Carrucola con due blocchi e una molla

Meccanica, termodinamica, elettromagnetismo, relatività, ...
Rispondi
String
Messaggi: 225
Iscritto il: 01 giu 2008, 17:21

Carrucola con due blocchi e una molla

Messaggio da String » 09 set 2008, 15:58

Un corpo A di massa $ m_A=1kg $ è collegato da una parte ad una parete tramite una molla di costante elastica $ k=20N/m $ e dall'altra ad un corpo B di massa $ m_B=0,5 $kg tramite una fune inestensibile, passante nella gola di una carrucola fissa.
Inizialmente il sistema dei due corpi è in quiete con la molla nelle condizioni di riposo e il corpo B sostenuto da un appoggio C. Si leva quindi l'appoggio C lasciando i corpi liberi di muoversi.
a) Trovare l'allungamento massimo della molla;
b) trovare la tensione della fune nella posizione di cui sopra;
c) ricavare l'equazione per il moto di A (o di B)
Allegati
Grafico.jpg
Grafico.jpg (33.96 KiB) Visto 6708 volte
"fatti non foste a viver come bruti,
ma per seguir virtute e canoscenza"(Dante)

Avatar utente
Davide90
Messaggi: 200
Iscritto il: 12 mag 2008, 20:05
Località: Padova / Modena
Contatta:

Messaggio da Davide90 » 09 set 2008, 17:09

a) La forza che provoca l'allungamento della molla è la tensione della corda, che è uguale in modulo alla forza peso del corpo B. Il peso del corpo A invece è diretto perpendicolarmente al sostegno, dunque è bilanciato dalla reazione vincolare del sostegno. Perciò $ k \cdot \delta x = m_b g $, quindi $ \delta x = \frac {m_b g}{k} = 0,245 m $.

b) Se il mio ragionamento precedente è corretto, la tensione T della corda dovrebbe essere uguale in modulo al peso del corpo B, perciò $ T = m_b g = 4,9 N $.

c) Dal momento in cui si toglie il sostegno C, se trascuriamo l'attrito, le forze agenti sul sistema sono la forza elastica e la forza peso del corpo B e del corpo A (quest'ultima blianciata però dalla reazione vincolare del sostegno). Perciò $ - k \delta x + m_b g = (m_b + m_a) a $, da cui $ a = -13,3 m/s \cdot \delta x + 3,3 m/s^2 $.

Spero di non avere scritto fesserie... :oops:

Agostino
Messaggi: 211
Iscritto il: 11 dic 2007, 17:43

Messaggio da Agostino » 09 set 2008, 17:14

per il punto a se scrivo $ \displaystyle \frac{1}{2} ks^2=m_bgh $ scrivo cose false?

String
Messaggi: 225
Iscritto il: 01 giu 2008, 17:21

Messaggio da String » 09 set 2008, 18:24

@Agostino: no, vai tranquillo...
@Davide90: i risultati non sono quelli...avevo pensato anch'io che la tensione dovesse essere uguale al peso del secondo blocco, ma evidentemente non è così...
"fatti non foste a viver come bruti,
ma per seguir virtute e canoscenza"(Dante)

Avatar utente
Algebert
Messaggi: 330
Iscritto il: 31 lug 2008, 20:09
Località: Carrara
Contatta:

Messaggio da Algebert » 09 set 2008, 18:32

String ha scritto:@Agostino: no, vai tranquillo...
@Davide90: i risultati non sono quelli...avevo pensato anch'io che la tensione dovesse essere uguale al peso del secondo blocco, ma evidentemente non è così...
Certo non c'è solo quello che determina la tensione perchè interviene anche la forza di richiamo della molla che tiene il blocco $ $A$ $, quindi c'è da contare anche quella.
"[i]What is a good Olympiad problem?[/i] Its solution should not require any prerequisites except cleverness. A high scool student should not be at a disadvantage compared to a professional mathematician."

derfisc.
Messaggi: 14
Iscritto il: 30 apr 2007, 22:34

Messaggio da derfisc. » 09 set 2008, 19:09

Immagina di avere una molla con una massa attaccata al soffitto, se lascia andare la massa , questa raggiunge la pos di equilibrio, e sulla molla agiscono le forze $ mg=k \delta x $ ma tu non lasci la molla da questa posizione , la lasci dalla posizioen di riposo, quindi da $ \delta x = \frac {mg} {k} $. Dunque per il massimo allungamento $ k \delta x_{max}= k\(\frac {mg} {k} \) + mg $

*non avevo visto , era già stato detto :lol:

String
Messaggi: 225
Iscritto il: 01 giu 2008, 17:21

Messaggio da String » 10 set 2008, 10:20

Ok, ho capito...in pratica i due blocchi si muovono di moto armonico e quindi nell'istante in cui i due blocchi hanno velocità nulla, essi hanno accelerazione massima...
"fatti non foste a viver come bruti,
ma per seguir virtute e canoscenza"(Dante)

Avatar utente
Davide90
Messaggi: 200
Iscritto il: 12 mag 2008, 20:05
Località: Padova / Modena
Contatta:

Messaggio da Davide90 » 11 set 2008, 12:51

Avete ragione...

Provo a correggere i risultati:
a) L'allungamento massimo si ha quando la molla raggiunge la posizione opposta a quella iniziale rispetto al punto in cui l'accelerazione del sistema è uguale a 0, che chiamiamo posizione di equilibrio. La posizione di equilibrio si ha per $ \delta x_{equilibrio} = \frac {m_b g}{k} = 0,245 m $, quindi l'allungamento totale è dato dal doppio di questo allungamento, perciò $ \delta x_{tot} = 0,49 m $.
b) La tensione della corda in questo punto è data dalla differenza tra il peso del corpo B e la forza di richiamo della molla sul corpo A, opposte in verso. Perciò $ T = m_bg- k \delta x = 4,9 N - 9,8 N = -4,9 N $. Il valore negativo della tensione indica che l'accelerazione della molla sul sistema è maggiore di quella prodotta dal peso di B, perciò la corda non esercita una forza di tensione rivolta verso l'alto sul corpo B, che perciò è in caduta libera finchè la corda non si allunga completamente e ricomincia a esercitare una tensione di richiamo che solleva il corpo B.
c) L'equazione del moto per il corpo A dovrebbe essere data da questa equazione: $ m_a \cdot a_a = T - F_{el} = (m_b g - k \delta x ) - k \delta x = m_b g - 2 k \delta x $, da cui $ a_a = 4,9 m/s^2 - 40 s^{-2} \cdot \delta x $.
Invece quella per il corpo B dovrebbe essere $ m_b \cdot a_b = m_b g - T = m_b g - (m_b g - k \delta x ) = k \delta x $ , da cui $ a_b = 40 s^{-2} \cdot \delta x $...

Spero che adesso vada bene... :roll:

String
Messaggi: 225
Iscritto il: 01 giu 2008, 17:21

Messaggio da String » 11 set 2008, 13:26

Il punto a) va bene, il punto b) non è corretto...considera ad esempio il corpo B: $ $ \sum F= m_Ba=T-m_Bg $, per il corpo A, applica lo stesso procedimento... Il punto c) invece non va bene perchè l'equazione del moto dei due corpi è quella di un moto armonico...
"fatti non foste a viver come bruti,
ma per seguir virtute e canoscenza"(Dante)

Avatar utente
Davide90
Messaggi: 200
Iscritto il: 12 mag 2008, 20:05
Località: Padova / Modena
Contatta:

Messaggio da Davide90 » 11 set 2008, 13:38

Perciò qual è la soluzione corretta?

ico1989
Messaggi: 155
Iscritto il: 16 ott 2007, 23:17

Messaggio da ico1989 » 16 set 2008, 16:27

I miei risultati:

1) $ $\Delta x_{max} = \frac{2m_{b}g}{k}$ $

2) $ T = 2m_{b}g $

3) Per quel che riguarda la legge oraria, per semplificare il tutto, l'ho calcolata per piccoli spostamenti dalla posizione di equilibrio del sistema... $ $x(t) = \frac{2m_{b}g}{k} \cdot \sqrt {\frac{k}{m_{a}+m_{b}}} \cdot t$ $
che è della forma $ $x(t) = A \cdot \omega t$ $ e che mi induce a concludere...
$ $x(t) = \frac{2m_{b}g}{k} \cdot \sin(\sqrt {\frac{k}{m_{a}+m_{b}}} \cdot t)$ $
che si riconduce alla prima forma quando, per via dell'approssimazione detta, posso porre $ \sin(\omega t) = \omega t $.


La cosa più carina è che si vede che la pulsazione di questo sistema è semplicemente $ $\omega = \sqrt {\frac{k}{m_{a}+m_{b}}}$ $... due masse attaccate ad una molla, per l'appunto ;)

Rispondi