186. SNS 1997.6

Numeri interi, razionali, divisibilità, equazioni diofantee, ...
Rispondi
Scugnamì
Messaggi: 23
Iscritto il: 09 set 2014, 15:39

186. SNS 1997.6

Messaggio da Scugnamì » 18 ago 2015, 10:45

Si determinino tutti gli interi positivi $n$ che siano divisibili per tutti gli interi positivi minori o uguali a $ \sqrt n$
Cristo è l'unica soluzione reale. Tutte le altre sono complesse coniugate

Un corpo maleducato immerso in un liquido jastemma.

AlexThirty
Messaggi: 217
Iscritto il: 20 giu 2015, 20:58

Re: 186. SNS 1997.6

Messaggio da AlexThirty » 18 ago 2015, 13:26

Trattiamo a parte il caso $ \sqrt{n}<5 $
Ora se $ \sqrt{n}\geq 5 $ Il numero dovrà essere sicuramente multiplo di $ 3,4,5 $ e cioè varrà minimo $ 60 $. Ma $ \sqrt{60}>7 $ e allora tra i divisori $ n $ dovrebbe avere anche $ 7 $. Ma allora dovrebbe essere minimo $ 420 $, ma $ \sqrt{420}>20 $ e quindi $ n $ dovrebbe avere altri primi nella sua fattorizzazione, e anche potenze di primi maggiori di quelle che ha già.
Ma allora si capisce che $ n $ sale troppo in fretta rispetto alla radice, dato che continuano ad aumentare i divisori. (Purtroppo non lo so mostrare in un modo migliore ad esempio con disuguaglianze, quindi se qualcuno ci riesce mi faccia sapere che non sono bravissimo a stime)
Ma allora $ \sqrt{n}<5 $ Quindi $ n <25 $. I casi possibili sono pochi e si fanno guardando $ mcm (numeri\ consecutivi) $ e i suoi multipli. I casi possibili sono $ 1, 2, 3, 4, 6, 8, 12, 18, 24 $ (dato che da 4 in poi deve essere pari e da 9 in poi $ n $ deve essere multiplo sia di 2 e 3 e quindi di 6) e si vede che $ 18 $ non va bene perché ha numeri minori della radice che non lo dividono
Quindi $ n=\{1,2,3,4,6,8,12,24\} $
Un bresciano esportato nel cremonese

-"Dal palazzo di giustizia di Catania o esci con più soldi di prima, o non esci proprio"
-"Baroni uscirebbe con un Win - Win".
Tutti si mettono a ridere, e allora intuisco che non aveva detto "Weed - Win" come avevo capito.

Scugnamì
Messaggi: 23
Iscritto il: 09 set 2014, 15:39

Re: 186. SNS 1997.6

Messaggio da Scugnamì » 18 ago 2015, 13:39

Uhm purtroppo la prima parte è abbastanza confusa. Ti consiglio di attaccare in maniera diversa il problema con relazioni di divisibilità e bound ..
Cristo è l'unica soluzione reale. Tutte le altre sono complesse coniugate

Un corpo maleducato immerso in un liquido jastemma.

Avatar utente
Lasker
Messaggi: 433
Iscritto il: 02 mag 2013, 20:47
Località: Udine

Re: 186. SNS 1997.6

Messaggio da Lasker » 18 ago 2015, 14:16

@AlexThirty: ecco un paio di idee banali per una dimostrazione cieca e bovina.
Testo nascosto:
Osservazione banale 1: $n$ deve essere maggiore di $\lfloor\sqrt{n}\rfloor\approx \sqrt{n}$ perché il secondo è un divisore del primo (e fin qui bella forza, lo sapevamo anche senza); questo bound è quasi del tutto inutile, ma fa partire l'idea fondamentale, ovvero cercare di migliorarlo
Testo nascosto:
Osservazione banale 2: in realtà $n$ deve essere maggiore di $(\lfloor \sqrt{n}\rfloor)\cdot (\lfloor \sqrt{n}\rfloor-1)\approx n-\sqrt{n}$ (perché?), che sarà sì comunque sempre più piccolo di $n$ (anche perché stiamo rozzamente sovrastimando $\lfloor \sqrt{n}\rfloor$ con $\sqrt{n}$...), ma non poi così tanto, visto che $\sqrt{n}<<n$ per $n$ grande
Testo nascosto:
Osservazione banale 3: Prova a migliorare ancora il secondo hint in modo da ottenere un'espressione che cresce più velocemente di $n$... se ci riesci poi è ovvio che da un certo $n$ sufficientemente grande in poi soluzioni non ne trovi più e rimani con un numero finito di casi da provare a mano
"Una funzione generatrice è una corda da bucato usata per appendervi una successione numerica per metterla in mostra" (Herbert Wilf)

"La matematica è la regina delle scienze e la teoria dei numeri è la regina della matematica" (Carl Friedrich Gauss)

Sensibilizzazione all'uso delle potenti Coordinate Cartesiane, possano seppellire per sempre le orride baricentriche corruttrici dei giovani: cur enim scribere tre numeri quando se ne abbisogna di due?

PRIMA FILA TUTTI SBIRRI!

AlexThirty
Messaggi: 217
Iscritto il: 20 giu 2015, 20:58

Re: 186. SNS 1997.6

Messaggio da AlexThirty » 18 ago 2015, 19:14

Potrebbe essere una buona approssimazione (che credo possa essere migliorata all'infinito ), quella di considerare il prodotto $ \frac{\sqrt{n}(\sqrt{n}-1)(\sqrt{n}-2)}{2} $?. Questo perché n dovrà essere sicuramente multiplo di tutti e tre, ma siccome sono coprimi a due a due tranne due che possono avere il fattore 2 in comune.
Ora basta vedere per quale n quel prodotto supera n, e sicuramente lo farà dato che se poniamo$ a=\sqrt{n} $ abbiamo un polinomio di terzo grado e uno di secondo.
$ a(a-1)(a-2)>2a $
Questa dovrebbe essere vera per $ a>\frac{9}{2} $ (ma molto largamente approssimato). Quindi basta controllare a mano i casi con $ \sqrt{n}\leq 4 $.

Secondo voi come è ?
Un bresciano esportato nel cremonese

-"Dal palazzo di giustizia di Catania o esci con più soldi di prima, o non esci proprio"
-"Baroni uscirebbe con un Win - Win".
Tutti si mettono a ridere, e allora intuisco che non aveva detto "Weed - Win" come avevo capito.

polarized
Messaggi: 96
Iscritto il: 06 feb 2015, 14:06

Re: 186. SNS 1997.6

Messaggio da polarized » 18 ago 2015, 19:56

L'idea può stare in piedi però ricordati di considerare la parte intera di $\sqrt{n}$ ( si scrive $\lfloor\sqrt{n}\rfloor$) !
Per il resto, credo stia tutto in piedi (magari formalizzato un po meglio, con un induzione sulla disuguaglianza)
In geometria tutto con Pitagora, in Algebra tutto con Tartaglia

Avatar utente
jordan
Messaggi: 3988
Iscritto il: 02 feb 2007, 21:19
Località: Pescara
Contatta:

Re: 186. SNS 1997.6

Messaggio da jordan » 27 ago 2015, 00:44

Prendendola alla larga: Siano $ h,k >0 $ fissati, con $h$ intero. Allora esiste solo un numero finito di interi $n>0$ tale che tutti gli interi in $[1,n^k]$ dividono $n^h$.

L'ipotesi si riscrive come $\mathrm{lcm}(1,\ldots,\lfloor n^k\rfloor)$ divide $n^h$. In particolare, il minimo comunque multiplo è divisibile per tutti i primi $\le n^k$. Ora, per il teorema dei numeri primi abbiamo $\prod_{p \le n^k}p =\mathrm{exp}\left(\sum_{p \le n^k}\ln p \right) = \mathrm{exp}\left(n^k(1+o(1))\right)$, implicando definitivamente
$$
\mathrm{exp}\left(n^{k/2}\right)\le \mathrm{lcm}(1,\ldots,\lfloor n^k\rfloor) \le \mathrm{exp}\left( h \ln n\right),
$$
che è assurdo.
The only goal of science is the honor of the human spirit.

Rispondi