OTTICA

Meccanica, termodinamica, elettromagnetismo, relatività, ...
Rispondi
sqrt2
Messaggi: 142
Iscritto il: 19 gen 2006, 14:43
Località: Genova

OTTICA

Messaggio da sqrt2 » 24 apr 2006, 20:27

Si vuole convertire un fascio di luce laser del diametro di 1mm in un altro avente diametro 1cm, utilizzando solo lenti convergenti con distanza focale di 20cm. Qual'è il minimo numero di lenti che occorre utilizzare (disponendole tutte ortogonalmente al fascio), e a quali distanze tra loro devono essere disposte?

Avatar utente
tuvok
Messaggi: 98
Iscritto il: 31 gen 2006, 21:30

Messaggio da tuvok » 25 apr 2006, 18:26

Lo spessore massimo delle lenti è trascurabile o no rispetto alla distanza focale?
Lunga vita e prosperità

sqrt2
Messaggi: 142
Iscritto il: 19 gen 2006, 14:43
Località: Genova

Messaggio da sqrt2 » 25 apr 2006, 20:15

è trascurabile

Avatar utente
tuvok
Messaggi: 98
Iscritto il: 31 gen 2006, 21:30

Messaggio da tuvok » 25 apr 2006, 21:51

Allora credo che il problema si possa risolvere così:
poichè il fascio di luce laser deve essere ingrandito di 10 volte, è sufficiente utilizzare due lenti, una di focale $ f\, $ e una di focale $ \frac{f}{10} $ ottenibile incollando insieme 10 lenti convergenti di focale $ f\, $ (dato che lo spessore è trascurabile). Sul banco ottico quindi si dispongono in sequenza il laser, la lente di focale $ \frac{f}{10} $ e la lente di focale $ f\, $ a una distanza $ \frac{11}{10}f=22cm $ dalla precedente in modo che i fuochi delle due lenti coincidano. In questo modo il fascio verrà ingrandito di 10 volte (almeno credo... :D)
Lunga vita e prosperità

Rispondi