Interrogazione, prof...e dadi!

Conteggi, probabilità, invarianti, logica, matematizzazione, ...
Nevermind
Messaggi: 4
Iscritto il: 21 gen 2010, 23:11

Interrogazione, prof...e dadi!

Messaggio da Nevermind » 22 mag 2010, 14:43

Ho sentito di qualche prof che per interrogare usa il dado da 30 facce (per essere precisi) un triacontaedro rombico...
Niente male come metodologia (sicuramente il sistema più casuale)...
Ma se gli alunni fossero 23 o peggio ancora 35...come si dovrebbe comportare il prof. in ciascun frangente?
Premesso che non c'è un dado per ogni numero da 20 a 30, ma solo quello da 20 e da 30 (non vi sono poi, dadi superiori a 30).
Se gli alunni fossero 23 e il prof. avesse un dado da 23 sarebbe l'ideale in quanto ogni alunno avrebbe esattamente 1/23 di probabilità di uscire interrogato; se il prof. usasse un dado da 30, la probabilità di uscire interrogato sarebbe teoricamente 1/30 (quindi più bassa) ma in pratica ogni studente ha sempre uguale probabilità di uscire...ed è questo l'importante!).
Quindi, nel primo caso il prof. potrebbe semplicemente ritirare il dado...conoscete comunque qualche altro espediente?
Se gli alunni fossero per es. 26 come riterreste l'usare un dado da 20 e uno da 6 contemporaneamente?
E nel secondo frangente?
Oh well, whatever, nevermind.

Avatar utente
Hector
Messaggi: 105
Iscritto il: 29 apr 2010, 23:07

Messaggio da Hector » 22 mag 2010, 14:58

se si ha un dado da 30 e 23 allievi il modo più semplice è tirarlo normalmente e, quando esce un numero maggiore di 23 ritirarlo. quindi si ha un 23esimo di probabilità di essere beccati.
se sono 26 persone tirare una volta quello da 20 e una volta quello da 6 non può funzionare ( ad esempio il povero Abate, primo della lista non verrà mai interrogato)
sulla situazione 35 studenti, dado da 30 lascio ai posteri l'ardua sentenza.
"Nessun maggior segno d'essere poco filosofo e poco savio, che volere savia e filosofica tutta la vita" G. Leopardi

Avatar utente
io.gina93
Messaggi: 386
Iscritto il: 24 apr 2010, 01:29

Messaggio da io.gina93 » 22 mag 2010, 16:36

ho pensato con un dado da 30 per 35 alunni.

Lancio il dado 7 volte ed assegno ad ogni studente il suo numero più quelli aumentati di 35.
I numeri che possono uscire vanno dal 6 al 245, ma io prendo in considerazione solo quelli che vanno dal 6 al 215.

Lo studente n 2 ha 6 possibilitä d'uscita:
Es: 37, 72, 107, 142, 177, 212

ma anche lo studente n. 35
35;70;105;140;175;210

Avatar utente
Hector
Messaggi: 105
Iscritto il: 29 apr 2010, 23:07

Messaggio da Hector » 22 mag 2010, 17:19

io.gina93 ha scritto:ho pensato con un dado da 30 per 35 alunni.

Lancio il dado 6 volte ed assegno ad ogni studente il suo numero più quelli aumentati di 35.

Es: 2, 37, 72, 107, 142, 177.

Cmq questo metodo non funziona tanto perchè Abate ha solo 5 numeri mentre gli altri 6..
E poi non mi convince... :?
ogni somma non ha la stessa probabilità delle altre
secondo me si può assegnare semplicemente una coppia ordinata di numeri ad ogni allievo ( abate viene estratto se al primo lancio viene 1 e al secondo 1, abba se al primo 1 e al secondo 2). ogni coppia ha la stessa probabilità di essere estratta.
naturalmente con 35 è meglio usare il dado da 6, che ha 36 coppie ordinate ( se esce 6,6 salta l'interrogazione). col dado da 6 si hanno 35 possibilità su 36 di estrarre un alunno, con un dado da 30 35 su 900
"Nessun maggior segno d'essere poco filosofo e poco savio, che volere savia e filosofica tutta la vita" G. Leopardi

Avatar utente
io.gina93
Messaggi: 386
Iscritto il: 24 apr 2010, 01:29

Messaggio da io.gina93 » 22 mag 2010, 17:27

si, infatti era quello che non mi convinceva...

P.s. Ho cambiato il messaggio di prima, ma forse c'è lo stesso problema.. :? :(

Avatar utente
Hector
Messaggi: 105
Iscritto il: 29 apr 2010, 23:07

Messaggio da Hector » 22 mag 2010, 17:51

io.gina93 ha scritto:si, infatti era quello che non mi convinceva...

P.s. Ho cambiato il messaggio di prima, ma forse c'è lo stesso problema.. :? :(
sì il problema è lo stesso, comunque ponendo come valido il tuo ragionamento si potrebbe lanciare due volte il dado da 30 , fare le somme e chiamare il secondo se esce 2... il 31esimo se esce 31 e il primo se esce 36, togliendo 5 lanci di dado
però il problema rimane: pensa all'esempio con sette persone e due dadi da 6: la probabilità che esca 2 è molto minore che esca 7
"Nessun maggior segno d'essere poco filosofo e poco savio, che volere savia e filosofica tutta la vita" G. Leopardi

Avatar utente
exodd
Messaggi: 728
Iscritto il: 09 mar 2007, 19:46
Località: sulle pendici della provincia più alta d'europa

Messaggio da exodd » 22 mag 2010, 18:18

tira 35 volte il dado
Se all'n-esimo tiro è uscito il numero più alto, interroga il malcapitato
Se vi sono parimeriti, si procede allo spareggio e così via..
Tutto è possibile: L'impossibile richiede solo più tempo
julio14 ha scritto: jordan è in realtà l'origine e il fine di tutti i mali in $ \mathbb{N} $
EvaristeG ha scritto:Quindi la logica non ci capisce un'allegra e convergente mazza.
ispiratore del BTA

in geometry, angles are angels

"la traslazione non è altro che un'omotetia di centro infinito e k... molto strano"

Avatar utente
Hector
Messaggi: 105
Iscritto il: 29 apr 2010, 23:07

Messaggio da Hector » 22 mag 2010, 18:24

exodd ha scritto:tira 35 volte il dado
Se all'n-esimo tiro è uscito il numero più alto, interroga il malcapitato
Se vi sono parimeriti, si procede allo spareggio e così via..
come rendere più corte le interrogazioni :lol: :wink:
comunque in effetti nessuno di noi ha dato una soluzione per cui dopo un certo numero di tiri si è certi su chi interrogare: nel caso peggiore( o migliore in questo caso) il prof potrebbe essere costretto a tirare il dado infinite volte: nella mia soluzione se esce sempre la coppia 6,6, nella tua se ci sono spareggi
"Nessun maggior segno d'essere poco filosofo e poco savio, che volere savia e filosofica tutta la vita" G. Leopardi

amatrix92
Messaggi: 818
Iscritto il: 21 nov 2008, 17:19
Località: Firenze

Messaggio da amatrix92 » 23 mag 2010, 12:17

Il mio prof di filosofia, per interrogare tira fuori dal suo cellulare il simulatore di cinquine per il superenalotto, e se escono numeri a 1 a 21 questi sono interrogati, sennò lo rifà finchè non ha 3 interrogati.
Questo per far vedere che non sono metodi poi così assurdi e obsoleti :)
Le parole non colgono il significato segreto, tutto appare un po' diverso quando lo si esprime, un po' falsato, un po' sciocco, sì, e anche questo è bene e mi piace moltissimo, anche con questo sono perfettamente d'accordo, che ciò che è tesoro e saggezza d'un uomo suoni sempre un po' sciocco alle orecchie degli altri.

Spammowarrior
Messaggi: 282
Iscritto il: 23 dic 2009, 17:14

Messaggio da Spammowarrior » 23 mag 2010, 12:34

ma il vecchio tasto random della calcolatrice non lo usa nessuno?

comunque, un po' ot: un dado da 30 facce non ha tutte le facce equiprobabili, giusto?

Claudio.
Messaggi: 695
Iscritto il: 29 nov 2009, 21:34

Messaggio da Claudio. » 23 mag 2010, 13:34

amatrix92 ha scritto:Il mio prof di filosofia, per interrogare tira fuori dal suo cellulare il simulatore di cinquine per il superenalotto, e se escono numeri a 1 a 21 questi sono interrogati, sennò lo rifà finchè non ha 3 interrogati.
Questo per far vedere che non sono metodi poi così assurdi e obsoleti :)
O.O
I miei usano ancora il vecchio diario...

Avatar utente
Hector
Messaggi: 105
Iscritto il: 29 apr 2010, 23:07

Messaggio da Hector » 23 mag 2010, 13:47

la peggiore era la mia alle medie che apriva una pagina a caso e faceva la somma dei numeri, quindi il primo non usciva mai ( poteva uscire solo con le pagine 1, 100 e mille...
"Nessun maggior segno d'essere poco filosofo e poco savio, che volere savia e filosofica tutta la vita" G. Leopardi

Avatar utente
iademarco
Messaggi: 264
Iscritto il: 10 dic 2008, 22:12
Località: Campobasso

Messaggio da iademarco » 23 mag 2010, 15:35

Hector ha scritto:la peggiore era la mia alle medie che apriva una pagina a caso e faceva la somma dei numeri, quindi il primo non usciva mai ( poteva uscire solo con le pagine 1, 100 e mille...
Beh...di cosa ti lamenti...a noi lo faceva fino a poco tempo fa la prof di italiano e latino...e c'erano circa 8 persone che quando faceva così se la ridevano, perchè non li chiamava praticamente mai...altre invece venivano chiamate per 3 giorni di seguito...e qui sorgeva il dubbio :roll:
"Il lemma fondamentale: se vi danno un esercizio è perchè potete farlo; se potete farlo è perchè è proprio facile; se è proprio facile è perchè servono delle cose che sapete; le cose che sapete sono pochissime, quindi avete da cercare in un insieme piccolissimo di cose" Michele Barsanti


[quote="julio14"]
jordan è in realtà l'origine e il fine di tutti i mali in [tex]\mathbb{N}[/tex][/quote]

Avatar utente
Francutio
Messaggi: 1104
Iscritto il: 17 feb 2008, 08:05
Località: Torino

Messaggio da Francutio » 23 mag 2010, 15:50

Hector ha scritto:la peggiore era la mia alle medie che apriva una pagina a caso e faceva la somma dei numeri, quindi il primo non usciva mai ( poteva uscire solo con le pagine 1, 100 e mille...
Ma no quel metodo era perfetto. Io ero il numero 25 e non c'era nessun libro con 799 pagine 8)



Per quanto riguarda l'estrarre 1 interrogato con due dadi normali a 6 facce, si dividono gli studenti in classi di resto modulo 6 e quindi il primo dado estrae la classe di resto, il secondo dado estrae quale membro di quella classe di resto viene pescato.
Così fino a 36 studenti si è tranquilli.

Avatar utente
Hector
Messaggi: 105
Iscritto il: 29 apr 2010, 23:07

Messaggio da Hector » 23 mag 2010, 16:07

Francutio ha scritto:
Hector ha scritto:la peggiore era la mia alle medie che apriva una pagina a caso e faceva la somma dei numeri, quindi il primo non usciva mai ( poteva uscire solo con le pagine 1, 100 e mille...
Ma no quel metodo era perfetto. Io ero il numero 25 e non c'era nessun libro con 799 pagine 8)



Per quanto riguarda l'estrarre 1 interrogato con due dadi normali a 6 facce, si dividono gli studenti in classi di resto modulo 6 e quindi il primo dado estrae la classe di resto, il secondo dado estrae quale membro di quella classe di resto viene pescato.
Così fino a 36 studenti si è tranquilli.
ehm ehm.. copiare così spudoratamente da quelli più bravi... :lol: :wink:
"Nessun maggior segno d'essere poco filosofo e poco savio, che volere savia e filosofica tutta la vita" G. Leopardi

Rispondi