matematica e musica

Un forum per discutere di tutto quello che non riguarda la matematica!

Moderatore: tutor

Bloccato
ale83
Messaggi: 27
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Piacenza

Messaggio da ale83 » 01 gen 1970, 01:33

C\'è qualcuno che si interessa di musica e dei suoi rapporti con la matematica?
<BR>Mi potete consigliare siti e/o libri interessanti su questo argomento?
<BR>Il primo lo consiglio io:
<BR>HOFSTADTER: Gödel, Escher, Bach: un\'Eterna Ghirlanda Brillante.
<BR>ed. Adelphi (circa 15euro ma ha più di 800 pagine!)
<BR>Non l\'ho ancora terminato ma mi sembra fantastico!
<BR>Ciao a tutti!

Avatar utente
XT
Messaggi: 695
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Piacenza

Messaggio da XT » 01 gen 1970, 01:33

Ciao Ale83,
<BR>giusto lunedì pomeriggio quando vado al conservatorio devo passare in biblioteca a prelevare quello che mi hanno descritto come uno splendido libro inerente a matematica-musica. Se mi ricordo appena torno ti posto il titolo e il resto. \"Se mi ricordo\".....Prova verso le 18.00
<BR>
<BR>Ciao
<BR>
<BR>p.s. grazie per il tuo titolo, anche se per il momento ho già in lista molti libri<BR><BR>[ Questo Messaggio è stato Modificato da: XT il 06-03-2003 19:04 ]
"Signore, (a+b^n)/n=x, dunque Dio esiste!" (L.Euler)

fisico
Messaggi: 37
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: provincia di Modena

Messaggio da fisico » 01 gen 1970, 01:33

Ehi, anch\'io frequento il Conservatorio (pianoforte e composizione)! Voi che strumento (o materia in generale) studiate?
<BR>
<BR>Tempo fa avevo trovato un sito Internet in cui si analizzavano procedimenti \"matematici\" utilizzati da Bach in alcune fughe, nell\'Arte della Fuga e in altre cose simili... ho perso il link, adesso non ho tempo per cercarlo ma domani ci proverò...

ale83
Messaggi: 27
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Piacenza

Messaggio da ale83 » 01 gen 1970, 01:33

Anch\'io faccio pianoforte e composizione! XT, frequentiamo lo stesso conservatorio (almeno credo), ci dobbiamo conoscere! Cosa suoni?

fisico
Messaggi: 37
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: provincia di Modena

Messaggio da fisico » 01 gen 1970, 01:33

Del resto è noto che ci sono dei nessi tra matematica e musica! Chi sono i vostri compositori preferiti?
<BR>
<BR>I miei (ALCUNI, in ordine cronologico):
<BR>
<BR>Bach
<BR>Beethoven
<BR>Chopin
<BR>Brahms
<BR>Mahler
<BR>Debussy
<BR>Stravinskij
<BR>Prokofiev
<BR>Ligeti
<BR>Williams
<BR>
<BR>

Avatar utente
XT
Messaggi: 695
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Piacenza

Messaggio da XT » 01 gen 1970, 01:33

Molti altri che hai citato sono veramente bravi, ma rimango del parere che Bach e Beethoven sono troppo forti
"Signore, (a+b^n)/n=x, dunque Dio esiste!" (L.Euler)

ale83
Messaggi: 27
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Piacenza

Messaggio da ale83 » 01 gen 1970, 01:33

Adoro tutti i compositori che avete elencato: aggiungerei almeno Schubert, Mozart, Monteverdi e Schönberg.

EvaristeG
Site Admin
Messaggi: 4789
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da EvaristeG » 01 gen 1970, 01:33

Schumann e Mendelssohn dove li mettiamo eh?
<BR>Scene del Bosco, Preludio n2 in Sim,Pezzi di Fantasia,Barcarola veneziana,Lo Slancio,Doctor Gradus ad Parnassum li avete dimenticati?

ale83
Messaggi: 27
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Piacenza

Messaggio da ale83 » 01 gen 1970, 01:33

Sicuramente, ma se proprio vogliamo fare i precisini il Doctor \"Gradus ad Parnassum\" fa parte del Children\'s Corner di Debussy...
<BR>Uno che non metterei nella lista invece è Clementi, anche perchè con il suo Gradus ad Parnassum (che per Debussy era un toccasana) mi sta facendo penare in vista dell\'ottavo...

EvaristeG
Site Admin
Messaggi: 4789
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da EvaristeG » 01 gen 1970, 01:33

Non dirlo a me che mi lamentavo dei media difficoltà del Pozzoli!!! Certo che il Gradus è un toccasana, ma dovrei riuscire a suonare per almeno 6-7 ore al giorno per tirare insieme 23 studi e 24 Preludi e Fughe di Bach, per non parlare del post romantico, delle 3 di Scarlatti, dei due studi a scelta e della Sonata (che nel mio caso sarebbe poi la mitica Tempesta)!!!
<BR>...
<BR>Ora che ci penso, per il quinto studiavo 5 o 6 ore, ma con la Maturità quest\'anno, non è proprio il caso!!! <IMG SRC="images/forum/icons/icon_razz.gif">

ale83
Messaggi: 27
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Piacenza

Messaggio da ale83 » 01 gen 1970, 01:33

Ma tu studi da privatista? ormai molti conservatori predispongono per gli interni dei programmi sperimentali approvati dal ministero. Per esempio, io porto solo otto studi di Clementi (a scelta) e otto preludi e fughe di Bach.
<BR>Per Scarlatti e Beethoven è uguale, poi bisogna portare altri tre studi di autori diversi (invece di due) e invece dei due pezzi romantico e tardo-romantico ce ne sono cinque di diversa tipologia.
<BR>Io porto un concerto di Mozart, un Klavierstuck di Schubert, delle variazioni su un tema ungheresedi Brahms, 2/3 preludi di Debussy e uno dei Klavierstuck op. 19 di Schonberg.
<BR>La prova delle 3 ore c\'è sempre.
<BR>Per ora non sto studiando così tanto, perchè ho in programma di fare l\'esame a settembre, ma credo che quest\'estate mi toccherà...

pennywis3
Messaggi: 148
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Le fogne

Messaggio da pennywis3 » 01 gen 1970, 01:33

Ma Liszt dove l\'avete messo? E Schumann?
ok, è vero, mangio i bambini, ma d\'altronde sono più teneri.... e poi voi per pasqua non mangiate tutti quei poveri agnellini?

EvaristeG
Site Admin
Messaggi: 4789
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da EvaristeG » 01 gen 1970, 01:33

Per penniwis2:
<BR>Listzt l\'avevo rimosso (c\'jo messo tre mesi a mettere in piedi decentemente la Consolazione in Mi Magg).Comunque è vero, anche lui è un grande, una volta che lo si sa suonare...
<BR> <IMG SRC="images/forum/icons/icon_cool.gif">
<BR>Per Ale83: sì, studio in un Liceo musicale e mi tocca andar a fare gli esami a Novara o a Como (la mia città è quasi in Svizzera!!!)....meglio Novara però...
<BR>Non ti offendere, ma sinceramente i programmi sperimentali mi sembrano una boiata: servono solo per invogliare a iscriversi ai Conservatori invece che alle scuole di musica!! Se vogliono cambiare i programmi che lo facciano in modo più razionale, ovvero, diminuiscano la mole di lavoro su ciascun autore lasciando lo spazio per affrontare il maggior numero di opere possibili. Credimi, dopo 12 Fughe, le altre 12 ti sembrano tutte uguali. Oppure potrebbero organizzare il tutto come l\'università, facendo esami su un autore o su un periodo storico, divisi in più parti a seconda del livello di difficoltà delle opere. Per quel che riguarda le ore di studio, sai., dovendo portare il programma tradizionale, già solo per suonare tutto di fila quel che c\'è al quinto ci vogliono due ore, se poi vuoi anche studiare devi arrivare come minimo a 5!!!! <IMG SRC="images/forum/icons/icon27.gif">

fisico
Messaggi: 37
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: provincia di Modena

Messaggio da fisico » 01 gen 1970, 01:33

Anch\'io sto preparando il compimento medio di pianoforte (per l\'anno prossimo, perchè quest\'anno la maturità basta e avanza), oltre agli esami di Storia della musica e Cultura mus. generale (per settembre, perchè a giugno la maturità basta e avanza)! Sto facendo la Sonata \"a Waldstein\" op.53 in do+ di Beethoven, la Ballata in sol- di Chopin (è troppo bella!) oltre ai \"MILLE MILIONI\" (cifre che fanno girare la testa) di studi romantici, studi di Clementi, alle sonate di Scarlatti e ai preludi e fughe di Bach... da noi non c\'è alcun \"programma sperimentale\" ridotto, si fa di tutto e di più! Comunque non sono d\'accordo sul fatto che, dopo aver fatto 10 fughe, sembrino poi tutte uguali: ce ne sono molte che sono a dir poco spettacolari (ad es., quella in re# minore del 1° libro, ma potrei dirne molte altre), basta fare le più belle. Personalmente, odio Clementi nel profondo (non come persona, ma come compositore), mi sembra una brutta copia di Mozart (ma è una mia impressione, non voglio offendere nessuno). Non avevo inserito i grandissimi Mendelssohn, Schumann e Schubert perchè volevo indicare solo i miei 10 preferiti in assoluto, che sono quelli che ho detto.
<BR>
<BR>X Evariste: la sonata \"Tempesta\" è meravigliosa, ottima scelta! (d\'altra parte è difficile trovarne una brutta).

EvaristeG
Site Admin
Messaggi: 4789
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da EvaristeG » 01 gen 1970, 01:33

Non volevo insultare il Vecchio Bach, fisico, volevo solo dire che studiare 24 Preludi e Fughe dal Clavicembalo è esagerato!!! Inoltre, poichè ragiono da privatista, per me la cosa importante è passare l\'esame con il minor rischio possibile, non conoscendo i professori e i loro criteri di valutazione, quindi non si punta sulle fughe più belle, ma sulle meno problematiche...altrimenti al V avrei portato l\'Improvviso, non una consolazione di Listzt. Secondo me sarebbe più istruttivo fare poco di ogni cosa, per ottenere una conoscenza più vasta del panorama musicale. Esempio: chi ha mai studiato il fabbro armonioso di Haendel. Eppure è uno dei più bei pezzi clavicembalistici del caro giorgio federico!!! Del resto, io ho sempre avuto poco tempo per suonare qualcosa che non fosse del programma, visto che sono 4 anni e mezzo che suono e l\'anno prossimo dovrei dare l\'ottavo (probabilmente non ce la farò!!!); può essere che chi procede con più calme possa avere più possibilità di farsi una idea più ampia!!!

Bloccato