succesione - n^2

Polinomi, disuguaglianze, numeri complessi, ...
darkcrystal
Messaggi: 701
Iscritto il: 14 set 2005, 11:39
Località: Chiavari

Messaggio da darkcrystal » 12 dic 2007, 21:04

piever ha scritto:...$ a_0\in\mathbb{R} $..
Giuro che semplicemente non ci avevo pensato... tutto quel parlare di 3 mi deve aver confuso le idee :D

Comunque, per puro sprezzo di Piever :D che tanto sa che lo prendo in giro, sappiate che (se non ho sbagliato i conti) $ a_n=n^2+2n+3+2^n(a_0-3) $.
"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità dell'uomo, e non sono tanto sicuro della prima" - Einstein

Membro dell'EATO

EvaristeG
Site Admin
Messaggi: 4791
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da EvaristeG » 12 dic 2007, 22:27

Ma vi divertite così tanto a togliere i problemi a chi non li sa fare in poco tempo?
Quando qualcuno di esperto vede un bel problema che gli viene in 5 minuti, forse deve considerare il caso di non postare, nemmeno imbiancando la soluzione, no?
Per di più postare poi la formula generale della successione equivale a togliere l'unico lavoro di intelligenza che stava dietro al problema e lasciare al lettore volenteroso di formalizzare l'induzione.

darkcrystal
Messaggi: 701
Iscritto il: 14 set 2005, 11:39
Località: Chiavari

Messaggio da darkcrystal » 12 dic 2007, 22:36

Scusa, hai perfettamente ragione :oops: ... cercherò di evitare, in seguito
"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità dell'uomo, e non sono tanto sicuro della prima" - Einstein

Membro dell'EATO

mistergiovax

Messaggio da mistergiovax » 13 dic 2007, 10:27

Carlein ha detto:
Allora mi scuso prima di tutto con mistergiovax non volevo offenderti.
Non fa nulla, a parte che non so nemmeno dove mi hai offeso :wink: .
EvaristeG ha scritto:
Ma vi divertite così tanto a togliere i problemi a chi non li sa fare in poco tempo?
:cry: Chiedo umilmente perdono, ma, visto che ero a lezione di statistica in aula di informatica e mi stavo annoiando a morte...
Comunque non sono l'unico... :cry:

EvaristeG
Site Admin
Messaggi: 4791
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da EvaristeG » 13 dic 2007, 11:04

Gli universitari poi sono un altro capitolo, visto che per di più voi avete segato la risposta...mi riferivo a darkcrystal che ha postato prima la sol imbiancata e poi la formula esplicita.

EvaristeG
Site Admin
Messaggi: 4791
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da EvaristeG » 13 dic 2007, 15:48

Adesso però qualcuno fa il bravo e posta la soluzione in cui dimostra quella formula e ricava per bene la tesi.

Avatar utente
wolverine
Messaggi: 59
Iscritto il: 11 nov 2007, 12:35

Messaggio da wolverine » 13 dic 2007, 20:34

Va bene, visto che non si decide nessuno la scrivo io con tutti i dettagli, cosi' si ripassa anche come si trovano le formule chiuse per ricorsioni di questo tipo.

Poniamo $ b_n=a_n+\alpha n^2+\beta n+\gamma $. Allora si ha

$ b_{n+1}=2b_n+(-\alpha-1)n^2+(2\alpha-\beta)n+(\alpha+\beta-\gamma) $

Risolvendo il sistema $ -\alpha-1=0,\,2\alpha-\beta=0,\,\alpha+\beta-\gamma=0 $
troviamo $ \alpha=-1,\,\beta=-2,\,\gamma=-3 $. Dunque, ponendo

$ b_n=a_n- n^2-2 n-3 $

si ottiene la ricorsione $ b_{n+1}=2b_n $, che si risolve immediatamente dando $ b_n=2^nb_0 $. A questo punto, ricordando che $ b_0=a_0-3 $ e $ a_n=b_n+n^2+2n+3 $, si ottiene

$ a_n=2(a_0-3)+n^2+2n+3 $
I'm the best there is at what I do. But what I do best isn't very nice.

EvaristeG
Site Admin
Messaggi: 4791
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da EvaristeG » 13 dic 2007, 22:36

Ok, ora vi dico il metodo malato che era venuto in mente a me... se ho due dati iniziali $ a_0<a_0' $, le successioni che ne risultano soddisferanno $ a_n<a_n' $.
Chiamiamo $ a_0(n) $ il valore iniziale per cui $ a_n=0 $; ovviamente si ha $ 2a_{n-1}-(n-1)^2=0 $ quindi $ a_{n-1}=\dfrac{(n-1)^2}{2} $. Andando avanti così
$ a_{n-2}=\dfrac{(n-1)^2}{4}+\dfrac{(n-2)^2}{2} $
si giunge a
$ a_0(n)=\dfrac{(n-1)^2}{2^n}+\ldots+\dfrac{1}4 $
Ora,
$ \displaystyle{\sum_{n=1}^\infty \frac{n^2}{2^{n+1}}=3} $
(poi posterò due modi per calcolarla) quindi $ a_0(n)<3 $ per ogni n, il che significa che per una successione che parte da 3 o da un numero maggiore, si ha $ a_n>0 $ per ogni n.
Inoltre, se una successione parte da un numero minore di 3, esiste un n tale che $ a_0(n) $ è più grande del dato iniziale, quindi per quella successione si avrà $ a_n<0 $.

EvaristeG
Site Admin
Messaggi: 4791
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da EvaristeG » 13 dic 2007, 23:24

Per calcolare quella serie vi do due metodi:
1) sappiamo che $ \displaystyle{\sum_{k=n}^\infty2^{-k}=2^{-n+1}} $
e dunque
$ \displaystyle{\sum \dfrac{k}{2^k}=\left(\frac{1}2+\frac{1}4+\ldots\right)+\left(\frac{1}4+\frac{1}8+\ldots\right)+\ldots} $$ \displaystyle{=1+\frac12+\frac14+\ldots=2} $
ma allora
$ \displaystyle{\sum_{k=0}^\infty\frac{2k+1}{2^{k+1}}=\sum_{k=0}^\infty\frac{k}{2^k}+\sum_{k=0}^\infty\frac{1}{2^{k+1}}=3} $
da ciò
$ \displaystyle{\sum_{k=0}^\infty\frac{k^2}{2^{k+1}}=\left(\frac14+\frac38+\frac5{16}+\ldots\right)+\left(\frac18+\frac3{16}+\ldots\right)+\ldots} $$ =\dfrac123+\dfrac143+\dfrac183+\ldots=3 $
2) sappiamo che $ \displaystyle{\sum_{k=0}^\infty\frac{1}{x^k}=\frac{x}{x-1}=f(x)} $, ma allora
$ f'(x)=\displaystyle{-\sum_{k=0}^\infty\frac{k}{x^{k+1}}} $
e dunque se $ g(x)=xf''(x)+f'(x) $ ovvero alla derivata di $ xf'(x) $ si ha
$ g(x)=\displaystyle{\sum_{k=0}^\infty\frac{k^2}{x^{k+1}}} $
D'altra parte
$ f'(x)=-\dfrac{1}{(x-1)^2} $ e $ g(x)=\dfrac{2x}{(x-1)^3}-\dfrac{1}{(x-1)^2} $
per cui
$ \displaystyle{\sum_{k=0}^\infty\frac{k^2}{2^{k+1}}=g(2)=3 $.

Postilla: lo so, è un metodo un po' cervellotico per risolvere l'esercizio sulla successione, ma (imho) ci sono alcune idee carine e sommare questa serie è divertente.

Avatar utente
Nonno Bassotto
Site Admin
Messaggi: 970
Iscritto il: 14 mag 2006, 17:51
Località: Paris
Contatta:

Messaggio da Nonno Bassotto » 14 dic 2007, 00:44

Aggiungo un commento su come si può arrivare a pensare, data la richiesta del problema, la sostituzione che fa wolverine. Visto che si tratta solo di un suggerimento per far venire l'idea, supporrò che a_0 sia intero, e dunque tutti i termini della successione lo siano.

Supponiamo che a un certo punto a_n < n^2. Allora vediamo subito che a_n+1 < a_n, e a quel punto decresce e siamo fregati. Dunque se la successione si deve mantenere positiva, dovrà restare maggiore o uguale a n^2. Questo ci porta a considerare la successione b_n = a_n -n^2: anch'essa dovrà restare positiva. Se andiamo a vedere, i b_n soddisfano la ricorsione

b_n+1 = 2 b_n - 2n - 1

e quindi abbiamo abbassato il grado. Possiamo ripetere il ragionamento fino ad arrivare alla forma che ha trovato wolverine.
The best argument against democracy is a five-minute conversation with the average voter. - Winston Churchill

Avatar utente
Nonno Bassotto
Site Admin
Messaggi: 970
Iscritto il: 14 mag 2006, 17:51
Località: Paris
Contatta:

Messaggio da Nonno Bassotto » 14 dic 2007, 14:34

Giusto per chiarire. La sostituzione che fa wolverine e' sempre utile per trovare forme esplicite per successioni di questo tipo, al di la' del problema della positivita'. La morale dell'esercizio dovrebbe essere ricordarsi che queste sostituzione possono semplificare le cose per problemi del genere.

Pero', visto che l'esercizio chiedeva se la successione restava positiva, mi sembrava che potesse essere un hint per inventarsi l'idea di fare quella sostituzione.
The best argument against democracy is a five-minute conversation with the average voter. - Winston Churchill

Avatar utente
wolverine
Messaggi: 59
Iscritto il: 11 nov 2007, 12:35

Messaggio da wolverine » 14 dic 2007, 18:30

Dato che abbiamo ripassato la tecnica per risolvere le ricorsioni di questo tipo, aprofittiamone per fare un po' d'esercizio: calcolare, in funzione di $ a_0 $ e $ a_1 $, il termine $ n $-mo della ricorsione

$ a_{n+2}=5a_{n+1}-6a_n-n^2+3n $

e della ricorsione

$ a_{n+2}=4a_{n+1}-4a_n+n^3-1 $
I'm the best there is at what I do. But what I do best isn't very nice.

Avatar utente
jordan
Messaggi: 3988
Iscritto il: 02 feb 2007, 21:19
Località: Pescara
Contatta:

Messaggio da jordan » 15 dic 2007, 12:01

faccio solo il primo, il secondo è uguale..
$ a_{n+2}=5a_{n+1}-6a_n -n^2+3n $.
pongo $ b_n= A a_n + B a_{n-1} + Cn^2 +Dn +E $, e ricordando la successione sopra ottengo:$ b_{n+1} = (5A+B)a_n -6Aa_{n-1} $$ +n^2(C-A) +n (5A+2C+D) +(2A+C+D+E) $. dato che vogliamo ottenere $ b_{n+1}=k b_n $ con $ k \in R^0 $ allora pongo il determinante della matrice dei coefficienti degli $ a_i $ nullo; per semplicità posso porre nulli tutti gli altri coefficienti di $ b_{n+1} $. risolvendo otteniamo che il determinante è nullo sse $ k=2 $o $ k=3 $. scegliamo il $ k=3 $ (suppongo che l'altra strada sia del tutto analoga) e ottengo come soluzione dei sistemi:
$ A=1, B=-2, C=-\frac{1}{2}, D=2, E=\frac{5}{2} $.
riassunto: pongo $ b_n=a_n-2a_{n-1}=3^{n-1}b_1 $, per ogni n>1.
dati quindi $ a_0 $ e $ a_1 $ e dato che $ b_1=a_1-2a_0+4 $. e adesso? :lol:
poniamo in colonna tutte le equazioni, dalla$ b_1 $ alla $ b_n $,per ogni $ i \in (1,2,...n) $ moltiplichiamo tutti i membri della i-esima equazione per$ 2^{n-i} $.sommiamo tutti i membri "simili" in colonna.otteniamo:
$ \displaystyle \sum_{i=1}^{n}{2^{n-i}b_i}=\sum_{i=1}^{n}{2^{n-i}3^{i-1}b_1}=a_n -2^n a_0 +2^{n+1} $, da cui $ a_n= 2^n a_0-2{n+1}+\frac{b_1}{3(2^n)} \sum_{i=1}^{n}{(\frac{3}{2})^i} $.
da cui: $ \displaystyle a_n=a_0-2+\frac {(a_1-2a_0+4)(3^{n+2}-2{n+1})}{3(2^{n+1})} $.

modulo (molti)errori di conti..la strada comunque è questa credo
The only goal of science is the honor of the human spirit.

Avatar utente
wolverine
Messaggi: 59
Iscritto il: 11 nov 2007, 12:35

Messaggio da wolverine » 15 dic 2007, 13:57

Che ci siano degli errori di conto e' evidente dal fatto che la formula trovata per $ a_n $ non produce numeri interi quando $ a_0,a_1 $ sono interi...

ma la strada e' corretta :) Ed effettivamente risolvendo in questo modo non c'e' differenza tra la prima e la seconda ricorsione. Io avevo in mente una sostituzione del tipo $ b_n=a_n+p(n) $ dove $ p(n) $ e' un polinomio in $ n $ per trasformare le ricorsioni date in ricorsioni lineari $ b_{n+2}=Ab_{n+1}+B b_n $. A questo punto c'e' una tecnica piu' rapida di quella proposta da jordan (ma tutto sommato del tutto equivalente) per esplicitare $ b_n $. Ma per questa tecnica le due ricorsioni hanno comportamenti diversi perche' per la prima il polinomio $ x^2=Ax+B $ ha radici distinte, mentre per la seconda ha una radice doppia.
I'm the best there is at what I do. But what I do best isn't very nice.

Avatar utente
jordan
Messaggi: 3988
Iscritto il: 02 feb 2007, 21:19
Località: Pescara
Contatta:

Messaggio da jordan » 15 dic 2007, 14:08

tra l'altro riportato anche nelle schede di gobbino se non sbaglio..sul "più rapida" avrei comunque dei dubbi visto che in genere ci sono quelle tanto belle radici alla n.. :wink:
The only goal of science is the honor of the human spirit.

Rispondi