Oltre il materiale

Un forum per discutere di tutto quello che non riguarda la matematica!

Moderatore: tutor

Avatar utente
bh3u4m
Messaggi: 547
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Milano

Messaggioda bh3u4m » 01 gen 1970, 01:33

Supponiamo che in un lontano futuro si svilupperà una tecnologia capace di replicare qualsiasi oggetto copiandolo atomo per atomo, particella per particella. <BR>Ora, la nuova copia sarà del tutto uguale a quella precedente, avrà la stessa conformazione atomica, la stessa struttura molecolare, le stesse proprietà chimico-fisiche. <BR>Supponiamo di applicare questo ad un uomo, otterremo un uomo del tutto uguale, la struttura chimica del suo cervello sarà del tutto identica a quella del suo originale, avrà stesso patrimonio genetico e stessa struttura. <BR>Però avrà anche stessi ricordi, stesso modo di reagire di fronte alle situazioni, stessa maniera di ragionare, ecc... Al che viene da porsi una domanda, quest\'uomo sarà veramente un essere dotato di sostanza vitale, un uomo con un\'anima o sarà soltanto una macchina biologica capace di reagire agli stimoli e comportarsi in modo analogo agli uomini? <BR> <BR>Voi cosa ne pensate?
In the break of new dawn
My hope is forlorn
Shadows they will fade
But I'm always in the shade
Without you...

My Selene - Sonata Arctica

mario86x
Messaggi: 223
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: tricase

Messaggioda mario86x » 01 gen 1970, 01:33

<!-- BBCode Quote Start --><TABLE BORDER=0 ALIGN=CENTER WIDTH=85%><TR><TD><font size=-1>Quote:</font><HR></TD></TR><TR><TD><FONT SIZE=-1><BLOCKQUOTE> <BR>una macchina biologica capace di reagire agli stimoli e comportarsi in modo analogo agli uomini? <BR></BLOCKQUOTE></FONT></TD></TR><TR><TD><HR></TD></TR></TABLE><!-- BBCode Quote End --> <BR>per me è questo un uomo (no, non sono primo levi) <BR>comunque con la clonazione il discorso non è così tanto diverso, quindi penso che si potrebbe considerare un uomo anche la replica. <BR> <BR> <BR>\"mamma come mi dà fastidio filosofeggiare\" (Mario in un attacco di \"frasi da fine post\" che vanno tanto di moda)

DB85
Messaggi: 145
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Contatta:

Messaggioda DB85 » 01 gen 1970, 01:33

Mah, al momento non mi preoccuperei più di tanto. Penserei prima a risolvere le questioni <!-- BBCode Start --><I>fisiche</I><!-- BBCode End -->, che tra l\'altro non sono da poco -vedi il \"principio di indeterminazione\" e l\'instabilità delle particelle gemelle-... <BR>Poi alla fine si tratta di una clonazione, ma senza la scocciatura di dover aspettare nove mesi per avere la tua copia... Che poi, tra l\'altro, devi anche accudire... <IMG SRC="images/forum/icons/icon_biggrin.gif"> <BR>Cmq no, non penso possa considerarsi un uomo, ma neanche una macchina: sarà una sorta di \"ibrido\", un \"umanoide\". Inoltre è possibile che si comporti esattamente allo stesso modo, in ogni istante, della sua copia. Io non conosco bene la teoria delle particelle gemelle, ma suppongo sia così... Chiunque abbia qualche documento o dispensa a riguardo me lo faccia sapere. <BR> <BR>P.S.: A proposito, sapete quando sarà in vendita il masterizzatore per \"umani\"? <BR><BR><BR>[ Questo Messaggio è stato Modificato da: DB85 il 08-12-2004 23:32 ]
"Le vite degli uomini famosi ci ricordano
Che possiamo rendere sublimi le nostre esistenze
E, morendo, lasciare dietro di noi
Le nostre impronte sulle sabbie del tempo"
Henry Wadsworth Longfellow

MindFlyer

Messaggioda MindFlyer » 01 gen 1970, 01:33

Penso che la domanda di bh3u4m non fosse di fisica, ma di filosofia. Insomma, a prescindere da <!-- BBCode Start --><I>come</I><!-- BBCode End --> si ottiene la copia, se per clonazione o se duplicando gli atomi, si può considerare la copia una persona dotata di anima? La risposta è ovviamente che dipende da come definisci una persona e come definisci l\'anima di una persona. D\'altra parte, una volta che ti sei dato una definizione che ti piace, ti puoi anche rispondere da solo.


Torna a “[vecchio forum]Non solo Matematica!”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti