Insiemi connessi in R

Analisi, algebra lineare, topologia, gruppi, anelli, campi, ...
Rispondi
__Cu_Jo__
Messaggi: 207
Iscritto il: 10 mar 2005, 07:39

Insiemi connessi in R

Messaggio da __Cu_Jo__ » 26 feb 2007, 14:22

Dimostrare che gli unici sottoinsiemi di R connessi sono gli intervalli.

MdF

Messaggio da MdF » 27 feb 2007, 22:21

Beh, visto che la connessione si fa per archi continui, e $ $ \mathbb R $ $ è unidimensionale, tali archi non possono che essere dei segmenti i cui estremi delimitano degli intervalli. Mi sembra abbastanza (forse troppo) banale sottolineare che punti o gruppi di punti isolati tra loro - definiti come dominio - non possono essere connessi, perché non esiste modo di unirli (connetterli) con un arco (segmento) che appartenga tutto e solo all'insieme dominio: tale segmento, forzatamente, dovrà passare per i punti intermedi tra i vari gruppi di punti, e quindi addio connessione.

fph
Site Admin
Messaggi: 3613
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: in giro
Contatta:

Messaggio da fph » 28 feb 2007, 09:32

Connesso != connesso per archi...
(almeno finché non hai dimostrato che per $ \mathbb R^n $ sono equivalenti...)
--federico
[tex]\frac1{\sqrt2}\bigl(\left|\text{loves me}\right\rangle+\left|\text{loves me not}\right\rangle\bigr)[/tex]

MdF

Messaggio da MdF » 28 feb 2007, 19:05

fph ha scritto:Connesso != connesso per archi...
(almeno finché non hai dimostrato che per $ \mathbb R^n $ sono equivalenti...)
Allora come lo connetto?

fph
Site Admin
Messaggi: 3613
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: in giro
Contatta:

Messaggio da fph » 28 feb 2007, 21:11

Definizione di "connesso" e qualche esempio qui:
http://it.wikipedia.org/wiki/Insieme_connesso
--federico
[tex]\frac1{\sqrt2}\bigl(\left|\text{loves me}\right\rangle+\left|\text{loves me not}\right\rangle\bigr)[/tex]

MdF

Messaggio da MdF » 28 feb 2007, 21:19

Ehm... avevo già guardato senza brillanti deduzioni. Posso avere un aiutino?

Avatar utente
thematrix
Messaggi: 465
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Quartu S.E. (CA)

Messaggio da thematrix » 28 feb 2007, 23:14

fph ha scritto:Connesso != connesso per archi...
(almeno finché non hai dimostrato che per $ \mathbb R^n $ sono equivalenti...)
uhm,la vedo difficile :shock: già per $ \mathbb R^2 $ non è falso?
Sunshine or rain, it's all the same, life isn't gray
oh Mary-Lou.

(Mary-Lou --- Sonata Arctica)

Avatar utente
Marco
Site Admin
Messaggi: 1331
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: IMO '93

Messaggio da Marco » 01 mar 2007, 08:57

fph ha scritto:Connesso != connesso per archi...
(almeno finché non hai dimostrato che per $ \mathbb R^n $ sono equivalenti...)
In verità il controesempio si costruisce già in $ \mathbf R^2 $.
[i:2epswnx1]già ambasciatore ufficiale di RM in Londra[/i:2epswnx1]
- - - - -
"Well, master, we're in a fix and no mistake."

fph
Site Admin
Messaggi: 3613
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: in giro
Contatta:

Messaggio da fph » 01 mar 2007, 10:11

Ok, scusate, per un /aperto/ di R^n dovrebbero essere equivalenti. (in ogni caso, volendo giocare a fare il logico, strictly speaking, per R^n sono equivalenti: R^n è connesso se e solo se è connesso per archi :D)
--federico
[tex]\frac1{\sqrt2}\bigl(\left|\text{loves me}\right\rangle+\left|\text{loves me not}\right\rangle\bigr)[/tex]

Avatar utente
Cammy87
Messaggi: 144
Iscritto il: 10 mag 2005, 19:50
Località: Serra Riccò

Messaggio da Cammy87 » 11 mar 2007, 22:01

Dunque... vediamo un po' se mi ricordo quanto visto ad Analisi2! :D

Innanzitutto scriviamo una definizione di insieme connesso:
$ A\subseteq\mathbb{R}^n $ è connesso $ \displaystyle \Leftrightarrow $ $ \forall G1,G2 $ aperti di $ \mathbb{R}^n $ tali che $ A\subseteq G1\cup G2 $, $ \displaystyle A\cap G1\cap G2=\emptyset $ $ \displaystyle \Rightarrow $ $ A\subseteq G1 $ e/o $ A\subseteq G2 $.

Ora devo dimostrare che: dato $ I\subseteq \mathbb{R} $
$ I $ è connesso $ \Leftrightarrow $ $ I $ è un intervallo.

"$ \Leftarrow $" Siccome un intervallo di $ \mathbb{R} $ è un insieme convesso (poichè presi due punti qualsiasi nell'intervallo, il segmento che li congiunge è tutto contenuto nell'intervallo, per la definizione stessa di intervallo) è anche connesso.
"$ \Rightarrow $" Supponiamo per assurdo che $ I $ non sia un intervallo. Questo vuol dire che $ \exists x_1,x_2\in I $ e $ \exists x_0\not\in I $ tali che $ x_1<x_0<x_2 $. Ora considero i seguenti due insiemi aperti di $ \mathbb{R} $: $ G1=(-\infty,x_0) $ e $ G2=(x_0,+\infty) $.
- $ I\subseteq G1\cup G2 $ perchè l'unione di $ G1 $ e $ G2 $ è tutto $ \mathbb{R} $ meno il solo punto $ x_0 $, che non appartiene ad $ I $.
- $ G1\cap G2\cap I=\emptyset $, perchè $ G1 $ e $ G2 $ disgiunti
ma $ I\not\subseteq G1 $ e $ I\not\subseteq G2 $ perchè $ x_1\in I $, ma $ x_1\not\in G2 $ e $ x_2\in I $, ma $ x_2\not\in G1 $, e questo è assurdo perchè contrasta con la definizione di connesso esposta sopra. Quindi $ I $ è un intervallo! :D
>>> Io sono la gomma e tu la colla! <<<
-----

Rispondi