristi l'Italia e Cesenatico.

La squadra è composta da

ITA1 Giorgia Benassi
ITA2 Massimiliano Foschi
ITA3 Leonardo Franchi
ITA4 Romeo Passaro
ITA5 Matteo Poletto
ITA6 Eduardo Venturini

In bocca al lupo!
Imagination is more important than knowledge. For knowledge is limited, whereas imagination embraces the entire world, stimulating progress, giving birth to evolution (A. Einstein)

Avatar utente
L.A.Bachevskij
Site Admin
Messaggi: 234
Iscritto il: 09 lug 2008, 23:00
Località: Trento, Trentino

Re: BMO 2019

Messaggio da L.A.Bachevskij » 30 apr 2019, 18:23

Ma già girano voci di rientri notturni in tutta fretta da Chisinau a Cesenatico... Saranno veri?

E soprattutto mancano gli ITAn 7 \leqslant n \leqslant 9:

Marco Trevisiol, Gabriele Dalla Torre e Riccardo Zanotto, che lottino per ogni punto :-)

giorgia17
Messaggi: 33
Iscritto il: 03 mag 2016, 20:04

Re: BMO 2019

Messaggio da giorgia17 » 01 mag 2019, 12:20

Day 1

I nostri si ritrovano all'affollato aereoporto di Firenze dove provvedono a nascondere opportunamente tutti i compassi.
Al check-in ITA2 rischia di rimanere bloccato a causa della sua età ma infine tutta la squadra riesce ad imbarcarsi. Su suggerimento di ITA3 si ha un tentativo di creare la tradizione di applaudire all'arrivo del bus che trasporta i passeggeri all'aereo. Il tentativo viene ripetuto all'arrivo ma in entrambi i casi le uniche persone ad applaudire sembrano appartenere alla squadra italiana.
Più tempo i nostri passano in Moldavia e più gli indizi (come l'organizzatrice che capisce l'italiano ma non sa l'inglese) sembrano suggerire che il criterio per scegliere la guida italiana sia stato cercare l'unica persona che non parlasse una parola della nostra lingua.
Le aspettative per la cena (che si tiene al liceo Da Vinci) non sono alte, ma la maggior parte della squadra italiana di aspettava almeno dell'acqua, che invece non viene trovata. In compenso si può usufruire di succo di mela e succo di pomodoro. Nonostante questo i ragazzi decidono di applaudire prima di alzarsi dal tavolo.
La buona notizia invece è che l'hotel è davvero quello indicato sul sito e i nostri decidono di cercare la piscina (sempre che ci sia davvero). La ricerca si rivela complessa e, munita di costumi da bagno e ciabatte, parte della squadra arriva all'interno del casinò. Trovata poi la piscina ITAn con [math] fanno docce gelate e usufruiscono della sauna in modo silenzioso mentre ITA1, ITA8 e ITA9 si sfidano a giocare a Machiavelli senza sovrapporre le carte o farle cadere dal piccolo tavolino, che poi si rivela invece sufficientemente grande.
Cacciati dalla piscina, dopo che la ricerca di acqua si rivela ardua anche in hotel, la serata si conclude (almeno per qualcuno) con una partita a Derniere. Gli altri si avventurano in un'esplorazione notturna della terrazza prima di dormire.

Avatar utente
L.A.Bachevskij
Site Admin
Messaggi: 234
Iscritto il: 09 lug 2008, 23:00
Località: Trento, Trentino

Re: BMO 2019

Messaggio da L.A.Bachevskij » 01 mag 2019, 22:56

Cosa sarà successo in questa esplorazione notturna?
Chi ha nascosto l'acqua ai concorrenti italiani?
Cosa avrà fatto il misterioso ITA7 nel frattempo?

Massimiliano
Messaggi: 3
Iscritto il: 18 mag 2018, 15:22

Re: BMO 2019

Messaggio da Massimiliano » 03 mag 2019, 19:30

Day 2

Dopo un sonno, ristoratore per alcuni e un po' meno per altri, i Contestants si dirigono ad ammirare una cerimonia d'apertura grazie alla quale hanno avuto l'onore di gustare una stupenda (soprattutto a detta di ITA 3) performance coreutica. Non c'è bisogno, naturalmente, di far sapere ai nostri lettori che il momento più interessante della suddetta cerimonia è stata la fine. La giornata continua con delle partite di calcetto nelle quali gli ITA $ n $ (con $ 2 \leq n \leq 6 $) mostrano al mondo le loro capacità sportive (forse da intendersi come l'abilità di far superare al pallone ogni recinzione, indipendentemente dall'altezza di quest'ultima, in modo da massimizzare la distanza da percorrere per recuperarlo). Il calcetto è forse stata l'unica possibilità che i nostri hanno avuto per mostrare la loro bravura, una delle tante o nessuna delle precedenti? Ai posteri l'ardua sentenza. La giornata si conclude con un ormai tradizionale appuntamento con la spa dell'hotel e un'ormai tradizionale partita a Dernière.
Quali difficoltà dovranno affrontare domani i nostri Contestant (e i leader)?

Lello01
Messaggi: 15
Iscritto il: 08 feb 2018, 13:37
Località: Malo

Re: BMO 2019

Messaggio da Lello01 » 04 mag 2019, 09:11

Day 3
È il giorno tanto atteso , proprio lui, quando i prodi e impavidi ragazzuoli e ragazzuola affronteranno la temibile prova. I ragazzi dopo una levataccia alle 6-45 di mattina giungono al liceo dove si terra la gara dove a condurla sarà un moldavo, a detta di ITA3 uguale a joe bastianic per accento e viso.
Terminata la gara con una infame disuguglianza i ragazzi salutano Giorgia che volerà verso Cesenatico.
Succesivamente i ragazzi tornano in albergo, e guarda caso, fanno la solita combo piscina e sauna , unita con la stanza vapore per prepararsi al Cesenatico che verrà.
Successivamente vengono accompagnati a cena da 3 ragazze moldave che si scoprorono avere parenti in VENETO.
Dopo una breve partita a calcetto post cena e un po' di palestra i ragazzi vanno a nanna in attesa del giorno a venire.
Cosa avverrà il giorno dopo, che perle usciranno ; tutto sarà svelato nella prossima e attesa giornata
Ultima modifica di Lello01 il 23 ott 2019, 19:21, modificato 1 volta in totale.

C3POletto
Messaggi: 16
Iscritto il: 13 nov 2017, 20:25

Re: BMO 2019

Messaggio da C3POletto » 05 mag 2019, 01:31

Day 4

Venerdì mattina i nostri baldi giovani dopo una sostanziosa colazione si dirigono verso la sala di informatica della scuola ospitante e si apprestano ad iniziare l'insidiosa gara individuale di Cesenatico. La gara è caratterizzata da vari momenti di gioia dei concorrenti ogni qualvolta risolvessero un problema, i più celebri dei quali erano i "Sì cazzooo" di ITA3 che si dice li abbiano sentiti pure i concorrenti in Italia. A fine della gara ci si confronta come al solito e iniziano subito le classiche gufate, dirette in particolare a ITA2 che come ben sappiamo vincerà la gara. Dopo pranzo il team si dirige a giocare a calcetto ma trovando il campo vuoto i ragazzi iniziano a parlare con delle moldave che ITA3, dopo aver scoperto che erano 2003, decide di provare a rimorchiare approciandole con la celebre frase "I'm a pork" che lascia ad un misto tra il divertito e lo scandalizzato le ragazze. Nel frattempo, e per il resto della giornata fino alle 23.30, i nostri audaci e coraggiosi ITA7, ITA8 e ITA9 affrontano una coordination più dura del previsto grazie all'ignoranza in inglese e matematica di alcuni coordinator. Nonostante questo riescono però a fare miracoli ottenendo punti dove non pensavano neanche fosse possibile farlo e andando vicini ai celebri 12 punti in un solo problema. Verso le 23.30 l'ITA team si divide in due gruppi: ITA5 e ITA6 vanno a dormire visto che sono stanchi/non si sentono molto bene (cosa che si è poi verificata), mentre ITA2, ITA3 e ITA4 si dirigono a fare un giro della città per poi finire (come prevedibile) al McDonald. Al loro ritorno in hotel incontrano ITA7, ITA8 e ITA9 che, usciti da poco dal jury meeting affermano che i cutoff per le varie medaglie sono 23 27 e 31 e ITA3 dal basso dei suoi 22 punti si dispera e si deprime. La situazione cambia quando tornando in camera incontra un greco al quale, nonostante fosse al telefono, chiede quali fossero i cutoff, tanto sperava non fosse vero quanto raccontatogli prima. Le risposte del greco sono secche ma precise:" gold 31 points, silver 27 points and bronze.... 15 points". ITA3 incredulo gli chiede di ripeterli e alla seconda conferma abbraccia calorosamente il povero malcapitato che nel frattempo era ancora al telefono. Con troppa gioia in corpo per il bronzo che ha appena scoperto di aver vinto ITA3 si fionda a bussare alla porta di ITA5 e ITA6 che non chiedevano altro che riposare. Appena la porta gli è aperta inizia subito ad urlare a tutta voce contro ITA5 che, ancora mezzo ammalato, non capiva nulla di cosa stesse succedendo. Dopo un po' però grazie alla capacità interpretativa di ITA5 e ITA6 le parole di ITA3 iniziano ad essere finalmente comprese e così racconta le vicende della  serata ai compagni che sfortunatamente si erano persi tutto ciò che era accaduto. Dopo questo racconto ITA3 inizia a delirare e a parlare delle notti al senior delle quali lui e ITA5 hanno brutti ricordi o a cercare di fare il filosofo per un giorno. Finita anche questa fase i ragazzi si danno la buonanotte e la continuazione la scoprirete solo nel prossimo episodio del diario olimpico. A proposito auguri Tess!!!

Alla prossima
ITA5
Ultima modifica di C3POletto il 05 mag 2019, 20:27, modificato 1 volta in totale.

Ventu06
Messaggi: 15
Iscritto il: 15 apr 2016, 21:27
Località: Provincia di Ancona

Re: BMO 2019

Messaggio da Ventu06 » 05 mag 2019, 13:37

Day 5

Sabato mattina ITA5 e ITA6 decidono di terminare il loro sonno, precedentemente tormentato dagli altri ITAn, allora ancora assopiti, per consumare la colazione in preparazione all'imminente competizione. Nel tragitto, viene più evocato il nome del fratello di ITA4, probabilmente diventato leggenda, da parte di squadre straniere. Tornati all'hotel, i nostri eroi affrontano la finale nazionale della gara a squadre come ospiti, dove, fra errori di conto e cactus volanti, riescono a conquistare un secondo posto. Segue quindi il pranzo, dove ITA7, ITA8 e ITA9 raccontano aneddoti su improbabili eventi accaduti durante l'incontro con i coordinators. Dispiaciuti molto per l'impossibilità di usufruire della piscina dell'albergo a causa di un guasto, in particolare ITA7, il quale non ha avuto modo di accedere alla SPA per tutta la permanenza in Moldavia, i nostri spendono il loro tempo libero senza che, stranamente, accadano eventi rilevanti. Trasferiti al liceo per la cerimonia di chiusura, i ragazzi ricevono le loro medaglie, assistono a varie esibizioni canore e vengono informati di una possibile falla nella dimostrazione della congettura di Catalan che invaliderebbe le dimostrazioni di alcuni partecipanti. Dopo una cena collettiva, volata via con il vento, e una buona dose di dolci e alcol, i ragazzi vengono trascinati in balli di gruppo, durante i quali qualcuno perde la sua medaglia, per poi ritrovarla poco dopo. Tornati all'hotel, dove le facoltà mentali di ITA8 vengono messe a dura prova dai contestants che cercano di estorcere ogni possibile informazione riguardo a punteggi e cutoff della gara individuale di Cesenatico, i ragazzi spendono le ultime ore della sera bevendo insieme ad alcune guide conosciute nei giorni precedenti. Prima di andare a dormire, viene deciso di fare un ultimo giro in città e consumare uno spuntino notturno al McDonald's, accompagnato da una discussione sui metodi più veloci per testare la primalità di numeri a caso che in realtà non sono per niente a caso. Ed è così che si conclude la giornata dei nostri eroi.

Seguite il diario olimpico per la prossima ed ultima puntata.

ITA6

RpK
Messaggi: 4
Iscritto il: 09 giu 2017, 19:05

Re: BMO 2019

Messaggio da RpK » 06 mag 2019, 17:00

Day 6

I nostri giovani non si riescono a risvegliare dopo l'ultima notte passata in Moldavia , in particolare per  gli ITAn (1<n<5) tenuti svegli da ITA3 e i suoi deliri sul Cese5, a causa di questo ITA2 farà ritardare la sua navetta pronta a portarla in aeroporto insieme a ITA9.
I nostri balkanisti, ormai separati, sono pronti ad assistere in videochiamata alla premiazione di Cesenatico. Dopo una lunga, lunghissima attesa vengono premiati anche i nostri, ma la cerimonia finisce con l'agitazione di ITA4, che aumenta sapendo cosa potrebbe succedergli al suo ritorno a scuola. Dopo la premiazione, i balkanisti rimasti fanno un'ultima passaggiata  lungo le strade di Chisinau, accompagnati dalle loro nuove guide, che talmente affezionate a loro li accompagnerranno in aeroporto. In aeroporto dopo aver rischiato di perdere il volo riescono tutti a salire sull'aereo e qui finisce l'avventura del Team Italiano in Moldavia, ma solo per alcuni di loro l'avventura continuerà a Bath in Inghilterra in vista delle IMO.
ITA 4

Rispondi