Il cervello matematico

Un forum per discutere di tutto quello che non riguarda la matematica!

Moderatore: tutor

germania2002
Messaggi: 821
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Cosenza
Contatta:

Messaggio da germania2002 » 01 gen 1970, 01:33

allora 1 la mia teoria è (come ho già detto) solo deduttiva creata dal mio ragionamento, e pazzoida..quindi può benissimo essere una cazzata.
<BR>
<BR>Per il test, è un bel problema, come facciamo ad individuare un ragazzo con intelligenza matematica fuori dalla norma?
<BR>
<BR>forse si potrebbe teoricamente far così:
<BR>1. si prende un ragazzo A che passa i GdA(fase 1) con almeno 100 punti, e gli si fanno fare allenamenti di matematica per massimo 1 ora al giorno.
<BR>2. Si prende un ragazzo B che ai GdA fà appena 20-30 punti e gli si fanno fare allenamenti di matematica per 3 ore al giorno minimo.
<BR>
<BR>Dopo un tempo di almeno 3-4 mesi i punteggi dovrebbero essere saliti molto per il ragazzo B e relativamente di poco per il ragazzo A, poichè il ragazzo A ha già un\'algoritmo abbastanza efficente mentre il ragazzo B no, e la differenza fra i due non sarà più del 70-80%, ma del 10-15%. Poichè il ragazzo B non poteva sviluppare le sue capacità per molti fattori (interesse minimo, distrazione con gli amici, possibilità scolastico-familiari minime, etc..)
<BR>
<BR>Io cmq l\'ho specificato che la mia teoria era molto probabilmente rrata e che non voleva essere imposta a nessuno. Senza che vi inkakkiate caspio![addsig]
"un uomo deve migliorare di qualcosa il mondo, se si vuole sentire realizzato..."
"Deutschland der beste Staat!"
[url:pvcj9bic]http://www.grid.org[/url:pvcj9bic] (pc vs cancro,sars,peste)

SoN_NYO
Messaggi: 373
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Roma

Messaggio da SoN_NYO » 01 gen 1970, 01:33

Ovviamente stiamo parlando di poersone nn ogetti ma X l\'idea, gli esempi vanno + ke bene! Quindi magari il raqgazzo A passa da 100 a 120, mentre il ragazzo B da 20 a 100, cert on nsaranno gli stessi livelli, ma nn si può dire ke il ragazzo B nn sia un genio, ma con l\'impegno ha ragiunto dei livelli + ke buoni! [addsig]
=SoN_NYO= res. sezione Warcraft3 SON clan, la vera devastazione inizia ORA!
Il DYO della DEVASTAZIONE è tornato................

Avatar utente
W28
Messaggi: 448
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Tra Castellammare e Napoli

Messaggio da W28 » 01 gen 1970, 01:33

<!-- BBCode Quote Start --><TABLE BORDER=0 ALIGN=CENTER WIDTH=85%><TR><TD><font size=-1>Quote:</font><HR></TD></TR><TR><TD><FONT SIZE=-1><BLOCKQUOTE>
<BR>On 2003-12-19 15:54, SoN_NYO wrote:
<BR>Ovviamente stiamo parlando di poersone nn ogetti ma X l\'idea, gli esempi vanno + ke bene! Quindi magari il raqgazzo A passa da 100 a 120, mentre il ragazzo B da 20 a 100, cert on nsaranno gli stessi livelli, ma nn si può dire ke il ragazzo B nn sia un genio, ma con l\'impegno ha ragiunto dei livelli + ke buoni!
<BR></BLOCKQUOTE></FONT></TD></TR><TR><TD><HR></TD></TR></TABLE><!-- BBCode Quote End -->
<BR>
<BR>Nn credo io sto fermo sempre a 0 con tutto impegno che ci metto[addsig]
Voglio sapere come Dio ha creato questo mondo voglio sapere i suoi pensieri tutto il resto è dettaglio (A.Einstein)

AleX_ZeTa
Messaggi: 625
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Milano
Contatta:

Messaggio da AleX_ZeTa » 01 gen 1970, 01:33

Son_Nyo quello che dici non è vero in assoluto. Ci sono persone che possono mettere tutto l\'impegno che vogliono in qualcosa ma non riusciranno mai bene.
<BR>
<BR>Per farti un esempio: conosco persone che, nonstante passino ore sui libri e nonosante io spieghi loro 10 volte le stesse cose, in 5a liceo hanno ancora difficoltà a fare la somma vettoriale per componenti... ed è da 5 anni che sanno cos\'è. Ci sono cose che uno può non capire o non riuscire a fare: provate a mettermi in mano una matita... potrò metterci tutto l\'impegno che vuoi, ma mai verrà fuori qualcosa che non sia un orrendo ammasso di linee informi^^
"E se si sono rotti i freni?"
"Se si sono rotti i freni non ci resta che l'autostop e il viaggio si complica. Faremo il giro del mondo a piedi."

Fede_HistPop
Messaggi: 576
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Tuenno, TN
Contatta:

Messaggio da Fede_HistPop » 01 gen 1970, 01:33

Son_Nyo, credo anch\'io che chiunque possa fare qualsiasi mestiere \"normale\", e credo che l\'ambiente abbia molta più influenza su un bambino, che su un ragazzo ormai maggiorenne. Il tuo esempio resta comunque plausibile <IMG SRC="images/forum/icons/icon_smile.gif">
<BR>
<BR>
<BR><!-- BBCode Quote Start --><TABLE BORDER=0 ALIGN=CENTER WIDTH=85%><TR><TD><font size=-1>Quote:</font><HR></TD></TR><TR><TD><FONT SIZE=-1><BLOCKQUOTE>
<BR>On 2003-12-17 17:58, Iulik wrote:
<BR><!-- BBCode Quote Start --><TABLE BORDER=0 ALIGN=CENTER WIDTH=85%><TR><TD><font size=-1>Quote:</font><HR></TD></TR><TR><TD><FONT SIZE=-1><BLOCKQUOTE>
<BR>On 2003-12-17 17:45, Fede_HistPop wrote:
<BR>Matematici si diventa!
<BR>Alla nascita, il cervello è ancora in fase di sviluppo. Non credo proprio che ci siano dei geni \"da matematici\" e dei geni \"da fisici\" ecc, ecc.
<BR></BLOCKQUOTE></FONT></TD></TR><TR><TD><HR></TD></TR></TABLE><!-- BBCode Quote End -->
<BR>
<BR>Va bene, e allora dimostrami sperimentalmente la tua asserzione. Almeno un esempio di un possibile esperimento. Io ti ho mostrato il metodo della familiarità; tu hai per caso qualche altro metodo che non sia puramente deduttivo?
<BR></BLOCKQUOTE></FONT></TD></TR><TR><TD><HR></TD></TR></TABLE><!-- BBCode Quote End -->
<BR>Of course, non vado avanti solo a deduzioni!
<BR>In effetti, esperimenti sull\'uomo non se ne sono fatti... ma ne sono stati fatti su altri animali. Gli esperimenti di cui parlerò non li ho fatti di persona (per fortuna), ma li ritengo comunque riproducibili da chiunque. E quindi validi.
<BR>
<BR>Inoltre, l\'uomo è il mammifero che impiega più tempo a crescere ed a svilupparsi (ed i memmiferi, per quanto mi risulta, impiegano più tempo a svilupparsi delle altre specie). Quindi credo che gli esperimenti su altri mammiferi di cui parlerò, abbiano ottime possibilità di essere estendibili anche all\'uomo.
<BR>
<BR><!-- BBCode Start --><B>Alla nascita, il cervello è ancora in fase di sviluppo.</B><!-- BBCode End -->
<BR>Esperimento: Bendando un occhio ad un gattino nei suoi primi giorni di vita porterà al sottosviluppo dell\'occhio, in quanto il cervello non svilupperà con l\'occhio bendato così tanti collegamenti quanti con l\'occhio libero. Infatti, togliendo la benda dopo qualche giorno, risulterà evidente la differenza di sviluppo fra i due occhi.
<BR>Non vedo cosa altro, se non il limitato sviluppo di parte del cervello, potrebbe aver causato il sottosviluppo dell\'occhio.
<BR>
<BR><!-- BBCode Start --><B>\'qualsiasi cosa\' si diventa!</B><!-- BBCode End -->
<BR>Beh, qui invece parlerò dell\'uomo. Ci sono molti esempi a cui si può attingere.
<BR>Esempio 1. Gli indiani.
<BR>Erano abituati a vivere di caccia, erano semi-nomadi, ma, una volta rinchiusi nelle riserve, si sono adattati, ed hanno cominciato (ok, non tutti) a vivere come gli europei... E questa cosa non è accaduta sol con gli indiani, ma con tutte le popolazioni che vengono bruscamente a contatto con la civiltà \'più avanzata\' (in quanto è arbitrario pensare che sia più avanzata o meno).
<BR>Di conseguenza, direi che se un bambino si smarrisse nella giungla, citando un noto libro, si adatterebbe all\'ambiente circostante.
<BR>
<BR>Questo lo darei per comprovato. Di conseguenza, <!-- BBCode Start --><I>è probabile</I><!-- BBCode End --> che ciò valga per qualsiasi tipo di adattamento: fisico, culturale, eccetera.
<BR>E quindi, secondo me, l\'ambiente influisce nello sviluppo.
<BR>
<BR>Ciò mi sembra ragionevole.
<BR>
<BR>So che è un po\' carente come esperimenti, ma è un punto di partenza. Che dici, Iulik?
Co-founder and leader of Historiae Populorum.
0 A.D. Historian, Game Designer and Scenario Designer; maker of 0 A.D.'s Learning Campaign

Iulik
Messaggi: 36
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00

Messaggio da Iulik » 01 gen 1970, 01:33

<BR><BR>[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Iulik il 07-01-2004 19:35 ]
"Non come il mondo sia, è ciò che è mistico, ma che esso sia" (Wittgenstein, TPL, 6.44)

Fede_HistPop
Messaggi: 576
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Tuenno, TN
Contatta:

Messaggio da Fede_HistPop » 01 gen 1970, 01:33

Grazie. Faccio matematica, ma mi piace tenermi aggiornato <IMG SRC="images/forum/icons/icon_smile.gif">
<BR>
<BR>Lo so, quelle sugli indiani erano solo osservazioni... in fondo geni ed ambiente sono entrambi importanti. Sta ad altri dimostrare cosa è più importante. A me basta che l\'ambiente sia riconosciuto come fattore.
<BR><IMG SRC="images/forum/icons/icon_wink.gif">
Co-founder and leader of Historiae Populorum.
0 A.D. Historian, Game Designer and Scenario Designer; maker of 0 A.D.'s Learning Campaign

SoN_NYO
Messaggi: 373
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Roma

Messaggio da SoN_NYO » 01 gen 1970, 01:33

Io conosco un sakko di persone ke hanno difficoltà a capire concetti o problemi ,anke con molto studio, ma visto ke alcuni di questi li conosco da anni, alla fine penso di nn dire una cavolata dicendo ke nn è ke sono stupid, semplicemente col tempo, nn essendosi abituati studiare o ad apprendere concetti ( tipo alla scuola elementare o prima) nel modo \"giusto\". Infatti è tutto mentodo secondo me. Altrimenti vorebbe dire ke un \"elitè\" di persone ultra-inteligenti e con i misisli super-atomici rotanti posso farre quel ke vojono o cmq avere incariki di grossa responsabilità, studiare ecc...mentre tutti gli altri sarebbero solo plebaglia! Cioè nn penso proprio ke sia così, quanto al pittore, o al cantante, con l\'esercizio puoi arrivare cmq ad ottimi livelli, nn eccellenti ,a ma ottimi si.[addsig]
=SoN_NYO= res. sezione Warcraft3 SON clan, la vera devastazione inizia ORA!
Il DYO della DEVASTAZIONE è tornato................

germania2002
Messaggi: 821
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Cosenza
Contatta:

Messaggio da germania2002 » 01 gen 1970, 01:33

e che cacchio! gli cucite le palpebre, ma siete proprio cattivi!!!!!
<BR>Non ci possono essere altri metodi meno brutali?[addsig]
"un uomo deve migliorare di qualcosa il mondo, se si vuole sentire realizzato..."
"Deutschland der beste Staat!"
[url:pvcj9bic]http://www.grid.org[/url:pvcj9bic] (pc vs cancro,sars,peste)

germania2002
Messaggi: 821
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Cosenza
Contatta:

Messaggio da germania2002 » 01 gen 1970, 01:33

per Alex_Zeta.....
<BR>
<BR>le persone che hai citato non è che hanno difficoltà ad apprendere (secondo me, sia chiaro) a meno che non hanno problemi specifici, e che fare una cosa contro natura è difficile per tutti.......Per questo è innaturale e ci vuole una cifra di volontà!
<BR>Cmq iulik, i miei esperimenti teorici sarebbero fattibili al limite? (cioè vannò bene per la tua domanda?)[addsig]
"un uomo deve migliorare di qualcosa il mondo, se si vuole sentire realizzato..."
"Deutschland der beste Staat!"
[url:pvcj9bic]http://www.grid.org[/url:pvcj9bic] (pc vs cancro,sars,peste)

Iulik
Messaggi: 36
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00

Messaggio da Iulik » 01 gen 1970, 01:33

<BR><BR>[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Iulik il 07-01-2004 19:35 ]
"Non come il mondo sia, è ciò che è mistico, ma che esso sia" (Wittgenstein, TPL, 6.44)

Kalidor
Messaggi: 128
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: La Regina del Mare
Contatta:

Messaggio da Kalidor » 01 gen 1970, 01:33

è inverosimile e smentito dalla realtà che si possa avere successo in tutto ciò che si vuole. La credenza che la volontà basti da sola è un\'illusione molto ottimistica.

germania2002
Messaggi: 821
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Cosenza
Contatta:

Messaggio da germania2002 » 01 gen 1970, 01:33

bè, da quel che ho capito leggendo il libro(quindi posso aver capito anche male) \"Il pallino della matematica\" di S.dehane, il cervello ha n neuroni. Hanno tutti una certa flessibilità (cioè: possibilità di essere usati per diversi scopi), ma limitata. Quindi se uno si dedica alla musica, dopo qualche anno è sarà diventato abbastanza bravo in questa, ma a scapito di qualche altra materia (ecco perchè ho fatto una domanda del genere a iulik, per vedere se era confermata) che perderà \"terreno\" nel cervello.
<BR>Quindi si può diventare molto bravi, in una-due-tre-quattro materie, poi credo che si giunga ad un limite.
<BR>
<BR>@iulik. io parto dall\'ipotesi che esistano ragazzi A e ragazzi B, sennò se la pensassi così senza ipotesi potrei dire che: ancora nessuno mi ha dimostrato che 1+1=2.[addsig]
"un uomo deve migliorare di qualcosa il mondo, se si vuole sentire realizzato..."
"Deutschland der beste Staat!"
[url:pvcj9bic]http://www.grid.org[/url:pvcj9bic] (pc vs cancro,sars,peste)

SW9
Messaggi: 56
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: provincia di TO

Messaggio da SW9 » 01 gen 1970, 01:33

io non credo che il cervello umano abbia un numero cosi basso di \"materie\" da apprendere.
<BR>
<BR>cerchero di formulare in maniera + scientifica possibile:
<BR>
<BR>1le capacita mentali umane non sono presenti alla nascita ma si formano e si ampliano con la creazione di collegamenti fra neuroni (fin qui ci siamo Iulik
<BR> NO?)
<BR>
<BR>2 il numero di neuroni e finito e decresce con il passare del tempo (OK)
<BR>
<BR>3 nei bambini le capacità mentali sono molto elastiche e aumentano rapidamente, nei primi tre anni di vita un bambino apprende piu di diversi anni di studio di un adulto.
<BR>le capacita di apprendimento diminuiscono progressivamente con il passare degli anni.
<BR>
<BR>e fin qui ci siamo penso che sia tutto verificato scientificamente(+ o -)
<BR>
<BR>mie ipotesi (empiriche)
<BR>ora io credo che nei bambini non essendoci molte agglomerati di neuroni grigi strettamente correlati ci sia una vasta gamma di possibilita di unione quindi grandi capacità di apprendimento poiche si possono formare un gran numero di svariate unioni.
<BR>
<BR>con il passare del tempo il numero di neuroni da \"collegare\" diminusce quindi diminuiscono anche le capacità di apprendimento poiche ci sono poche possibilità di connessione fra i neuroni(che comunque continuano a diminuire). l\' apprendimento (secondo la mia ipotesi(forse inesatta)) sarrebbe inversamene proporzionale al numero di neuroni.
<BR>
<BR>ora non mi insultare Iulik se ho detto un mucchio di ---, ma ho portato all\'osservazione alcuni fatti verificati(non sono sicuro al 100% delle connessioni fra neuroni ma mi pare che il sistema funzioni cosi) come quello delle capacita di aprendimento dei bambini.
<html>
<H3>
< ShockWave L9 >
</H3>
</HTMlL>

SoN_NYO
Messaggi: 373
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Roma

Messaggio da SoN_NYO » 01 gen 1970, 01:33

<!-- BBCode Quote Start --><TABLE BORDER=0 ALIGN=CENTER WIDTH=85%><TR><TD><font size=-1>Quote:</font><HR></TD></TR><TR><TD><FONT SIZE=-1><BLOCKQUOTE>
<BR>On 2003-12-20 13:11, Kalidor wrote:
<BR>è inverosimile e smentito dalla realtà che si possa avere successo in tutto ciò che si vuole. La credenza che la volontà basti da sola è un\'illusione molto ottimistica.
<BR></BLOCKQUOTE></FONT></TD></TR><TR><TD><HR></TD></TR></TABLE><!-- BBCode Quote End -->
<BR>
<BR>Bhè quindi se uno va male a scuola meglio ke si ritiri, o magari ke nn la faccia proprio. Tanto a cosa gli serve?? Tanto nn è \"dotato\"! Lo stesso nello sport, tanto vale ke uno rimanga sempre fermo, tanto dopo 2 passi muore. Lo stesso X la musika, meglio ke nn ci provi mneanke: faresti solo brutte figure! Se davvero fosse come dici tu, la selezione naturale nn funzionerebbe. Ovivamente sono solo mie opinioni, ma se uno si lascia andare è fottuto. Bisogna combattere X sopravvivere ed opporsi alle difficoltà, se si parte col presupposto ke si è inferiori nn si va da nessuna parte!![addsig]
=SoN_NYO= res. sezione Warcraft3 SON clan, la vera devastazione inizia ORA!
Il DYO della DEVASTAZIONE è tornato................

Bloccato