[Analisi A] o(x) e O(x)

Analisi, algebra lineare, topologia, gruppi, anelli, campi, ...
Rispondi
Avatar utente
The_Ouroboros
Messaggi: 29
Iscritto il: 13 set 2007, 18:21
Località: Provincia di Pavia
Contatta:

[Analisi A] o(x) e O(x)

Messaggio da The_Ouroboros » 15 nov 2007, 20:21

Qualcuno mi può dare una mano con esempi di notazioni in "o piccolo" e "O grande" per capire meglio come funzionano e come usarli al meglio?

Tnks
GNU/Linux x86_64 User

flexwifi
Messaggi: 90
Iscritto il: 11 giu 2007, 22:04

Messaggio da flexwifi » 15 nov 2007, 21:09

Per l'O grande puoi vedere su wikipedia:
http://it.wikipedia.org/wiki/O-grande

Per l'o piccolo puoi guardare la dispensa su questo vecchio topic:
viewtopic.php?t=8477&highlight=

Per la stima asintotica in generale puoi vedere sempre su wikipedia:
http://it.wikipedia.org/wiki/Stima_asintotica

Bye

Avatar utente
jordan
Messaggi: 3988
Iscritto il: 02 feb 2007, 21:19
Località: Pescara
Contatta:

Messaggio da jordan » 15 nov 2007, 21:20

allora esiste veramente o grande e o piccolo!!!
e pensare che secondo me era solo frutto di invenzione del mio prof che non voleva scrivere infinitesimo :lol: :lol: :lol:
The only goal of science is the honor of the human spirit.

Avatar utente
edriv
Messaggi: 1638
Iscritto il: 16 feb 2006, 19:47
Località: Gradisca d'Isonzo
Contatta:

Messaggio da edriv » 15 nov 2007, 21:49

Una volta che hai letto cosa sono consiglio la lettura del secondo post di questa pagina:
http://www.mathlinks.ro/Forum/viewtopic ... 7&start=20

In noi è radicatissima l'idea che usiamo il simbolo "=" per indicare una relazione di equivalenza, quindi le oO possono generare tanta confusione.

Rispondi