Chiarimenti vari (Gradiente, legge di Fourier, disuguaglianz

Meccanica, termodinamica, elettromagnetismo, relatività, ...
Rispondi
Avatar utente
Markus93
Messaggi: 73
Iscritto il: 18 nov 2008, 19:15
Località: Bari
Contatta:

Chiarimenti vari (Gradiente, legge di Fourier, disuguaglianz

Messaggio da Markus93 » 12 giu 2013, 09:14

Salve!
Ho alcune domande da porvi.

1) Nelle disuguaglianze del teorema di Carnot e di Clausius si afferma che vale, in generale, il <=... mentre, e viene dimostrato, per le macchine reversibili si può dire che valga proprio l'uguaglianza. Poi però, senza alcuna dimostrazione, viene detto che per quelle irreversibili vale il minore stretto... ma come si può dirlo con certezza?

2)Il nostro professore di fisica ci ha introdotto il gradiente di una funzione, e, malgrado a digiuno da questi argomenti (incluse le derivate parziali), penso di aver capito la definizione.
Ci ha detto che, per una forza conservativa, vale l'uguaglianza F(vettore) = - gradiente(U) , dove U è l'energia potenziale. Anche questo l'ho capito (dalla definizione e da qualche passaggio algebrico), ma ciò che non ho capito è a cosa ci serve. Un esempio a cui ha accennato velocemente (e che non ho capito) è che "il gradiente mi dice in che direzione mi devo muovere se voglio avere la massima variazione della funzione. ad esempio, nel caso della forza peso, è orrizzontale". Qualcuno sa spiegarmelo versione semplice? XD

3) Sempre riguardo il gradiente, questa volta il gradiente di temperatura nella legge di Fourier. Nella forma finita è chiara la formula (Q=-k Delta(T) / L S t) ma in quella infinitesima non tanto (Q= -k dT/dx S t) dove dT/dx sarebbe proprio questo 'gradiente di temperatura'. Anche qui, qualche spiegazione semplice semplice? XD

Vi ringrazio per la disponibilità
Markus

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite