Molla la molla! Semplice problemino Haliday

Meccanica, termodinamica, elettromagnetismo, relatività, ...
Rispondi
Avatar utente
AndBand89
Messaggi: 179
Iscritto il: 10 mar 2008, 18:17
Località: San Giovanni al Natisone(diciamo Udine dai)

Molla la molla! Semplice problemino Haliday

Messaggio da AndBand89 » 11 lug 2008, 18:30

Una massa di $ 0,30 kg $, che scivola su una superficie orizzontale priva di attrito, è attaccata all'estremità libera di una molla orizzontale avente costante elastica $ k=500 N/m $; la molla ha l'altra estremità fissa. Al passaggio per la sua posizione di equilibrio, la massa possiede un'energia cinetica di $ 10 J $.

Domanda stupida: con che potenza la molla sta sviluppando lavoro sulla massa quando questa passa per la sua posizione di equilibrio?

Domanda un po' meno stupida: con che potenza la molla svilupperà lavoro sulla massa quando sarà compressa di $ 0,10 m $ e la massa si starà allontanando dalla posizione di equilibrio?

Avatar utente
EUCLA
Messaggi: 771
Iscritto il: 21 apr 2005, 19:20
Località: Prato

Messaggio da EUCLA » 11 lug 2008, 21:21

1. Poichè nel punto di equilibrio, l'allungamento è nullo, $ P=L=F=0 $.

2. $ P=\displaystyle \frac{L}{\Delta t}=\frac {\Delta E}{\Delta t} $

$ \Delta E=E_1-E_0 $ dove $ E_0=10 J $

Il momento 0 è quello dell'equilibrio. Il momento 1 è quello per cui $ \Delta \ell =0,10 m $, come nelle ipotesi.

$ E_0=\displaystyle \frac{1}{2}mv_0^2 \rightarrow v_0=\sqrt{\frac{2E_0}{m}} $

$ \Delta E=\displaystyle \frac{1}{2}mv^2-\frac{1}{2}mv_0^2=k\cdot (\Delta \ell )^2 $

$ \displaystyle v=\sqrt {\frac{2k\cdot (\Delta \ell )^2+ E_0}{m}} $

Uso $ v $ per ricavare $ \Delta t $.

In particolare $ \displaystyle \frac{v-v_0}{\Delta t}=\frac{F}{m}\rightarrow \displaystyle \Delta t=\frac{(v-v_0)\cdot m}{F}=\frac{(v-v_0)\cdot m}{k\cdot \Delta \ell} $

Calcolo $ \Delta t $ e di conseguenza posso trovare $ P $.

Confesso di essermi persa per ben due volte nei calcoli :oops:

BMcKmas
Messaggi: 343
Iscritto il: 13 mar 2006, 16:40

Messaggio da BMcKmas » 12 lug 2008, 12:27

Mmmmh

La prima è giusta, la seconda ????

La potenza nel secondo caso è -353.6W .....


PS la potenza di una forza è il prodotto scalare della forza per la velocità del suo punto di applicazione.....
BMcKMas

"Ci sono almeno tre modi per ingannare: la falsità, l'omissione e la statistica" Anonimo saggio

Avatar utente
AndBand89
Messaggi: 179
Iscritto il: 10 mar 2008, 18:17
Località: San Giovanni al Natisone(diciamo Udine dai)

Messaggio da AndBand89 » 12 lug 2008, 13:41

Aspetta EUCLA...il lavoro compiuto dalla molla non è $ 2,5 J $?
L(el)= 1/2*k*x^2 - 1/2*k*x(f)^2, giusto?

Rigel
Messaggi: 74
Iscritto il: 19 mag 2008, 17:33
Località: Sternatia

Messaggio da Rigel » 12 lug 2008, 17:00

EUCLA, col tuo metodo calcoli la potenza media da 0 a x.
Però il problema chiede la potenza istantanea, che è $ P=F\cdot v $.
Per la legge di Hooke $ F=-k\cdot x $, mentre per la conservazione dell'energia è $ $\frac{1}{2}mv^2+\frac{1}{2}kx^2=\frac{1}{2}mv_0^2=10J$ $, quindi $ $v=\sqrt{\frac{mv_0^2-kx^2}{m}}=\sqrt{\frac{20-500\cdot0,1^2}{0,3}}=\sqrt{\frac{15}{0,3}}\approx7,07m/s$ $.
Pertanto $ $P=-k\cdot x\cdot v=-500\cdot0,1\cdot7,07=-353,6W$ $, dove il segno meno indica che il lavoro compiuto dalla molla è negativo.
"Non ho particolari talenti, sono solo appassionatamente curioso." Albert Einstein

Avatar utente
EUCLA
Messaggi: 771
Iscritto il: 21 apr 2005, 19:20
Località: Prato

Messaggio da EUCLA » 12 lug 2008, 18:23

Capito Rigel, andrò a riguardarmi la potenza.. (andavo a ricordi.. :? )
Scusate per gli strafalcioni :)

Rispondi