IMO 2015 - Diario di viaggio

Informazioni sulle gare, come allenarsi, chi corrompere.
LudoP
Messaggi: 820
Iscritto il: 18 lug 2007, 22:32
Località: Roma

Re: IMO 2015 - Diario di viaggio

Messaggio da LudoP » 18 lug 2015, 21:53

Giorno 9

Ebbene si`, e` arrivato il giorno della partenza. L'organizzazione (come sempre, in orario quasi perfetto) trasporta gli accompagnatori all'aeroporto; l'orario non deve essere cosi` perfetto per gli studenti, che arrivano un buon quarto d'ora dopo. Il viaggio verso Bangkok e` una formalita`; dopo di che, un salto sul treno locale porta i nostri al centro della citta`. O forse no? Come si raggiunge la zona dei templi dal terminal del treno? Viene indicato un presunto autobus 503, che non si palesa mai. Dopo un congruo tempo di attesa il gruppo decide di tentare un'impresa senza precedenti: andare a piedi. La distanza e` ragguardevole, ma i bagagli sono stati spediti direttamente a Roma e quindi - con l'eccezione forse di ITA1 - tutti viaggiano abbastanza agili e leggeri. Il giardino del palazzo reale risulta essere riservato al Re e ai suoi invitati; dopo un paio d'ore di cammino si fa strada l'ipotesi di mettere qualcosa sotto i denti, e gli ospitali tailandesi fanno apparire un mercatino di cose di tutti i tipi, che, come uso in Tailandia, prevede anche un'ampia parte di cibarie. Vengono tentati vari piatti e bevande: lo "street food" si rivela, una volta di piu`, ottimo. L'unico problema e` che a forza di testare questo o quello si e` fatto un po' tardi. L'autobus stavolta e` il 53: arrivera` almeno questo? Ammesso di prenderlo nel verso giusto, i nostri arriveranno in breve al celeberrimo tempio Wat Pho. La visita prende un'ora buona, sia per vedere il gigantesco "Budda disteso", sia per entrare nel tempio principale, circondato da un quadrato di altri tempietti e pinnacoli a forma di campana. Un gruppo di bambini gioca a palla in una zona evidentemente meno sacra, ma abbastanza liscia.
Dopo Wat Pho, il palazzo reale non sembra una grande attrazione. La delegazione italiana decide di risalire il fiume, attraversare l'Universita` e raggiungere il quartiere vivacissimo di Khao San Road. Li` passa per una palestra di Thai boxe, mangia insetti, associa pericolosamente durian e birra e si reca al capolinea del 59, che la porta al treno e quindi all'aeroporto.

E` tutto qui? Bangkok verra` lasciata alle spalle come una citta` qualunque di un evento qualunque? Il vulcano indonesiano minaccera` il volo dei nostri eroi costringendoli a un atterraggio di fortuna, o a un lungo periplo della nube? Potreste finalmente risolvere tutti i vostri interrogativi nella prossima, avvincente, finale puntata del Diario Olimpico$ ^\circledR $!

LudoP
Messaggi: 820
Iscritto il: 18 lug 2007, 22:32
Località: Roma

Re: IMO 2015 - Diario di viaggio

Messaggio da LudoP » 26 lug 2015, 20:33

Giorno 10

Con insolito anticipo, ma solita temperatura da frigorifero, il treno scarica la nazionale italiana all'aeroporto di Bangkok. Il servizio di frontiera dimostra la sua graniticita` imponendo severe sanzioni chi ha smarrito il celebre foglietto compilato al momento dell'entrata nel paese (non penserete mica che qualche italiano si trovi nelle condizioni di avere da temere per questo?). I nostri dimostrano la loro abilita` giocando a filetto con il software del check-in; scene di addio dimostrano la grande fratellanza ormai stabilitasi con altre nazionali, tra cui quella israeliana, tedesca, ecuadoriana e croata.
Il viaggio si rivela un'unica lunga tempesta di aria condizionata, inframmezzata da cibo fatto della sostanza di cui sono fatti i sogni. All'arrivo a Roma la temperatura e` sostanzialmente la stessa che alla partenza, anche se l'aria di casa la fa sembrare piu` respirabile. Lentamente, ciascuno prende la sua strada - per taluni e` su ferrovia, per altri e` ancora per via aerea - i telefoni ricominciano a prendere il sopravvento sulle relazioni interpersonali, le menti cominciano a pensare al dopoOlimpiadi (che per qualcuno e` soprattutto da dedicare a... esercizi delle Olimpiadi!).
Una bicicletta volante sfreccia verso nordovest rigando silenziosa il cielo blu.

Arrivederci alla prossima edizione dell'immarcescibile Diario Olimpico$ ^\circledR $!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite