Studenti e Matematica

Un forum per discutere di tutto quello che non riguarda la matematica!

Moderatore: tutor

Bloccato
Avatar utente
Marco
Site Admin
Messaggi: 1331
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: IMO '93

Messaggio da Marco » 01 gen 1970, 01:33

Ciao.
<BR>
<BR>Oggi tutti i notiziari e i giornali hanno riportato la notizia che gli studenti italiani, secondo una survey del Ministero per l\'Istruzione, peggiorano ulteriormente in matematica. Come dobbiamo accogliere questa notizia?
<BR>
<BR>Bah, stiamo allegri: più una merce diventa rara, più si alza il prezzo...
<BR>
<BR>Mi piacerebbe avere l\'opinione di chi, come me, ama la matematica e ci lavora.
<BR>
<BR>Ciao. M.
<BR>[addsig]
[i:2epswnx1]già ambasciatore ufficiale di RM in Londra[/i:2epswnx1]
- - - - -
"Well, master, we're in a fix and no mistake."

Avatar utente
Catraga
Messaggi: 302
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Trieste (Univ)

Messaggio da Catraga » 01 gen 1970, 01:33

Di gente competente in matematica qui in italia non ce ne e\' molta, rispetto agli altri Paesi. Da un certo punto di vista bene per coloro che vogliono intrapendere la retta via della matematica poiche\' aumentera\' il prezzo dei matematici; ma da un altro punto di vista male poiche\' se la maggior parte degli studenti della nazione non sono \"bravi\" in matematica, significa che non sono molto portati all\'astrazione e al ragionamento formale (vabbe\', poi c\'e\' matematica e matematica), il che secondo me impoverisce la cultura di un Paese.
Aladin to the genius: "Oh, great spirit! My desire is that you do not fullfill my desire"
The genius was enlightened.

MindFlyer

Messaggio da MindFlyer » 01 gen 1970, 01:33

Ottimo, almeno se ne rendono conto! La consapevolezza di fare schifo è già una grande conquista.

MindFlyer

Messaggio da MindFlyer » 01 gen 1970, 01:33

Ho letto l\'articolo sul Corriere della Sera.
<BR>Secondo me, l\'Italia ormai è andata. E\' talmente radicato un certo tipo di cultura che mi pare impossibile fare qualcosa per migliorare.
<BR>Voglio dire, a meno che una velina non prenda la medaglia Fields e diventi l\'idolo delle teen-ager. Può succedere, dai!

numerodinepero
Messaggi: 40
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Pechino

Messaggio da numerodinepero » 01 gen 1970, 01:33

il problema nasce dalla radice.
<BR>
<BR>A che serve lo Zwirner-Scaglianti (parlo di ANALISI INFINITESIMALE ), come anche PENSARE LA MATEMATICA in un liceo scientifico? Parlo dei libri ovviamente.
<BR>Lì viene data una visione brutta ed ostica della matematica come il calcolo di limiti, integrali e problemi abbastanza complessi rispetto alle nozioni che si danno ai ragazzi.
<BR>A confronto considerando anche l\'età a cui vengono somministrati questi testi ai ragazzi, lasciatemi fermamente dire che la difficoltà in tali libri supera di gran lunga quella dei corsi effettuati nei CDL in Matematica.. magari non a Pisa ma altrove sì. A confronto, ancora, un eserciziario di analisi matematica I per l\'Università risulta meno ostico.
<BR>
<BR>Lo Zwirner Scaglianti della CEDAM non parte da buone basi teoriche che magari eventualmente si pensa che vengano date dal docente invece molto spesso il docente non ha propriio voglia di approfondire. Ecco come nasce la preparazione subdola e assurda che lo studente <!-- BBCode Start --><I>medio</I><!-- BBCode End --> ha alla fine di un liceo scientifico, in cui la matematica dovrebbe far da padrona.

Avatar utente
Marco
Site Admin
Messaggi: 1331
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: IMO '93

Messaggio da Marco » 01 gen 1970, 01:33

Ciao. Boh, non sono d\'accordo con NdN, anche se i libri possono essere un valido strumento per amare/odiare la matematica (bene o male, rappresentano il tramite con cui si ha il principale contatto durante l\'età formativa con la matematica).
<BR>
<BR>Tuttavia non dimentichiamo che alla base c\'è un serissimo problema di formazione culturale. Non solo nella scuola, ma anche nella classe dirigente e nella società in generale. Quante volte vi è capitato di sentire gente vantarsi compiaciuta di non sapere una forca di matematica e di non capirci nulla, come se questo fosse un vanto duramente conquistato? Complimentoni!! C\'è proprio di che essere orgogliosi! E quanta gente invece avete sentito vantarsi con orgoglio di non avere mai letto la Divina Commedia? Sicuramente molta meno di quella che la Divina Commedia l\'ha letta veramente. Perché?
<BR>
<BR>Se qualcuno di voi legge \"Le Scienze\", nella rubrica delle Lettere dei lettori, questo mese trova un intervento pieno di sconforto di un insegnante di matematica, che nota come è la scuola stessa che molto spesso non crede nella validità dell\'insegnamento delle materie scientifiche in generale e della matematica in particolare. Con questi presupposti, è difficile pensare che lo studio della matematica possa attrarre studenti brillanti.
<BR>
<BR>In questo quadro un po\' fosco, diventa importante anche un [piccolo] spazio che spinga i più curiosi ad avvicinarsi alla matematica, come questo delle Olimpiadi della Matematica e di analoghe manifestazioni promozionali che si svolgono nelle varie parti d\'Italia.
<BR>
<BR>Un saluto.
<BR>
<BR>M.
<BR>
<BR>\"A worthy man, but his memory is like a lumber-room: thing wanted always buried.\"<BR><BR>[ Questo Messaggio è stato Modificato da: marco il 14-10-2004 13:29 ]
[i:2epswnx1]già ambasciatore ufficiale di RM in Londra[/i:2epswnx1]
- - - - -
"Well, master, we're in a fix and no mistake."

Avatar utente
Duilio
Messaggi: 60
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Pescara

Messaggio da Duilio » 01 gen 1970, 01:33

Personalmente credo che stia aleggiando un po\' troppo pessimismo. Tutti in passato si sono lamentati di eccessivo lassismo e di decadenza della cultura tra i giovani. Persino un testo greco (non ricordo in verita\') sosteneva che ormaí le citta\'-stato fossero in vista della fine.
<BR>Tuttavia ogni epoca ad oggi ha avuto i suoi giganti, coloro che hanno portato avanti il sapere.
<BR>Personalmente credo che anche il futuro andra\' avanti in questa maniera.
<BR>

DB85
Messaggi: 145
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Contatta:

Messaggio da DB85 » 01 gen 1970, 01:33

Beh l\'Italia si sa, è patria di poeti, navigatori, pittori (e come dice l\'arguto MindFlyer) calciatori e veline, ma di rari e caduchi matematici. Ma d\'altronde è sempre stato così e difficilmente la situazione cambierà: la maggior parte degli studenti intraprendono l\'iter scolastico già provvisti di un astio verso la matematica. Sono già stati preparati psicologicamente da quell\'opinione pubblica che la dipinge come una scienza astrusa e inutile, priva di sbocchi. Nulla di più falso!
<BR>
<BR>Con questa ricerca, come si dice spesso in romanesco, <!-- BBCode Start --><I>\"se so\' inventati la bicicletta co\' li sportelli\"</I><!-- BBCode End -->! Nel senso... Vabbè il senso lo lascio a voi. <IMG SRC="images/forum/icons/icon_wink.gif">
<BR>
<BR>---
<BR>\"Le vite degli uomini famosi ci ricordano
<BR>Che possiamo rendere sublimi le noste esistenze
<BR>E, morendo, lasciare dietro di noi
<BR>Le nostre impronte sulle sabbie del tempo\"
<BR><!-- BBCode Start --><I>Henry Wadsworth Longfellow</I><!-- BBCode End -->
<BR><BR><BR>[ Questo Messaggio è stato Modificato da: DB85 il 15-10-2004 18:25 ]
"Le vite degli uomini famosi ci ricordano
Che possiamo rendere sublimi le nostre esistenze
E, morendo, lasciare dietro di noi
Le nostre impronte sulle sabbie del tempo"
Henry Wadsworth Longfellow

Tamaladissa
Messaggi: 173
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Piacenza

Messaggio da Tamaladissa » 01 gen 1970, 01:33

<!-- BBCode Quote Start --><TABLE BORDER=0 ALIGN=CENTER WIDTH=85%><TR><TD><font size=-1>Quote:</font><HR></TD></TR><TR><TD><FONT SIZE=-1><BLOCKQUOTE>
<BR>On 2004-10-15 18:04, DB85 wrote:
<BR>
<BR> Sono già stati preparati psicologicamente da quell\'opinione pubblica che la dipinge come una scienza astrusa e inutile, priva di sbocchi. Nulla di più falso!
<BR>
<BR>[ Questo Messaggio è stato Modificato da: DB85 il 15-10-2004 18:25 ]
<BR></BLOCKQUOTE></FONT></TD></TR><TR><TD><HR></TD></TR></TABLE><!-- BBCode Quote End -->
<BR>
<BR>Già...

Bloccato