SCELTA UNIVERSITA INGEGNERIA

Un forum per discutere di tutto quello che non riguarda la matematica!

Moderatore: tutor

Enrico
Messaggi: 17
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Sassari

Messaggio da Enrico » 01 gen 1970, 01:33

Ciao...Mi sono trovato a cercare informazioni sulle varie università d\'Italia, trovando una marea di pareri discordanti...Voi che ne pensate? Qual\'è la migliore facoltà di ingegneria di Italia??? Se rispondete in molti poi facciamo 1 statistica...vediamo...ciao..
<BR>
Enrico

Avatar utente
massiminozippy
Messaggi: 736
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00

Messaggio da massiminozippy » 01 gen 1970, 01:33

Te ne indico alcune.
<BR>A Pisa il Sant\'Anna (è privata);
<BR>A Napoli la Federico II;
<BR>A Milano e Torino il Politecnico.
<BR>Credo che queste siano le migliori.

Avatar utente
FrancescoVeneziano
Site Admin
Messaggi: 603
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Genova
Contatta:

Messaggio da FrancescoVeneziano » 01 gen 1970, 01:33

Il Sant\'Anna a Pisa non è privato, ma si entra vincendo una borsa di studio come per la Normale; se vi interessa, il sito internet è questo
<BR>http://www.sssup.it/
<BR>
<BR>CaO (ossido di calcio)
Wir müssen wissen. Wir werden wissen.

Avatar utente
XT
Messaggi: 695
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Piacenza

Messaggio da XT » 01 gen 1970, 01:33

In che senso alla Normale si entra vincendo una borsa di studio? Non ti puoi semplicemente iscrivere e tentare la prova di ammissione?
"Signore, (a+b^n)/n=x, dunque Dio esiste!" (L.Euler)

publiosulpicio
Messaggi: 774
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00

Messaggio da publiosulpicio » 01 gen 1970, 01:33

In questo senso devi vincere una borsa di studio...ti iscrivi (può farlo chiunque non c\'entra il voto di maturità) e poi devi essere scelto. cmq se non mi ricordo male alla normale non puoi fare ingenieria

Enrico
Messaggi: 17
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Sassari

Messaggio da Enrico » 01 gen 1970, 01:33

si il sant\'anna lo conosco anch\'io...e ho pure il libro con gli esami degli altri anni...ma vi posso garantire che sono 1 vero casino, altro che olimpiadi della matematica(non che quelle siano facili ma...)...provate a vedere i test sul sito...E dell\'università di Pisa cosa mi dite? Quella normale intendo...xkè il Sant\'Anna è fuori discussione...anche se io studio...
<BR>
<BR>
Enrico

Avatar utente
XT
Messaggi: 695
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Piacenza

Messaggio da XT » 01 gen 1970, 01:33

Perdonami Enrico, ma non riesco a trovare i test sul sito del Sant\'Anna, non é che potresti dirmi dove sono?
<BR>Comunque dubito che la Normale sia più facile, anche lì ci sono dei test da paura (vedi il sito <a href=\"http://www.sns.it\" target=\"_blank\" target=\"_new\">http://www.sns.it</a> ) e anche se lo fai tutto giusto non é detto che tu sia ammesso.
<BR>
<BR>p.s. Con tutto questo non voglio certo scoraggiarti, io ci proverei al volo, ad entrambe le università.
<BR>Ciao<BR><BR>[ Questo Messaggio è stato Modificato da: XT il 24-01-2003 14:40 ]
"Signore, (a+b^n)/n=x, dunque Dio esiste!" (L.Euler)

Enrico
Messaggi: 17
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Sassari

Messaggio da Enrico » 01 gen 1970, 01:33

Allora, il link alla pagina per scaricare i test è <a href="http://www.sssup.it/bandi/ordinari/index.htm" target="_blank" target="_new">http://www.sssup.it/bandi/ordinari/index.htm</a>
<BR>Io ovviamente ho intenzione di tenatre quest\'esame, e forse anche quello per la normale, anche se io voglio fare ingegneria, le scienze pure mi piacciono ma non così tanto da iscrivermi ad università difficile come la normale... Per ora studio, c\'è ancora tanto tempo, più di un anno prima dell\'esame...Il problema principale è però che ho difficolta a trovare qualcuno in grado d spiegarmi le cose necessarie per affrontare il test, che non fanno parte del normale programma scolastico....se qualcuno legge questo messaggio ed è sardo,k e pensa di avere le coonscenze...beh...mi contatti!!!!
Enrico

Strider
Messaggi: 361
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Bolzano

Messaggio da Strider » 01 gen 1970, 01:33

Sei proprio sicuro di voler fare ingegneria?
<BR>Non che sia male, ma la vera cultura la si impara a matematica.
<BR>A ingegneria non si fanno tutte le dimostrazioni e le cose interessanti che si imparano a matematica.
<BR>se il discorso è per il futuro(lavoro) allora potresti avere ragione, ma anche l\'ambiente è migliore a matematica rispetto a ingegneria: tutti si conoscono ed è anche più facile avere un dialogo con i professori...
<BR>
<BR>A trento c\'è una buona facoltà di ingegneria, se proprio proprio ti interessa...
<BR>Però Sassari è lontana.
Cader non può chi ha la virtù per guser_ida.
Vanitas vanitatum, et omnia vanitas.

Enrico
Messaggi: 17
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Sassari

Messaggio da Enrico » 01 gen 1970, 01:33

Si...mi piace l\'ingegneria...è il mio sogno fin da bambino...adoro le macchine, e quindi la scelta più sensata mi sembra ingegneria meccanica. Beh si Trento è lontana...ma Sassari è lontana da tutto...quindi dovrò andare a studiare fuori...e a questo punto un posto vale l\'altro, purchè l\'università sia buona...
<BR>
Enrico

Strider
Messaggi: 361
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Bolzano

Messaggio da Strider » 01 gen 1970, 01:33

La scelta è tua, ti posso solo dire che tra le piccole università quella di Trento l\'anno scorso era la migliore o la seconda migliore.
Cader non può chi ha la virtù per guser_ida.
Vanitas vanitatum, et omnia vanitas.

Avatar utente
Duilio
Messaggi: 60
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Pescara

Messaggio da Duilio » 01 gen 1970, 01:33

Siete ancora in tempo per decidere di non iscrivervi all\'università. Io ormai ci sono dentro e ho già pagato le tasse per tutto l\'anno accademico, ma ora come ora, se mi trovassi in terza media, opterei per una scuola professionale, anziché il liceo scientifico, onde inserirmi immediatamente nella realà produttiva nazionale.

DD
Messaggi: 644
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Pisa, talvolta Torino

Messaggio da DD » 01 gen 1970, 01:33

Siccome con la riforma hanno ridotto il numero di ore di matematica che si fanno a ingegneria nel primo anno (o nei primi due) da 280 a 100 (se non sbaglio) nonostante gli studenti diventino ogni anno «più fessi», Arosio consigliava agli aspiranti ing. di iscriversi prima per 6 mesi-un anno a matematica e poi shiftare su ingegneria. Secondo lui, gli ingegneri italiani una volta erano bravi, quelli che escono adesso sono «delle capre» (effettivamente istituendo o riformando le facoltà d\'ingengneria in Italia agli inizi del novecento era stato mandato, mi pare, Peano in perlustrazione in Germania per vedere perché gli ingengneri tedeschi fossero così bravi, e lui ne aveva concluso che la cosa era dovuta alla molta matematica insegnata all\'università, e a quel modello ci si era ispirati)
[img:2sazto6b]http://digilander.iol.it/daniel349/boy_math_md_wht.gif[/img:2sazto6b]

Avatar utente
XT
Messaggi: 695
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Piacenza

Messaggio da XT » 01 gen 1970, 01:33

Ci vuole un altro Peano per capire perché gli ingegneri tedeschi sono di nuovo più preparati dei nostri?
<BR>
<BR>Considerato l\'interesse dello Stato sull\'argomento direi di sì.<BR><BR>[ Questo Messaggio è stato Modificato da: XT il 26-01-2003 14:45 ]
"Signore, (a+b^n)/n=x, dunque Dio esiste!" (L.Euler)

Davide_Grossi
Messaggi: 187
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: San Giuliano Milanese

Messaggio da Davide_Grossi » 01 gen 1970, 01:33

Frequento il secondo anno di ingegneria informatica al politecnico di milano, che è cosiderata una delle facolta ingegneristiche migliori che si possano trovare qui in Italia.
<BR>Che gli studenti possano uscire capre è vero, non stento a crederlo, un mio (per fortuna ex) compagno di corso ha passato analisi 1 con 24/30 non sapendo fare un cavolo di integrale per parti... lui sosteneva pure che non serviva saperli \"tanto per un elettronico come lui bah... che serve\"... vedi te se non serve! E ha preso 24. Non vi dico dei 18 per non turbarvi il sonno. (il di-fianco-scritto ha preso 26, ma gli integrali per parti li sa fare <IMG SRC="images/forum/icons/icon_wink.gif"> solo che non sa fare 3+2... fa 7 vero?).
<BR>Ma è anche vero che di gente preparata ne esce, anche se purtroppo sono pochi pochi pochi... su 200 nel mio corso, se dovessi assumere degli ingegneri, ne prenderei - considerata la loro preparazione, il loro interesse e il loro nonfaccazzismo - a mala pena una decina/quindicina.
<BR>E\' anche vero che al primo anno le ore di matematica sono veramente poche, almeno qui al poli di milano:
<BR>
<BR>analisi 1: 7 ore settimanali per 14 settimane = 98 totali
<BR>analisi 2: 6 ore settimanali per 14 settimane = 84 totali
<BR>
<BR>Dimostrazioni.... ma a che servono!!! Funziona così e basta, ti dicono. Che tristezza.
<BR>Ingegneria, almeno per quanto ho potuto vedere fino ad adesso, ammazza la fantasia, ecco perchè mi diletto con le poche gare rimaste per i poveri universitari (rinnovo richesta: qualche altra oltre al dipartimento di milano e alla bocconi? Vado anche a Catania se necessario!).
<BR>In conclusione: la matematica che si fa è poca, stupida, e fatta in maniera assolutamente nozionistica e \"calcolosa\". Per carità, il corso è interessante, per il lavoro sarà sicuramente più che utile, ti apre orizzonti e ti fornisce conoscenze tecniche specifiche per affrontare mille e miiiiille problemi (e ho fatto solo 1/3 del corso di studi); ma se una persona è effettivamente interessata alla matematica, beh, meglio che trovi altri lidi.
<BR>Se proprio si è interessati, consiglio comunque il Politecnico di Milano (http://www.polimi.it), vengono da tutta Italia (anche da Ragusa!), un motivo ci sarà.... nessuno di Milano va a Ragusa... i docenti sono competenti, almeno il 90% di quelli che ho trovato, e ti insegnano la mentalità dell\'ingegnere, che non guasta mai, quadrata ma non guasta.
<BR>
<BR>Un ingegnere futuro matematico.
<BR>
<BR>Ciao!
Davide Grossi

Bloccato