RMM 2015 - Diario Olimpico

Informazioni sulle gare, come allenarsi, chi corrompere.
LudoP
Messaggi: 835
Iscritto il: 18 lug 2007, 22:32
Località: Roma

RMM 2015 - Diario Olimpico

Messaggio da LudoP » 25 feb 2015, 15:07

Giorno 1: dov'e` la squadra italiana?

La squadra italiana conferma cio` che talvolta dicono le malelingue sul nostro paese, e tiene 10 piedi in Italia e 8 piedi in Romania (o forse sono 8 in Italia e 4 in Romania?). Quanto a lungo potra` proseguire questo stato di cose?

LudoP
Messaggi: 835
Iscritto il: 18 lug 2007, 22:32
Località: Roma

Re: RMM 2015 - Diario Olimpico

Messaggio da LudoP » 26 feb 2015, 09:57

Giorno 1: Come e` andata a finire

Dall'aeroporto al luogo di soggiorno ci e` voluto quasi piu` tempo che per il volo; ma la coda per l'assegnazione delle camere avrebbe probabilmente battuto a sua volta questo record, se non fosse che in pieno stile italiano, i nostri hanno deciso di finire a... a tarallucci e vino: la squadra si e` ritrovata davanti ad una tavola imbandita di cibo italiano e rumeno, in compagnia del piu` internazionale degli amici rumeni (Dan Schwarz).

Giorno 2: Come e` cominciato

Per qualcuno la notte e` bastata per recuperare, per qualcuno no, e l'ordine di arrivo alla colazione lo testimonia... ma e` subito gita a sentire una conferenza. D'altra parte il tempo non pare invitare ai pic-nic per oggi, quindi forse e` giusto cosi`.

Avatar utente
Anér
Messaggi: 710
Iscritto il: 03 giu 2008, 21:16
Località: Sabaudia

Re: RMM 2015 - Diario Olimpico

Messaggio da Anér » 27 feb 2015, 17:59

Ecco qualche nota aggiuntiva sui primi giorni del Romanian (so che il grande pubblico freme dall'ansia di sapere qualcosa della nostra avventura).

Giorno 1. Come avrete intuito, la squadra italiana ha deciso di arrivare in due tempi: una parte (Leader, Observer e due concorrenti) è arrivata verso le due del pomeriggio, mentre l'altra è arrivata la sera verso le otto. Ovviamente questa scelta era dovuta alla grande folla di tifosi pronta ad accoglierci: da un lato infatti arrivare in due orari diversi significa dare la possibilità a più persone di venire a salutare i propri eroi all'arrivo (anche se i veri tifosi, si sa, sono disposti a qualsiasi sacrificio); dall'altro arrivare tutti insieme significava correre il pericolo di essere assaliti da un'unica grande folla.
Nel pomeriggio del primo giorno i pionieri della squadra italiana hanno visitato Bucarest, eccetto il loro Leader che si è occupato di prendere contatto con il già citato Dan Schwarz. La cena serale in compagnia di Dan e con la squadra finalmente al completo è stata l'occasione di festeggiare la fine della giornata di viaggi (tutto sommato andata abbastanza bene) e l'inizio di una competizione che riserverà grandi sorprese e grandi emozioni ai nostri concorrenti, agli accompagnatori e soprattutto ai numerosi sostenitori che ci seguono da casa.
Un'ultima cosa: quante guide ha quest'anno l'Italia? Dovete infatti sapere che la squadra del bel paese attira attorno a sé sempre un gran numero di guide locali, le persone che hannoo il compito di accompagnare i concorrenti in giro per la città durante la manifestazione, per lo più ragazzi e ragazze del liceo scientifico Vianu. Il fascino dei nostri ragazzi non ha tardato a sortire i suoi effetti: già alle tre del pomeriggio due guide si erano presentate per aiutare la prima parte della squadra italiana, anche se qualche negazionista, di cui non non faccio il nome, osa dire che almeno Andrej, uno di questi due ragazzi, sia in realtà una persona da me immaginata e non realmente esistente, più precisamente il simbolo del mio desiderio di identificazione con la Romania (da cui il nome Andrej). Per fortuna i ragazzi e Bobo sono d'accordo con me sull'effettiva esistenza di Andrej.

Giorno 2. Veniamo svegliati prima da altre guide, che ci ricordano di fare colazione, poi dalla sveglia. Effettivamente il tempo non è dei migliori, ma bisogna anche riconoscere che a differenza di altre volte quest'anno non fa poi così freddo, soprattutto negli interni in cui il riscaldamento è sempre al massimo: Bobo nota subito l'effetto delle temperature alte negli interni sull'abbigliamento delle persone, sempre più basato su magliette a maniche corte.
La cerimonia di inaugurazione è il cardine del pomeriggio: sono presenti sindaco e prefetto di Bucarest, un delegato del ministero dell'istruzione, oltre agli organizzatori della manifestazione stessa. A presentare sono una giovane ragazza con una giacca gialla e Andrej, con tanto di giacca e papillon (ma qualcuno sostiene di non averlo visto). I discorsi delle varie autorità seguono molto il tradizionale canovaccio "E' un onore per me essere qui, sono contento dell'esistenza di manifestazioni, devo ringraziare tizio e caio per il loro contributo essenziale, e auguro a tutti buona fortuna!", ma la grande novità di quest'anno è la sfilata delle varie squadre per darsi reciprocamente il benvenuto. Bisogna ammettere che, nonostante il proverbiale fascino della squadra italiana, in questa occasione i maggiori apprezzamenti sono stati per la squadra ucraina, che si è presentata con degli abiti tradizionali molto simpatici ed eleganti.
La traduzione dei problemi prende un po' di tempo, anche a causa di un correttore automatico che si ostina a correggere parole italiane con parole inglesi, per cui gli accompagnatori devono rinunciare alla mensa, che trovano chiusa prima dell'orario previsto, e trovare un'altra soluzione per la cena.

Giorno 3 - Finalmente il primo giorno di gara. Il testo risulta molto difficile per molte squadre, compresa quella italiana, ma i nostri ragazzi fanno il possibile per scalare la montagna alta 42 punti. Si potrebbero spendere molte parole su quanto valgano le considerazioni sparse fatte sull'esercizio 2 e su quanto contino le osservazioni circa l'esercizio 3, ma il nostro consiglio, cari tifosi, è di aspettare domani, quando le correzioni del primo giorno di gara, insieme al secondo giorno, avranno luogo.
Nel pomeriggio i ragazzi sono andati a fare un altro giro per Bucarest, approfittando della comparsa di una nuova guida, un ragazzo bilingue che parla anche italiano (forse Ludovico dirà che anche questo è un amico immaginario?), mentre noi accompagnatori eravamo invitati di nuovo a pranzo con Dan alle tre e mezzo (qui usa pranzare anche molto tardi); purtroppo però è stata inserita alle quattro un'ulteriore riunione per decidere il marking scheme del secondo giorno, per cui abbiamo deciso che i più anziani e saggi, che hanno anche una amicizia più profonda e di vecchia data con Dan, sarebbero andati a pranzo con lui, lasciando ai più giovani e combattivi (con esiti alterni) il compito di rappresentare la nostra nazione nella scelta di quanti punti valga il primo caso, quello semplice, dell'esercizio 4, assumendo che lo studente abbia anche dimostrato il lemma 1 e si sia accorto di un'evidente simmetria del problema, ma non sia riuscito a concludere in massima generalità.
In questa riunione pomeridiana ci sono anche stati consegnati i problemi del primo giorno (che tempismo!), per cui, cari appassionati, ora vi lascerò per farmi un'idea di quanti punti possiamo andare a chiedere domani in sede di correzione.
Sono il cuoco della nazionale!

Avatar utente
karlosson_sul_tetto
Messaggi: 1430
Iscritto il: 10 set 2009, 13:21
Località: Napoli

Re: RMM 2015 - Diario Olimpico

Messaggio da karlosson_sul_tetto » 27 feb 2015, 20:04

Non posso che confermare il prestigio della squadra italiana nelle materie di guida (notabile la quantità di RMMisti che fa test della patente), ma oggi si è raggiunto l'apice di $13+i$ guide al seguito del fascino italo-pugliese (merito del ciuperciu?). Inoltre sono molto esplciti i tentativi di ITA2 nel creare una nuova stirpe internazionale (EDIT: in vista di possibili incidenti diplomatici internazionali, è opportuno specificare che il ruolo di ITA2 non è quello di patriarca bensì di allevatore di una nuova razza). Nel frattempo si discute delle repentine modifiche al programma e ancora alle più repentine modifiche dell'ambiente intestinale di metà dei concorrenti italiani, nell'attendere la lunga notte dei problemi.
"Inequality happens"
---
"Chissa se la fanno anche da asporto"

Avatar utente
Troleito br00tal
Messaggi: 679
Iscritto il: 16 mag 2012, 22:25

Re: RMM 2015 - Diario Olimpico

Messaggio da Troleito br00tal » 28 feb 2015, 14:46

Precisiamo che la stirpe internazionale sarà russo-ucraina-napoletana e non legatabad ITA2 (o al più potrei fare da padrino)

Avatar utente
Anér
Messaggi: 710
Iscritto il: 03 giu 2008, 21:16
Località: Sabaudia

Re: RMM 2015 - Diario Olimpico

Messaggio da Anér » 01 mar 2015, 11:18

Giorno 3, come è andata a finire. Alcuni ragazzi si sono sentiti un po' male, forse per il freddo, forse perché qualche avversario ha cercato di frenare la nostra squadra, magari avvelenando il cibo della mensa, o forse perché è necessario che chi è destinato a grandi imprese debba anche affrontare grandi sofferenze.

Giorno 4. Il secondo giorno di gara sembra essere andato meglio del primo, e anche se i risultati non sono ancora ufficiali (per cui, cari tifosi, dovrete pazientare ancora un po' prima di vederli pubblicati), sembra che i nostri ragazzi abbiano fatto più punti sul problema 5 che sul 4.
Qualcuno è stato male anche durante la gara, ma ripeto che il risultato complessivo del secondo giorno è migliore di quello del primo.
Nel pomeriggio i nostri eroi avevano organizzato una partita a calcetto, sfidando la squadra francese e quella ucraina. L'idea era di presentare al pubblico internazionale il calcio incrementale, la geniale invenzione del nostro Deputy per giocare a calcio quando si è in tanti: la partita avrebbe dovuto avere luogo nella palestra del liceo Vianu, ma all'ultimo si è scoperto che la palestra sarebbe stata chiusa, probabilmente per assenza di un sorvegliante.
In ogni caso sono riuscito a spiegare le regole del calcio incrementale al deputy francese, il quale pensava, in verità, che il programma per il pomeriggio sarebbe stato quello di giocare al laser game.
Alla fine, invece, i nostri ragazzi sono andati a visitare il muzeul Taranului Roman, accompagnati da Caius (è questo il nome del ragazzo italo-rumeno annoverato nello scorso messaggio nella lunga lista delle guide dell'Italia).
Per noi correttori invece si è trattato di un pomeriggio di lettura dei compiti, fino alla cena d'addio, prevista in un ristorante rumeno nel centro della città. E' stata anche l'occasione di fare gli auguri al leader americano, di cui ricorreva il compleanno, e di conoscere di persona uno dei correttori del problema 6, celebre concorrente di X-factor rumeno. Una curiosità: sapevate che in Romania si usa bere un bicchierino di grappa per cominciare il pasto, quindi a stomaco vuoto? La cosa divertente è che così ci è stato detto, ma poi a bere la grappa siamo stati più noi stranieri.
La lettura dei compiti è continuata dopo cena, e solo a notte inoltrata abbiamo cominciato a vedere e capire alcuni passaggi nei compiti dei nostri ragazzi che fino ad allora ci erano sembrati incomprensibili.

Giorno 5. Mentre i ragazzi sono a fare qualcosa (a dirvi la verità non so cosa) noi "grandi" abbiamo finito le correzioni. Come già detto, però, preferiamo aspettare la riunione di oggi pomeriggio prima di pubblicare i risultati. Bisogna dire che la battaglia per i punticini è stata più semplice ieri, oggi i correttori sono risultati un po' più severi, ma questo fa parte del gioco. Oggi pomeriggio è prevista la cerimonia conclusiva, che ci aspettiamo preveda un capitolo a parte di questo diario.
Sono il cuoco della nazionale!

EvaristeG
Site Admin
Messaggi: 4506
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Roma
Contatta:

Re: RMM 2015 - Diario Olimpico

Messaggio da EvaristeG » 01 mar 2015, 11:29

Anér ha scritto:Una curiosità: sapevate che in Romania si usa bere un bicchierino di grappa per cominciare il pasto, quindi a stomaco vuoto?
Ah, la civiltà

Kopernik
Messaggi: 656
Iscritto il: 03 apr 2009, 16:48
Località: Udine

Re: RMM 2015 - Diario Olimpico

Messaggio da Kopernik » 01 mar 2015, 11:40

Si usa in tutta l'Europa dell'est; per esempio io l'ho sperimentato in Ungheria.
Di più: se per gentilezza svuoti il bicchiere di grappa d'un fiato (come comanda l'educazione), l'ospite te lo riempie subito di nuovo (sempre come comanda l'educazione). Con questo scherzo un po' di anni fa mi è toccato bere tre bicchieri di grappa alla pera a stomaco vuoto.
[tex]A \epsilon \iota \quad o \quad \theta \epsilon o \varsigma \quad o \quad \mu \epsilon \gamma \alpha \varsigma \quad \gamma \epsilon \omega \mu \epsilon \tau \rho \epsilon \iota \quad (\Pi \lambda \alpha \tau \omega \nu)[/tex]

Avatar utente
Anér
Messaggi: 710
Iscritto il: 03 giu 2008, 21:16
Località: Sabaudia

Re: RMM 2015 - Diario Olimpico

Messaggio da Anér » 01 mar 2015, 12:24

Kopernik ha scritto:Si usa in tutta l'Europa dell'est; per esempio io l'ho sperimentato in Ungheria.
Di più: se per gentilezza svuoti il bicchiere di grappa d'un fiato (come comanda l'educazione), l'ospite te lo riempie subito di nuovo (sempre come comanda l'educazione). Con questo scherzo un po' di anni fa mi è toccato bere tre bicchieri di grappa alla pera a stomaco vuoto.
Beh, sicuramente hai fatto la figura della persona gentile!

Noto ora che nei commenti dei nostri ragazzi si menziona il ciuperciu. Dietro questa parola (che in realtà è ciuperci) si nasconde un aneddoto relativo al primo giorno di arrivo.

Erano circa le cinque del pomeriggio e io, Nikita e Alberto stavamo passeggiando per Bucarest; i ragazzi avevano mangiato in aeroporto, mentre io ero ancora sostanzialmente digiuno, per cui propongo di fermarci da una sorta di fornaia a comprare qualcosa per riempire lo stomaco.
La negoziante è stata molto gentile e paziente con noi, che non sapevamo parlarle in rumeno, ma neanche lei sapeva molte lingue straniere, in particolare il tentativo di parlarle in inglese è fallito (come poi sarebbe capitato con l'uomo del ricevimento al Moxa: insomma è molto facile trovare gente che non conosce l'inglese). L'assortimento di dolci e focacce includeva anche delle piadine fritte ripiene di "carne" (che abbiamo tradotto con "carne"), "brânză" (che abbiamo tradotto con "pesce", pensando che fosse una parola affine a "branzino") e "ciuperci".
La negoziante non ha saputo spiegarci cosa fossero i ciuperci, però ha negato che fosse pesce o carne, mentre ha annuito alla richiesta se fossero vegetali.
Alla fine abbiamo comprato due branza, un carne e un ciuperci, e vi assicuro che il branza sapeva effettivamente di pesce, il carne di carne e il ciuperci sapeva di cipolla. Eppure in questo momento dubito del nostro palato, visto che google translate asserisce che branza significa formaggio e i ciuperci sono in realtà i funghi. Probabilmente però dovrei dubitare di google translate.

Per quanto riguarda la creazione di una stirpe internazionale invece non so proprio cosa dirvi, noi accompagnatori abbiamo fatto il possibile per creare e consolidare dei buoni rapporti con gli accompagnatori delle altre nazioni. Per fare un esempio, il primo giorno abbiamo incontrato i russi mentre bevevano del vino offerto da uno degli organizzatori rumeni, e abbiamo dovuto accettarne un bicchiere nonostante sapessimo che i ragazzi ci stavano aspettando: in certe occasioni è meglio non rischiare inutili incomprensioni che poi generano diffidenze, sospetti e antipatie non necessarie.
Sono il cuoco della nazionale!

EvaristeG
Site Admin
Messaggi: 4506
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Roma
Contatta:

Re: RMM 2015 - Diario Olimpico

Messaggio da EvaristeG » 01 mar 2015, 15:07

Temo che il vostro palato si sia fatto condizionare dalla sicumera che avete mostrato nella traduzione ... pesce si dice con una parola molto simile a pesce (tipo "pescte", cioè gli stessi suoni più una t prima della e). Del resto, in vari paesi dell'est europa c'è un formaggio di pecora (che assomiglia un po' al nostro primosale) che si chiama brindza.
A questo punto non dubito sul fatto che tali palati sopraffini possano aver confuso cipolla e funghi :D

fph
Site Admin
Messaggi: 3329
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: in giro
Contatta:

Re: RMM 2015 - Diario Olimpico

Messaggio da fph » 01 mar 2015, 16:02

EvaristeG ha scritto:in vari paesi dell'est europa c'è un formaggio di pecora (che assomiglia un po' al nostro primosale) che si chiama brindza.
Ti basta andare nell'Est Lombardia. :p http://it.wikipedia.org/wiki/Branzi_%28formaggio%29
--federico
[tex]\frac1{\sqrt2}\bigl(\left|\text{loves me}\right\rangle+\left|\text{loves me not}\right\rangle\bigr)[/tex]

Eleven
Messaggi: 21
Iscritto il: 24 gen 2012, 22:01

Re: RMM 2015 - Diario Olimpico

Messaggio da Eleven » 01 mar 2015, 18:12

Qui ci sono i risultati:

http://rmms.lbi.ro/rmm2015/index.php?id=results_math

Non capisco però perchè la squadra russa aveva 7 partecipanti anzichè 6. E' legale?

Avatar utente
simone256
Messaggi: 452
Iscritto il: 07 mag 2012, 16:10
Località: Crema

Re: RMM 2015 - Diario Olimpico

Messaggio da simone256 » 01 mar 2015, 19:31

Hahaha quinta posizione nikitaaaaaa!!!! Sei una bestia! :lol:
Comunque complimenti ragazzi :wink:
$ \mbox{ }\mbox{ } $And God said : $ \displaystyle c^2 \mu_0 \varepsilon_0 =1 $,
and then there was light.


$ \mbox{ }\mbox{ } $Tsune ni shinen kufu seyo

matpro98
Messaggi: 401
Iscritto il: 22 feb 2014, 18:42

Re: RMM 2015 - Diario Olimpico

Messaggio da matpro98 » 01 mar 2015, 19:38

Dovrebbero fare un film su ITA2 e la sua maledizione degli argenti per pochi punti :lol: complimenti a tutti comunque!

andrew24x
Messaggi: 35
Iscritto il: 10 apr 2012, 15:46
Località: Bracciano

Re: RMM 2015 - Diario Olimpico

Messaggio da andrew24x » 01 mar 2015, 21:30

Complimenti a tutti!! :D

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti