Pensiero laterale 9

Giochini matematici elementari ma non olimpici.
Rispondi
Avatar utente
Melkon
Messaggi: 259
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Ferrara

Pensiero laterale 9

Messaggio da Melkon » 09 giu 2005, 18:09

Finalmente, il nono PL:

Una bambina apre la porta della cantina, e muore.

Buon divertimento!
"Bisogna vivere come si pensa, se no, prima o poi, ci si troverà a pensare come si è vissuto"
Paul Borget

chiara85
Messaggi: 29
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: caserta

Messaggio da chiara85 » 09 giu 2005, 18:47

la cantina apparteneva alla famiglia della bambina?
muore in cantina ma la causa della morte è da attribuire a qualcosa successo prima che la bambina aprisse la porta?
era figlia unica?

Avatar utente
HumanTorch
Messaggi: 281
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Tricase

Messaggio da HumanTorch » 09 giu 2005, 19:30

La casa è particolare (una house-boat, ad esempio)?
L'apertura della porta comporta un'effetto diretto su un oggetto che rende ericoloso l'ambiente?
Magari è la cantina a essere pericolosa..il terreno crolla?
Nella cantina ci sono altre persone? Se si, la causa della morte è un altra persona?
Perhaps the world is not made.
Perhaps nothing is made.
Perhaps it simply is, has been, will always be there ...
..a clock without craftsman
Who watches the watchmen?

Alan Moore, "Watchmen"

Offidani
Messaggi: 157
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Roma

Messaggio da Offidani » 09 giu 2005, 19:33

Muore per omicidio?
Suicidio?
Incidente?
Morte naturale?
La morte è dovuta direttamente all'apertura della porta?O a qualcosa/qualcuno che era dietro la porta?
E' importante che fosse una bambina?o poteva essere anche di altra età o sesso?

Avatar utente
The Irene
Messaggi: 72
Iscritto il: 23 feb 2005, 14:53
Località: Pavia
Contatta:

Messaggio da The Irene » 09 giu 2005, 21:18

1. La porta era chiusa a chiave o solo accostata?
2. è importante sapere cosa c'era nella cantina?
3. Era già stata nella cantina?
4. Era sola?

Avatar utente
dimpim
Messaggi: 300
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00

Messaggio da dimpim » 10 giu 2005, 14:57

Ehehe, sparo subito un tentativo di soluzione (tanto è sicuramente sbagliato):

È estate e la cantina non è ben protetta dal calore del sole. In queste condizioni, come tutti sanno, il vino fermenta. Le bottiglie dunque scoppiano e allagano la cantina. Quando il bambino apre la porta viene investito dalla marea di prosecco e muore annegato.

Ok, adesso non bannatemi, non sono pazzo! :D

Avatar utente
jim
Messaggi: 125
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Asti

Messaggio da jim » 10 giu 2005, 15:18

Siamo ad ottobre, si è vendemmiato da poco e il mosto è nelle botti che bolle. bollendo produce CO2, che come è risaputo è un gas più pesante del peso medio dell'aria; l'anidride carbonica pertanto va verso il basso, dove si deposita e forma uno "strato" di gas in cui l'aria non è respirabile. La bambina, essendo una bambina, è molto piccola, diciamo un metro di statura. A quell'altezza e in quelle condizioni c'è solo CO2, lei respira due boccate e muore.
(dalle mie parti, per la quantità di uva che si vendemmia, accade quasi tutti gli anni che qualcuno ci rimetta la pelle in quel modo...)
Ciao!

karotto
Messaggi: 357
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00

Messaggio da karotto » 10 giu 2005, 16:53

Nella cantina non c'è luce e non si accorge delle scale.. cade e muore :lol:

__Cu_Jo__
Messaggi: 207
Iscritto il: 10 mar 2005, 07:39

Messaggio da __Cu_Jo__ » 10 giu 2005, 18:06

Nella cantina c'è uno specchio ricoperto di polvere,lasciato là da anni,ormai arruginito.La povera bambina,brutta come madre natura la aveva creata,dedice di entrare nella cantina per specchiarsi.Ma appena la bambina si specchia il vetro si rompe,si infrange in tanti piccoli pezzi che si vanno a conficcare nelle sue carni inerti.La trapassano la trucidano ma lei,o meglio la sua testa mozzata,è ancora in vita.Il sangue zampilla da tutte le parti inondando la cantina.La bambina rimane comunque in vita,riesce a non sprofondare nel sangue,esala i suoi ultimi respiri fino a quando .........................................una scheggia di vetro arruginita le trapassa la testa.Rimane cosciente ma il tetano una volta arrivato nel punto medio del cervello lo fa scoppiare in miliardi di numeri di avogrado di atomi,che oltreppasando la velocità della luce,non rispettando le moderne leggi della relatività,vengono proiettati in un'altra dimensione:il nulla(dimensione nulla).
Mi sembra una storiella abbstanza ragionevole!

Avatar utente
Singollo
Messaggi: 122
Iscritto il: 26 feb 2005, 10:59

Messaggio da Singollo » 11 giu 2005, 08:13

Immediatamente dietro la porta vi è uno specchio. La bambina si spaventa del suo riflesso e muore d'infarto. Ma forse è più verosimile la versione di __Cu_Jo__.

__Cu_Jo__
Messaggi: 207
Iscritto il: 10 mar 2005, 07:39

Messaggio da __Cu_Jo__ » 11 giu 2005, 11:54

Forse lo specchio ci azzecca! :D

Avatar utente
dimpim
Messaggi: 300
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00

Messaggio da dimpim » 11 giu 2005, 12:57

Dentro la cantina vive da secoli un vampiro... :shock:

karotto
Messaggi: 357
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00

Messaggio da karotto » 11 giu 2005, 13:52

E' Halloween e il fratello della ragazza travestito da mostro vuole fare uno scherzo alla sorellina.. si nasconde dentro la cantina.. attira la ragazza con rumori; quest'ultima apre la porta e se lo trova davanti: la povera ragazza, purtroppo con problemi di cuore, muore di infarto

Avatar utente
Singollo
Messaggi: 122
Iscritto il: 26 feb 2005, 10:59

Messaggio da Singollo » 11 giu 2005, 14:02

Un momento, ma la bambina apre la porta dall'esterno o dall'interno?

karotto
Messaggi: 357
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00

Messaggio da karotto » 11 giu 2005, 14:10

un momento ma al di là della porta c'è la cantina?

Rispondi