Il cervello matematico

Un forum per discutere di tutto quello che non riguarda la matematica!

Moderatore: tutor

germania2002
Messaggi: 821
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Cosenza
Contatta:

Messaggio da germania2002 » 01 gen 1970, 01:33

Non possiamo mettere 2 lampadine? Se è un solo fotodiodo capterà solo una diminuizione di luminosità ma non si accorgerà che una è stata spenta, mentre un uomo si (a meno che non sia cieco).
<BR>
<BR>La differenza con una sola lampadina dovrebbe essere nulla. ma qui si parla di potenzialità del cervello o della differenza tra IA e cervello umano?[addsig]
"un uomo deve migliorare di qualcosa il mondo, se si vuole sentire realizzato..."
"Deutschland der beste Staat!"
[url:pvcj9bic]http://www.grid.org[/url:pvcj9bic] (pc vs cancro,sars,peste)

Avatar utente
psion_metacreativo
Messaggi: 645
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00

Messaggio da psion_metacreativo » 01 gen 1970, 01:33

anche se l\'uomo è cieco non cambia nulla si accorge se la lampadina è accesa perchè aumenta la temperatura della lampadina

dieciottantunesimi
Messaggi: 218
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: (0;1/5)

Messaggio da dieciottantunesimi » 01 gen 1970, 01:33

sono d\'accordo con psion, anche se iulik dovrebbe spiegarci un pò meglio cosa intende circa gli stimoli sensoriali uguali perchè se fosse concesso solo l\'uso della vista la questione si fa più interessante
<img src="http://www.ocf.berkeley.edu/~wwu/YaBBImages/avatars/run_in_box.gif">

germania2002
Messaggi: 821
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Cosenza
Contatta:

Messaggio da germania2002 » 01 gen 1970, 01:33

ah, tu dici che la può toccare?
<BR>allora la soluzione all\'esperi,ento proposta da me non vale perchè il fotodiodo invece di emettere solo due dati, acceso spento, rileverà con 2 lampadine la luminosità in meno.[addsig]
"un uomo deve migliorare di qualcosa il mondo, se si vuole sentire realizzato..."
"Deutschland der beste Staat!"
[url:pvcj9bic]http://www.grid.org[/url:pvcj9bic] (pc vs cancro,sars,peste)

SoN_NYO
Messaggi: 373
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Roma

Messaggio da SoN_NYO » 01 gen 1970, 01:33

Io mi sono un pò Xrso e nn ho capito il collegamento col \"cervello matematico\", qualkuno mi fa una breve ricapitolazione??[addsig]
=SoN_NYO= res. sezione Warcraft3 SON clan, la vera devastazione inizia ORA!
Il DYO della DEVASTAZIONE è tornato................

Iulik
Messaggi: 36
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00

Messaggio da Iulik » 01 gen 1970, 01:33

Ciò a cui vorrei arrivare è questo:
<BR>considerando la sola luce la fotocellula può distinguere solo due casi on/off, mentre un uomo ne può distinguere apparentemente infiniti e comunque tantissimi. Il senso è che ciò che mi sembra distingua un cervello da una fotocellula sono il numero di stati possibili e quindi la capacità di ricavare informazione dall\'ambiente esterno e tutto ciò credo che si possa modellizzare utilizzando la Teoria delle comunicazioni di Shannon. Chi fa ingegneria delle telecomunicazioni molto probabilmente ne sa più di me a sto riguardo, quindi aspetto inputs e controesempi.
"Non come il mondo sia, è ciò che è mistico, ma che esso sia" (Wittgenstein, TPL, 6.44)

germania2002
Messaggi: 821
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Cosenza
Contatta:

Messaggio da germania2002 » 01 gen 1970, 01:33

Certo, hai ragione. Infatti le CPU per \"simulare\"(molto grezzo come paragone) il cervello hanno bisogno di migliaia di transistor. Mica uno solo!!!
<BR>
<BR>La cosa belle e che iulik ha sollevato un problema interessantissimo, inventarsi esperimenti per trovare conferme (un pò come inventarsi problemi di mate) alle teorie!!
<BR>E per il mio ragionamento (che è rimasto alla prima parte, ma visti i commenti deludenti credo che non volete sapere le altre 4-5 parti), mi pare che l\'esperimento in linea teorica l\'ho già detto.
<BR>
<BR>Ritornando al discorso del fotodiodo (iulik intanto ti truciderei che i tuoi mess sono rimasti cancellati), un fotodiodo che misura la luminosità (non solo on off) collegato ad un pc con abbastanza potenza di elaborazione potrebbe dire molti più casi del fotodiodo da te citato, ed addirittura superare il cervello umano in precisione. Con 1 sola lampadina.....[addsig]
"un uomo deve migliorare di qualcosa il mondo, se si vuole sentire realizzato..."
"Deutschland der beste Staat!"
[url:pvcj9bic]http://www.grid.org[/url:pvcj9bic] (pc vs cancro,sars,peste)

SW9
Messaggi: 56
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: provincia di TO

Messaggio da SW9 » 01 gen 1970, 01:33

ma avete mai sentito parlare di linguaggi di programmazione ad oggetti...
<BR>
<BR>L\'uomo e solo un apparato hardware complesso.
<BR>
<BR>puo vedere la lampadina perche ha un sensore video, puo sentire la temperatura perche è dotato di sensori termici e qualsiasi altra funzione.
<BR>
<BR>Una macchina potrebbe essere equipaggiata con tutti queste apparati con un sistema di gestione software centralizzato fare le stesse operazioni dell\'uomo
<BR>
<BR>gli esempi che avete fatto non sono accettabili per questo motivo<BR><BR>[ Questo Messaggio è stato Modificato da: il 14-01-2004 13:12 ]
<html>
<H3>
< ShockWave L9 >
</H3>
</HTMlL>

dieciottantunesimi
Messaggi: 218
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: (0;1/5)

Messaggio da dieciottantunesimi » 01 gen 1970, 01:33

Non proprio, Signor SW9. Si legga \"Godel, Escher e Bach\", per favore.
<img src="http://www.ocf.berkeley.edu/~wwu/YaBBImages/avatars/run_in_box.gif">

SW9
Messaggi: 56
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: provincia di TO

Messaggio da SW9 » 01 gen 1970, 01:33

o non ho capito bene l\'esempio esposto(in questo caso ditemelo) oppure è inutile che commenti la mia affermazione visto che chiunque abbia un minimo di conoscenze INFORMATICHE e ELETTRONICHE(soprattutto per i circuiti logici con relativa teoria dei sensori) dovrebbe capire quello che intendevo.
<BR>
<BR>il cervello, per quanto riguarda la percezione, elabora soltanto i segnali elettrici acquisiti e trasformati da \"sensori\" biologici.
<BR>fin qui ci siamo o no (se avete informazioni discordanti esponetele)
<BR>
<BR>
<BR>
<BR>
<BR>
<BR>
<html>
<H3>
< ShockWave L9 >
</H3>
</HTMlL>

germania2002
Messaggi: 821
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Cosenza
Contatta:

Messaggio da germania2002 » 01 gen 1970, 01:33

si, io ci sono e concordo, finchè uno non mi espone il contrario.....[addsig]
"un uomo deve migliorare di qualcosa il mondo, se si vuole sentire realizzato..."
"Deutschland der beste Staat!"
[url:pvcj9bic]http://www.grid.org[/url:pvcj9bic] (pc vs cancro,sars,peste)

Iulik
Messaggi: 36
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00

Messaggio da Iulik » 01 gen 1970, 01:33

Nessuno credo possa obiettare la tua affermazione nonostante oggi rimangano molti problemi diciamo tecnici che impediscono ai sistemi artificiali di raggiungere le prestazioni dei dispositivi biologici. Piuttosto ciò che con il tuo approccio vecchio stampo non è possibile fare e che invece si può fare con le reti e simulare una vera intelligenza.
<BR>Fino all\'anno scorso nessuno è riuscito a implementare un software in grado di superare il Test di Turing e rimane valida la vecchia argomentazione che questo tipo di sistemi artificiali non sono in grado di fare molto di più di quanto gli sia stato detto dal programmatore.
<BR>Ancor più significativo è il fatto che tali software non sono in grado di fare due cose:
<BR>1) mostrare attenzione selettiva verso percetti significativi dell\'ambiente circostante;
<BR>2) ingannare, ovvero avere una teoria della mente, riuscire a immaginarsi cosa l\'altro sta pensando.
<BR>Con le reti questo diventa possibile ed è già stato fatto.
"Non come il mondo sia, è ciò che è mistico, ma che esso sia" (Wittgenstein, TPL, 6.44)

germania2002
Messaggi: 821
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Cosenza
Contatta:

Messaggio da germania2002 » 01 gen 1970, 01:33

wow da chi????
<BR>
<BR>link link link <IMG SRC="images/forum/icons/icon_razz.gif">[addsig]
"un uomo deve migliorare di qualcosa il mondo, se si vuole sentire realizzato..."
"Deutschland der beste Staat!"
[url:pvcj9bic]http://www.grid.org[/url:pvcj9bic] (pc vs cancro,sars,peste)

Iulik
Messaggi: 36
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00

Messaggio da Iulik » 01 gen 1970, 01:33

Di letteratura ce n\'è a bizzeffe. Giusto per avre una fra le tante review:
<BR>
<BR><!-- BBCode Start --><A HREF="http://www.nsi.edu/users/seth/Papers/epirob2003.pdf" TARGET="_blank">Darwin II</A><!-- BBCode End -->
<BR>
<BR>Puoi trovare altro materiale più \"casalingo\" (ma non troppo) sulla mia homepage.[addsig]
"Non come il mondo sia, è ciò che è mistico, ma che esso sia" (Wittgenstein, TPL, 6.44)

Iulik
Messaggi: 36
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00

Messaggio da Iulik » 01 gen 1970, 01:33

Se ci mettiamo d\'accordo sul fatto che solo con una rete neurale si può fare un passo avanti nel campo dell\'Intelligenza Artificiale confutando le obiezioni degli oppositori all\'ipotesi forte allora l\'esempio che vi ho mostrato diventa importante.
<BR>C\'è una domanda fondamentale infatti a cui ancora non si è riusciti a rispondere e cioè: come deve essere organizzata internamente una rete per avere le proprietà \"intelligenti\" di un cervello umano?
<BR>Un singolo fotodiodo non va bene perchè ha solo due stati per definizione.
<BR>Ma miliardi di fotodiodi tutti assieme in una matrice come quelle delle telecamere funziona?
<BR>
<BR>\"Non come il mondo sia, è ciò che è mistico, ma che esso sia\" (Wittgenstein, TPL, 6.44)<BR><BR>[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Iulik il 15-01-2004 15:00 ]
"Non come il mondo sia, è ciò che è mistico, ma che esso sia" (Wittgenstein, TPL, 6.44)

Bloccato