Guerra.

Un forum per discutere di tutto quello che non riguarda la matematica!

Moderatore: tutor

Fede_HistPop
Messaggi: 576
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Tuenno, TN
Contatta:

Messaggio da Fede_HistPop » 01 gen 1970, 01:33

<!-- BBCode Quote Start --><TABLE BORDER=0 ALIGN=CENTER WIDTH=85%><TR><TD><font size=-1>Quote:</font><HR></TD></TR><TR><TD><FONT SIZE=-1><BLOCKQUOTE>
<BR>Da DD:
<BR>perché queste persone esistono, e ciò non vuol dire che rifiutino il \"valore di coscienza\" della pace: nessuno lo rifiuta, come nessuno rifiuta il valore della vita; ma tu esporresti una bandiera con scritto \"VITA\" mentre il parlamento discute di aborto?
<BR></BLOCKQUOTE></FONT></TD></TR><TR><TD><HR></TD></TR></TABLE><!-- BBCode Quote End -->
<BR>
<BR>E in quale altro momento si dovrebbe esporre una bandiera del genere? <IMG SRC="images/forum/icons/icon_smile.gif">
<BR>
<BR>Questo è tempo di guerra, quindi è anche tempo di bandiere della PACE...
Co-founder and leader of Historiae Populorum.
0 A.D. Historian, Game Designer and Scenario Designer; maker of 0 A.D.'s Learning Campaign

Mathema
Messaggi: 124
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Torino

Messaggio da Mathema » 01 gen 1970, 01:33

A proposito dell\'utilità delle manifestazioni, credo che rivestano in questo momento un ruolo fondamentale all\'interno dei movimenti diplomatici mondiali, un ruolo che, come quello non indifferente del papa, non utilizza altre armi per opporsi a questa guerra, ma utilizza il peso infinitamente maggiore dell\'opinione pubblica. Se ci si toglie un attimo di doss l\'idea che \"le manifestazioni non servono a nulla, tanto i governi fanno ciò che vogliono\", si vede quanto, in questi giorni, gli Stati Uniti stiano tentando di riacquistare quella credibilità di fronte al resto del mondo, che hanno visto crollare di fronte a loro. C\'e, in proposito, un bell\'edirtoriale di Barbara Spinelli sulla Stampa, che potete anche trovare a questo indirizzo:
<BR>http://www.lastampa.it/_WEB/_P_VISTA/spinelli/

Vale
Messaggi: 205
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Pisa

Messaggio da Vale » 01 gen 1970, 01:33

Nella mia scuola è stato un prof. a comprare e appendere la bandiera della pace. E\' ancora lì che sventola e guai a chi la tocca.
<BR>
<BR>Cambiando argomento (per modo di dire) ieri sera ho visto le immagini shock dei cadaveri dei soldati americani. ORRENDO. Quelli di Al Jazeera (e i media che si comportano come loro) andrebbero fucilati. Non si può dare spettacolo in questo modo...

Fede_HistPop
Messaggi: 576
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Tuenno, TN
Contatta:

Messaggio da Fede_HistPop » 01 gen 1970, 01:33

Permettetemi una loda alla RAI: queste immagini non le hanno fatte vedere. Inoltre, su un giornale locale, c\'era una foto di due iracheni morti in trincea. Seminascosta c\'era una bandiera bianca. Si erano arresi, ma li hanno uccisi comunque.
<BR>Orrendo.
<BR>
<BR>Gli Americani sono stati i primi ad andare contro alle regole. Perché anche una guerra ha delle regole. E l\'umanità è la regola più importante.
Co-founder and leader of Historiae Populorum.
0 A.D. Historian, Game Designer and Scenario Designer; maker of 0 A.D.'s Learning Campaign

ReKaio
Messaggi: 565
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Terra degli Shura (pisa)
Contatta:

Messaggio da ReKaio » 01 gen 1970, 01:33

<!-- BBCode Quote Start --><TABLE BORDER=0 ALIGN=CENTER WIDTH=85%><TR><TD><font size=-1>Quote:</font><HR></TD></TR><TR><TD><FONT SIZE=-1><BLOCKQUOTE>E l\'umanità è la regola più importante.</BLOCKQUOTE></FONT></TD></TR><TR><TD><HR></TD></TR></TABLE><!-- BBCode Quote End -->
<BR>combattersi ed uccidere è nell\'istinto umano, innegabile
_k_

DD
Messaggi: 644
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Pisa, talvolta Torino

Messaggio da DD » 01 gen 1970, 01:33

<!-- BBCode Quote Start --><TABLE BORDER=0 ALIGN=CENTER WIDTH=85%><TR><TD><font size=-1>Quote:</font><HR></TD></TR><TR><TD><FONT SIZE=-1><BLOCKQUOTE>
<BR>E in quale altro momento si dovrebbe esporre una bandiera del genere? <IMG SRC="images/forum/icons/icon_smile.gif">
<BR>
<BR>Questo è tempo di guerra, quindi è anche tempo di bandiere della PACE...
<BR></BLOCKQUOTE></FONT></TD></TR><TR><TD><HR></TD></TR></TABLE><!-- BBCode Quote End -->
<BR>
<BR>giustissimo: ma Wilddiamond sosteneva che la pace fosse \"un valore di coscienza\", che può anche essere vero, ma l\'esporre la bandiera della pace in questi giorni è propagandare un\'idea politica (questa guerra è sbagliata), cosa in sé assolutamente legittima ma non da farsi a scuola (a scuola si discute di politica, ma non si appendono simboli - odio dire \"è una questione di principio\", ma è così)
<BR>
<BR>Quanto ai soldati uccisi accanto alle bandiere bianche: cerchiamo di non perdere del tutto il rigore nel dedurre anche se questo forum è di non-matematica. Può anche darsi che i soldati iracheni abbiano sventolato bandiere bianche per attirare gli alleati in una trappola e abbiano poi avuto la peggio (in effetti sentivo ieri alla radio che molti iracheni si arrendono, ma altri usano questa tattica)
[img:2sazto6b]http://digilander.iol.it/daniel349/boy_math_md_wht.gif[/img:2sazto6b]

Mathema
Messaggi: 124
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Torino

Messaggio da Mathema » 01 gen 1970, 01:33

<!-- BBCode Quote Start --><TABLE BORDER=0 ALIGN=CENTER WIDTH=85%><TR><TD><font size=-1>Quote:</font><HR></TD></TR><TR><TD><FONT SIZE=-1><BLOCKQUOTE>
<BR>On 2003-03-24 15:11, DD wrote:
<BR>Quanto ai soldati uccisi accanto alle bandiere bianche: cerchiamo di non perdere del tutto il rigore nel dedurre anche se questo forum è di non-matematica. Può anche darsi che i soldati iracheni abbiano sventolato bandiere bianche per attirare gli alleati in una trappola e abbiano poi avuto la peggio (in effetti sentivo ieri alla radio che molti iracheni si arrendono, ma altri usano questa tattica)
<BR></BLOCKQUOTE></FONT></TD></TR><TR><TD><HR></TD></TR></TABLE><!-- BBCode Quote End -->
<BR>
<BR>Certo l\'idea di una trappola potrebbe essere vera, ma non mi sembra il caso, adesso, di colpevolizzare soldati iracheni la cui unica colpa è stata quella di essee morti con accanto una bandiera bianca,... l\'hai detto tu che non bisogna perdere del tutto il rigore nel dedurre.
<BR>
<BR>Quanto poi al fatto che la bandiera della pace, in questo periodo, abbia un significato politico, (intendendo con \"significato politico\" il fatto di porsi rispetto alle vicende della guerra, e non di schierarsi con un partito o con l\'altro) questo è indubbiamente vero; ma ciò non toglie che delle comunità come sono quelle degli studenti all\'interno delle scuole non possano esprimere il proprio parere, se non di tutti almeno della stragrande maggioranza di essi, su ciò che avviene nel mondo.

Fede_HistPop
Messaggi: 576
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Tuenno, TN
Contatta:

Messaggio da Fede_HistPop » 01 gen 1970, 01:33

DD wrote:
<BR><!-- BBCode Quote Start --><TABLE BORDER=0 ALIGN=CENTER WIDTH=85%><TR><TD><font size=-1>Quote:</font><HR></TD></TR><TR><TD><FONT SIZE=-1><BLOCKQUOTE>
<BR>Quanto ai soldati uccisi accanto alle bandiere bianche: cerchiamo di non perdere del tutto il rigore nel dedurre anche se questo forum è di non-matematica. Può anche darsi che i soldati iracheni abbiano sventolato bandiere bianche per attirare gli alleati in una trappola e abbiano poi avuto la peggio (in effetti sentivo ieri alla radio che molti iracheni si arrendono, ma altri usano questa tattica)
<BR></BLOCKQUOTE></FONT></TD></TR><TR><TD><HR></TD></TR></TABLE><!-- BBCode Quote End -->
<BR>
<BR>Capisco... non ci avevo pensato. Comunque non riesco a capire per quale motivo gli Anglo-Ispano-Americani siano chiamati \"alleati\". Gli \"alleati\" c\'erano <!-- BBCode Start --><B>solo e unicamente</B><!-- BBCode End --> nella seconda guerra mondiale (neanche nella prima: erano chiamati \"intesa\"). Perché quindi si chiamano \"alleati\" anche questi che non lo sono?? Non possono dargli un\'altro nome? Da amante della storia non sopporto questi mescolamenti storici. Per nulla.
Co-founder and leader of Historiae Populorum.
0 A.D. Historian, Game Designer and Scenario Designer; maker of 0 A.D.'s Learning Campaign

DD
Messaggi: 644
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Pisa, talvolta Torino

Messaggio da DD » 01 gen 1970, 01:33

1. e chi \"colpevolizza\"?
<BR>2. la democrazia non è solo il potere della maggioranza, è anche e soprattutto il rispetto delle minoranze
<BR>3. perché gli inglesi-(spagnoli-)americani-australiani sono chiamati \"alleati\"? Propaganda, immagino. D\'altra parte, tecnicamente, lo sono.
[img:2sazto6b]http://digilander.iol.it/daniel349/boy_math_md_wht.gif[/img:2sazto6b]

Fede_HistPop
Messaggi: 576
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Tuenno, TN
Contatta:

Messaggio da Fede_HistPop » 01 gen 1970, 01:33

From DD:
<BR>\"la democrazia non è solo il potere della maggioranza, è anche e soprattutto il rispetto delle minoranze\"
<BR>
<BR>Nel frattempo, noi abbiamo riappeso la bandiera <IMG SRC="images/forum/icons/icon_smile.gif">, essendo <!-- BBCode Start --><B>tutti</B><!-- BBCode End --> d\'accordo...
<BR>
<BR>
<BR>\"perché gli inglesi-(spagnoli-)americani-australiani sono chiamati \"alleati\"? Propaganda, immagino. D\'altra parte, tecnicamente, lo sono.\"
<BR>
<BR>Forse sono <!-- BBCode Start --><B>a</B><!-- BBCode End -->lleati, ma di certo non <!-- BBCode Start --><B>A</B><!-- BBCode End -->lleati, come ho trovato scritto spesso...
<BR>Effettivamente hai ragione, DD, è bieca propaganda.
Co-founder and leader of Historiae Populorum.
0 A.D. Historian, Game Designer and Scenario Designer; maker of 0 A.D.'s Learning Campaign

pennywis3
Messaggi: 148
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Le fogne

Messaggio da pennywis3 » 01 gen 1970, 01:33

In effetti questa cosa degli Alleati era suonata male anche a me... che sia in malafede o in buonafede, mi sembra comunque grottesco....
ok, è vero, mangio i bambini, ma d\'altronde sono più teneri.... e poi voi per pasqua non mangiate tutti quei poveri agnellini?

Pollon
Messaggi: 25
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: San Giustino (PG)

Messaggio da Pollon » 01 gen 1970, 01:33

Questa mattina nella mia scuola abbiamo fatto un\'assemblea d\'istituto sul tema della guerra. ci sono alcune cose che mi hanno colpito, e volevo dividerle con voi. Intanto il relatore ha fatto emergere il fatto che un uomo sano di mente non può ucciderne un altro a sangue freddo, deve avere motivi di odio o terrore. E qui interviene la propaganda, che dipinge il nemico con i colori del male assoluto, fino ad arrivare alle affermazioni più idiote e senza senso che abbia mai sentito fare: \"Saddam, secondo i tratti del volto, è un crudele criminale, mentre Bush assomiglia a un cane, è perciò fedele\". Ma vi rendete conto delle cretinate che hanno detto? Oltre a questo, la copertura atomica che hanno progettato avrebbe senso solo in vista di una futura guerra, di proporzioni decisamente più vaste (possibili candidate? la Cina, che sta vivendo un periodo di enorme sviluppo). Io inoltre credo che l\'America, che si vanta tanto di essere la massima superpotenza mondiale, non stia facendo affatto bella figura. A partire dall\'11 settembre: anche volendo passare l\'attacco alla prima torre, cosa dire dell\'aereo contro la seconda? e soprattutto quello sul Pentagono? Il Pentagono!!! com\'è possibile che non abbiano saputo difendere almeno quello? anche ora però non fanno la figura dei ben organizzati. Voglio dire, vi sembra normale che un esercito abbatta i propri aerei? E invece si legge: \"Elicottero inglese abbattuto da un missile cruise americano. Morti i piloti\". Non ho veramente parole. Per non porre poi l\'accento sul fatto che il potere, a Saddam, gliel\'hanno dato proprio quegli Americani che conducono questa guerra con l\'unico scopo di abbatterlo. Io credo che dovremmo fare tutti un pò di esame di coscienza e pensare a ciò che è stato fatto di sbagliato, con il beneplacito di tutti i potenti, in nome del tornaconto economico.
<BR>Ciò che dispiace, però, è anche vedere come il movimento a favore della pace sia strumentalizzato, fino a far apparire i pacifisti seguaci di Saddam. Da qualche parte, non ricordo più dove, ho letto: \"Non esiste la mia verità, o la tua, o quella di chiunque altro. Esiste solo la verità televisiva. E anche una guerra c\'è solo quando ne parla la televisione, così come l\'opinione su di essa. E\' giusta? E\' sbagliata? Lo decide la televisione. I buoni? I cattivi? Il giudizio lo dà la TV.\" Ciò mi sembra molto triste, e potete credermi se dico che queste cose erano state scritte molto prima di questa guerra. Dovrebbe far riflettere.
<BR>Einstein, in una delle sue ultime interviste, dichiarò: \"Se potessi rinascere, vorrei essere un netturbino. Non so con quali armi verrà combattuta la Terza Guerra Mondiale, ma so con certezza quali saranno quelle della Quarta: l\'arco e le frecce\".

Fede_HistPop
Messaggi: 576
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Tuenno, TN
Contatta:

Messaggio da Fede_HistPop » 01 gen 1970, 01:33

Citato da Pollon:
<BR>\"Questa mattina nella mia scuola abbiamo fatto un\'assemblea d\'istituto sul tema della guerra. ci sono alcune cose che mi hanno colpito, e volevo dividerle con voi. Intanto il relatore ha fatto emergere il fatto che un uomo sano di mente non può ucciderne un altro a sangue freddo, deve avere motivi di odio o terrore. E qui interviene la propaganda, che dipinge il nemico con i colori del male assoluto, fino ad arrivare alle affermazioni più idiote e senza senso che abbia mai sentito fare: \"Saddam, secondo i tratti del volto, è un crudele criminale, mentre Bush assomiglia a un cane, è perciò fedele\".\"
<BR>
<BR>Verissimo. La propaganda fa danni incalcolabili. Avete mai letto \"Animal Farm\" (La fattoria degli animali) o \"1984\" di Orwell?
<BR>Per quel che riguarda i volti, beh, mi ricordo che un certo Cesare Lombroso, nel settecento, credo, misurava il cranio ai condannati per cercare di scovare delle fisionomie che erano più portate a commettere dei crimini rispetto ad altre. Assurdo, non trovate?
<BR>
<BR>
<BR>Citato da Pollon:
<BR>\"Per non porre poi l\'accento sul fatto che il potere, a Saddam, gliel\'hanno dato proprio quegli Americani che conducono questa guerra con l\'unico scopo di abbatterlo. Io credo che dovremmo fare tutti un pò di esame di coscienza e pensare a ciò che è stato fatto di sbagliato, con il beneplacito di tutti i potenti, in nome del tornaconto economico.\"
<BR>
<BR>In realtà gli americani l\'hanno finanziato solo dopo che è arrivato al potere di suo, comunque il punto non cambia... Saddam era una marionetta degli USA!
<BR>
<BR>
<BR>Citato da Pollon:
<BR>\"Ciò che dispiace, però, è anche vedere come il movimento a favore della pace sia strumentalizzato, fino a far apparire i pacifisti seguaci di Saddam. Da qualche parte, non ricordo più dove, ho letto: \"Non esiste la mia verità, o la tua, o quella di chiunque altro. Esiste solo la verità televisiva. E anche una guerra c\'è solo quando ne parla la televisione, così come l\'opinione su di essa. E\' giusta? E\' sbagliata? Lo decide la televisione. I buoni? I cattivi? Il giudizio lo dà la TV.\" Ciò mi sembra molto triste, e potete credermi se dico che queste cose erano state scritte molto prima di questa guerra. Dovrebbe far riflettere.
<BR>Einstein, in una delle sue ultime interviste, dichiarò: \"Se potessi rinascere, vorrei essere un netturbino. Non so con quali armi verrà combattuta la Terza Guerra Mondiale, ma so con certezza quali saranno quelle della Quarta: l\'arco e le frecce\".\"
<BR>
<BR>Su ritorna sempre alla propaganda. E ricordo che Berlusconi controlla almeno 6 reti televisive italiane, al momento. Le 6 più importanti.
<BR>
<BR>Tanto di cappello ad Einstein, poi. Anche se forse arco e frecce sono un po\' troppo. Io direi mazze e pietre (non è baseball, anche se può sembrare).
Co-founder and leader of Historiae Populorum.
0 A.D. Historian, Game Designer and Scenario Designer; maker of 0 A.D.'s Learning Campaign

Loth
Messaggi: 153
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Genova
Contatta:

Messaggio da Loth » 01 gen 1970, 01:33

<!-- BBCode Quote Start --><TABLE BORDER=0 ALIGN=CENTER WIDTH=85%><TR><TD><font size=-1>Quote:</font><HR></TD></TR><TR><TD><FONT SIZE=-1><BLOCKQUOTE>
<BR>On 2003-03-20 23:01, ReKaio wrote:
<BR>per fortuna erano di materiale infiammabile le bandiere della mia scuola -_-
<BR></BLOCKQUOTE></FONT></TD></TR><TR><TD><HR></TD></TR></TABLE><!-- BBCode Quote End -->
<BR>
<BR><!-- BBCode Quote Start --><TABLE BORDER=0 ALIGN=CENTER WIDTH=85%><TR><TD><font size=-1>Quote:</font><HR></TD></TR><TR><TD><FONT SIZE=-1><BLOCKQUOTE>
<BR>On 2003-03-23 21:06, ReKaio wrote:
<BR>non tutto ciò che è necessario è anche giusto
<BR></BLOCKQUOTE></FONT></TD></TR><TR><TD><HR></TD></TR></TABLE><!-- BBCode Quote End -->
<BR>
<BR>E come reazione ad una guerra ingiusta dai fuoco alle bandiere della Pace? <IMG SRC="images/forum/icons/icon24.gif">

sergio_vanni
Messaggi: 73
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Isolachenoncé

Messaggio da sergio_vanni » 01 gen 1970, 01:33

<!-- BBCode Quote Start --><TABLE BORDER=0 ALIGN=CENTER WIDTH=85%><TR><TD><font size=-1>Quote:</font><HR></TD></TR><TR><TD><FONT SIZE=-1><BLOCKQUOTE>
<BR>On 2003-03-20 15:32, psion_metacreativo wrote:
<BR>Mi associo, Bush è un CRETINO e questa guerra di poche settimane minerà la sicurezza internazionale per i prossimi 30 anni, è un\'indecenza!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
<BR></BLOCKQUOTE></FONT></TD></TR><TR><TD><HR></TD></TR></TABLE><!-- BBCode Quote End -->
<BR>
<BR>Concordo sulla sicurezza internazionale minata... non so per quanto, perché è fin troppo evidente il tentativo di imporre al mondo una PAX AMERICANA che alcuni gradiscono anche dalle nostre parti.
<BR>
<BR>Non concordo sull\'idea che la guerra sia destinata a durare poche settimane. La prima è già trascorsa e i mercati finanziari (tanto cari a certa gente) danno chiari segni di pessimismo.
<BR>
<BR>Il punto è che molto probabilmente si assisterà ad una progressiva trasformazione della guerra in guerriglia (Vietnam docet!) poichè non è affatto detto che gli iraqeni considerino gli americani dei liberatori.
Il delitto non paga, paga il mandante

Bloccato