Equilibrio di un corpo rigido

Meccanica, termodinamica, elettromagnetismo, relatività, ...
Rispondi
Euler271
Messaggi: 37
Iscritto il: 13 lug 2015, 12:20

Equilibrio di un corpo rigido

Messaggio da Euler271 » 20 ago 2015, 19:42

Ciao ho dei problemi con questo problema :D
Una scala ha un peso di 196N e lunga 6m con l'estremità superiore appoggiata a un muro all'altezza di 4m. Un operaio che pesa 588N sale su per la scala fino a 2/3 della sua lunghezza. Nell'ipotesi che il muro sia liscio e che il suolo presenti invece attrito calcola le intensità delle forze esercitate sulla scala dal muro e dal suolo.
"E non sai pure che sebbene essi facciano anche uso delle forme visibili e vi ragionino intorno, non è ad esse che pensano ma alle idee a cui assomigliano... essi cercano in realtà di afferrare le cose estesse, che possono essere viste soltanto con gli occhi della mente"
$ 1 + \frac {1}{2^{2}} + \frac {1}{3^{2}} + . . . = \frac {\pi^{2}}{6} $

Enigmatico
Messaggi: 79
Iscritto il: 03 dic 2014, 23:23

Re: Equilibrio di un corpo rigido

Messaggio da Enigmatico » 20 ago 2015, 21:55

Ciao euler, ora non ti posso dare la mia soluzione perché non sono a casa e non ricordo neanche mezza formula... Però ti posso dire come procederei io (non ho provato se viene, è solo un'idea...): diciamo che il punto secondo me è il seguente: scomporre la forza peso di uomo+scala nelle sue componenti parallela e perpendicolare: l'asfalto contrasta la proiezione su linea orizzontale (quella del suolo) di quella parallela, mentre il muro subisce il momento di quella perpendicolare; momento che ha per centro di rotazione l'intersezione tra il suolo e la scala e ha per braccio la distanza centro-baricentro(il punto dove è situato l'uomo). Ora, tu conosci la lunghezza dei lati del triangolo scala-muro-asfalto e quindi anche l'angolo dei vettori della scomposizione della forza peso e il gioco è fatto...

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti