4 alberi equidistanti

Giochini matematici elementari ma non olimpici.
Rispondi
piever
Messaggi: 645
Iscritto il: 18 feb 2006, 13:15
Località: Roma
Contatta:

4 alberi equidistanti

Messaggio da piever » 07 mar 2006, 21:45

PUbblico qui un indovinello geometrico che non avevo il coraggio di postare nella sezione GEOMETRIA.
Come può un contadino piantare 4 alberi in maniera che ciascuno sia equidistante rispetto agli altri 3?
La soluzione è incredibilmente semplice (ci sono arrivato anch'io!!!)
"Sei la Barbara della situazione!" (Tap)

Offidani
Messaggi: 157
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Roma

Messaggio da Offidani » 08 mar 2006, 20:49

Su un piano :?: Oppure uno dei tre può stare su una collinetta :?: :lol:

piever
Messaggi: 645
Iscritto il: 18 feb 2006, 13:15
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da piever » 08 mar 2006, 21:09

La distanza tra un albero e l'altro si misura in linea d'aria, il resto non è specificato.
"Sei la Barbara della situazione!" (Tap)

Offidani
Messaggi: 157
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Roma

Messaggio da Offidani » 08 mar 2006, 22:32

Posso metterli come i vertici di un tetraedro? (quello centrale andrebbe su una collinetta, appunto)

piever
Messaggi: 645
Iscritto il: 18 feb 2006, 13:15
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da piever » 08 mar 2006, 22:54

Sì, la soluzione è questa, anche se io avevo pensato ad una buca al posto della collinetta, inoltre ci avevo messo un po' a risolverlo perché avevo iniziato facendo le prove su un foglio...
"Sei la Barbara della situazione!" (Tap)

Offidani
Messaggi: 157
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Roma

Messaggio da Offidani » 08 mar 2006, 23:10

piever ha scritto:Sì, la soluzione è questa, anche se io avevo pensato ad una buca al posto della collinetta, inoltre ci avevo messo un po' a risolverlo perché avevo iniziato facendo le prove su un foglio...
Io ho capito subito che non si poteva, poiche, fissando questa distanza come R, devo trovare 4 circonferenze tali chè il centro do ognuna sia su un'interzezione delle altre 3. Metti la prima a caso, metti la seconda,col centro sulla prima , e hai solo 2 punti a disposizione per mettele il centro della terza. Lo fai ed ottieni tre punti equidistanzit e vedi noti che non ne puo aggiungere un quarto (nel piano)

Rispondi