Come funzionano le olimpiadi?

In questo forum si discute delle Olimpiadi di Matematica

Moderatore: tutor

Avatar utente
Noixe
Messaggi: 53
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00

Messaggioda Noixe » 01 gen 1970, 01:33

Salve, <BR> <BR>credo che questo sia il posto migliore per avere informazioni sulle Olimpiadi di matematica (ed eventualmente anche di Informatica e Fisica). Se volete, potete rispondere alle mie domande e aggiungere/correggere le varie informazioni mancanti/errate: <BR> <BR> <BR>1) Quali sono sostanzialmente le differenze tra le Oli per il biennio e per il triennio? <BR> <BR>2) Le sessioni di gara si dividono in: istituto, regionali, nazionali, mondiali? Per ogni sessione gli esercizi diventano notevolmente piu\' complessi o cambia anche la modalita\' di esame? <BR> <BR>3) Cosa vincono i vari vincitori di ogni sessione? <BR> <BR>4) E\' possibile vincere senza seguire lezionei da prof. privati o comprare libri apposta? Cioe\' seguendo solo il programma scolatisco? <BR> <BR>5) Tutte le scuole possono fare la richiesta di partecipazione? Oppure alcuni istituti sono esclusi? <BR> <BR>6) Per essere ammessi alla prima sessione bisogna avere almeno la media del 7? <BR> <BR>7) Per le Oli di Informatica e Fisica valgono le stesse regole? Cioe\' media del 7 (in matematica e fisica per fisica e in matematica, fisica e informatica per informatica)? <BR> <BR> <BR>Aspetto tutte le informazioni possibili <IMG SRC="images/forum/icons/icon_smile.gif"> <BR> <BR>Grazie
Noixe

AleX_ZeTa
Messaggi: 625
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Milano
Contatta:

Messaggioda AleX_ZeTa » 01 gen 1970, 01:33

provo a rispondere... anche se in quanto alle olimat non sono troppo esperto^^ <BR> <BR>1) la differenza mi pare sia solo x le gare di primo livello. E si tratta semplicemente di esercizi diversi. Dal secondo livello in poi non c\'è più distinzione <BR> <BR>2) la divisione è corretta, anche se manca un passsaggio: i primi classificati alle nazionali vanno ad uno stage pre-IMO dove viene selezionata la squadra olimpica x le Internazionali (6+1 riserva?). la modalità cambia: primo livello solo risposta multipla, secondo livello risposta multipla, numerica e dimostrazioni. Nazionali stage e Internazionali solo dimostrazioni. Ovviamente la difficoltà è crescente <BR> <BR>3) credo che alle Nazionali diano dei premi. Nelle gare precedenti dipene dal polo/istituto (per le olifis è così). IMO boh <BR> <BR>4) Tutto è possibile... prof. privati mi pare una cosa eccessiva... ma qualche testo di matematica \"olimpica\" (magari a partire dalle famose dispense di Gobbino) e un buon numero di esercizi aiutano <BR> <BR>5) tutte le scuole superiori possono fare richiesta. Credo vi sia un limite d\'età per i partecipanti (tipo che se sei stato bocciato 4 volte e hai 23 anni non puoi partecipare...) <BR> <BR>6) Dipende dall\'istituto. In generale no <BR> <BR>7) Come sopra. <BR> <BR> <BR>Ora per le OLIFIS: <BR>il sistema è +- lo stesso. Cambiano le gare di secondo livello che NON prevedono risposte numeriche o a crocette. Solo soluzione con dimostrazione. <BR>E la squadra per le IPhO è di 5 persone non di 6 (selezionate allo stage di Trieste tra i 10 vincitori delle nazionali).
"E se si sono rotti i freni?"
"Se si sono rotti i freni non ci resta che l'autostop e il viaggio si complica. Faremo il giro del mondo a piedi."

Avatar utente
enomis_costa88
Messaggi: 537
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Brescia
Contatta:

Messaggioda enomis_costa88 » 01 gen 1970, 01:33

Pur non essendo lontanamente esperto(non sono mai arrivato oltre i provinciali) vorrei rettificare un paio di cose dette da\"Noixe\": <BR>non è assolutamente vero che serve la media del 7 per fare i giochi(in prima avevo8 e non li ho fatti..alll\'inizio dell\'anno scorso avevo6,5 e li ho fatti..). <BR> <BR>Credo che le differenze tra biennio e triennio non siano moltissime(sono in terza e sono riuscito senza alcun problema a passare Archimede)a livello provinciale ci sarà una dimostrazione in+(ma la difficoltà delle dimostrazioni mi pare la stessa,)effettivamente ci sono le risp aperte che forse sono più difficile e c\'è più geometria(faccio bene a dirlo???) <BR> <BR>credo che per le IMO(mondiali) ci sia tutta un\'altra storia(ma saranno sempre fuori dalla mia portata)..nell\'istituto ci sono solo risp chiuse, ai provinciali risp chiuse, aperte e dimostrazioni a Cesenatico risp aperte ai giochi a squadre e dimostrazioni sgli individuali(non sono sicuro correggermi nel caso...). <BR> <BR>Credo che prima di Cesenatico non ci sia nessun premio (io ho vinto una maglietta perchè ero arrivato primo del mio istituto..) <BR> <BR>Ci sono libri apposta e anche corsi(noi a Brescia stiamo facendo degli allenamenti.. sarà un corso di circa 20 orette molto utile ma non fondamentale) ma grossomodo basta approfondire gli argomenti del biennio di algebra e geometria, per la combinatoria o vai a logica(schemi del c***o..)o fai una ricerca su internet..per la teoria dei numeri impari di+ su questo forum che non studiando libri di Gauss per 30 anni <IMG SRC="images/forum/icons/icon_wink.gif"> <BR> <BR><BR><BR>[ Questo Messaggio è stato Modificato da: enomis_costa88 il 06-01-2005 14:37 ]
"Tu che lo vendi cosa ti compri di migliore?"

Membro dell' "Associazione non dimenticatevi dei nanetti! "
Membro dell'EATO.

MindFlyer

Messaggioda MindFlyer » 01 gen 1970, 01:33

Orsù, rimbocchiamoci le maniche. <IMG SRC="images/forum/icons/icon_confused.gif"> <BR><!-- BBCode Quote Start --><TABLE BORDER=0 ALIGN=CENTER WIDTH=85%><TR><TD><font size=-1>Quote:</font><HR></TD></TR><TR><TD><FONT SIZE=-1><BLOCKQUOTE> <BR>1) Quali sono sostanzialmente le differenze tra le Oli per il biennio e per il triennio? <BR></BLOCKQUOTE></FONT></TD></TR><TR><TD><HR></TD></TR></TABLE><!-- BBCode Quote End --> <BR>I problemi delle oli del biennio dovrebbero richiedere le conoscenze di una persona che ha finito le medie, mentre per i problemi del triennio può essere necessaria la matematica del biennio. In nessun caso è richiesta l\'analisi, la trigonometria, etc. Potrai vedere problemi che si risolvono agevolmente con strumenti \"avanzati\", ma per ognuno di essi esiste anche almeno una soluzione elementare. <BR>Non in tutte le fasi delle olimpiadi c\'è una distinzione tra biennio e triennio. In particolare, dopo le gare provinciali i problemi sono uguali per tutti. Quest\'anno si è deciso addirittura di fare una gara di Febbraio unica per biennio e triennio. <BR> <BR><!-- BBCode Quote Start --><TABLE BORDER=0 ALIGN=CENTER WIDTH=85%><TR><TD><font size=-1>Quote:</font><HR></TD></TR><TR><TD><FONT SIZE=-1><BLOCKQUOTE> <BR>2) Le sessioni di gara si dividono in: istituto, regionali, nazionali, mondiali? Per ogni sessione gli esercizi diventano notevolmente piu\' complessi o cambia anche la modalita\' di esame? <BR></BLOCKQUOTE></FONT></TD></TR><TR><TD><HR></TD></TR></TABLE><!-- BBCode Quote End --> <BR>Le sessioni sono istituto (o giochi di Archimede), provinciali (o gare di Febbraio), nazionali (o gare di Cesenatico), selezione/stage per i mondiali (o preIMO, fino al 2002 si svolgevano a Cortona, ora a Pisa) e mondiali (o IMO, International Mathematical Olympiad). <BR>Da una sessione all\'altra c\'è un salto di difficoltà abbastanza rilevante, sebbene gli strumenti necessari continuino ad essere quelli elementari. Le modalità cambiano, perché per Archimede tutte le domande sono a risposta multipla, da Cesenatico in poi tutti problemi dimostrativi, mentre la gara di Febbraio è ibrida: 2 dimostrativi, e circa 15 a risposta multipla o a risposta secca. Vai nella sezione download per vedere i testi e le soluzioni delle gare degli anni passati. <BR> <BR><!-- BBCode Quote Start --><TABLE BORDER=0 ALIGN=CENTER WIDTH=85%><TR><TD><font size=-1>Quote:</font><HR></TD></TR><TR><TD><FONT SIZE=-1><BLOCKQUOTE> <BR>3) Cosa vincono i vari vincitori di ogni sessione? <BR></BLOCKQUOTE></FONT></TD></TR><TR><TD><HR></TD></TR></TABLE><!-- BBCode Quote End --> <BR>I migliori di Cesenatico vincono una medaglia, dei libri di matematica (per lo più divulgativi) ed altro materiale analogo. I primi 3 hanno anche un premio speciale, che varia di anno in anno. A volte un computer portatile, altre volte una videocamera digitale, o un telescopio (vero, LB? <IMG SRC="images/forum/icons/icon_wink.gif"> ). <BR>I primi 6 del preIMO vincono l\'accesso ai mondiali. <BR>I vincitori dei mondiali ricevono medaglie, ed altri premi variabili (nel 2001 mi pare che i 4 top-scorer abbiano vinto un portatile). <BR>Per le sessioni di Archimede e Febbraio non esistono regole ufficiali, perché sono le singole province a gestire la faccenda. Ad esempio, la mia provincia non dà assolutamente nulla ai vincitori di Febbraio (se non il loro elaborato corretto), mentre altre province sono decisamente più generose, e celebrano i vincitori con pubbliche apparizioni, corone d\'alloro e premi vari... <BR> <BR><!-- BBCode Quote Start --><TABLE BORDER=0 ALIGN=CENTER WIDTH=85%><TR><TD><font size=-1>Quote:</font><HR></TD></TR><TR><TD><FONT SIZE=-1><BLOCKQUOTE> <BR>4) E\' possibile vincere senza seguire lezionei da prof. privati o comprare libri apposta? Cioe\' seguendo solo il programma scolatisco? <BR></BLOCKQUOTE></FONT></TD></TR><TR><TD><HR></TD></TR></TABLE><!-- BBCode Quote End --> <BR>E\' possibile arrivare a Cesenatico senza aver fatto tutto ciò (anche senza aver seguito il programma scolastico <IMG SRC="images/forum/icons/icon_smile.gif"> ), ma è difficile arrivare agli IMO senza una preparazione specifica. Fortunatamente, coloro che riescono a distinguersi a Cesenatico vengono invitati ad uno stage didattico, completamente gratuito, organizzato a Pisa dalla commissione olimpiadi. <BR> <BR><!-- BBCode Quote Start --><TABLE BORDER=0 ALIGN=CENTER WIDTH=85%><TR><TD><font size=-1>Quote:</font><HR></TD></TR><TR><TD><FONT SIZE=-1><BLOCKQUOTE> <BR>5) Tutte le scuole possono fare la richiesta di partecipazione? Oppure alcuni istituti sono esclusi? <BR></BLOCKQUOTE></FONT></TD></TR><TR><TD><HR></TD></TR></TABLE><!-- BBCode Quote End --> <BR>Tutti gli istituti secondari, dai licei agli ITIS a ragioneria. <BR> <BR><!-- BBCode Quote Start --><TABLE BORDER=0 ALIGN=CENTER WIDTH=85%><TR><TD><font size=-1>Quote:</font><HR></TD></TR><TR><TD><FONT SIZE=-1><BLOCKQUOTE> <BR>6) Per essere ammessi alla prima sessione bisogna avere almeno la media del 7? <BR></BLOCKQUOTE></FONT></TD></TR><TR><TD><HR></TD></TR></TABLE><!-- BBCode Quote End --> <BR>No, le olimpiadi sono fatte per promuovere la matematica e per farla conoscere ed apprezzare, specialmente a livello d\'istituto. Non sono fatte per chi conosce già la matematica, o la studia così tanto da aver la media del 7. Tanto più che il giudizio che un\'istituzione come la scuola ha di te raramente corrisponde a quanto veramente vali. <BR>Succede però che alcuni responsabili d\'istituto, per far fronte alla partecipazione di massa di studenti perditempo, decida di fare autonomamente una pre-selezione, con criteri a vote discutibili, come quello in funzione dei voti in matematica. <BR> <BR><!-- BBCode Quote Start --><TABLE BORDER=0 ALIGN=CENTER WIDTH=85%><TR><TD><font size=-1>Quote:</font><HR></TD></TR><TR><TD><FONT SIZE=-1><BLOCKQUOTE> <BR>7) Per le Oli di Informatica e Fisica valgono le stesse regole? Cioe\' media del 7 (in matematica e fisica per fisica e in matematica, fisica e informatica per informatica)? <BR></BLOCKQUOTE></FONT></TD></TR><TR><TD><HR></TD></TR></TABLE><!-- BBCode Quote End --> <BR>No, per gli stessi motivi di cui sopra, a meno che i tuoi professori non siano degli ottusi.

Avatar utente
Noixe
Messaggi: 53
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00

Messaggioda Noixe » 01 gen 1970, 01:33

Grazie 1000 per le informazioni e per la disponibilita\'! <BR> <BR>Infine vorrei chiedervi: <BR> <BR>1) le date delle varie sessioni per le varie olimpiadi (matematica, fisica, informatica) non coincidono mai? <BR> <BR>2) ci sono concorsi, magari riservati ai vincitori IMO, che mettono il palio l\'accesso a SNS e simili...? <BR> <BR>Pongo questa domanda perche\' se non ricordo male il prof tempo fa parlo di una cosa simile, ma ad esclusiva di una mia compagna, la piu\' brava della classe <IMG SRC="images/forum/icons/icon_frown.gif"> <BR> <BR>Per Mindflyer: ma il tuo nome deriva da Mindflayer? Io gioco ad un Mud (Dei delle Ere) e il mio PG e\' un Mindflayer Psionico <IMG SRC="images/forum/icons/icon_smile.gif">
Noixe

MindFlyer

Messaggioda MindFlyer » 01 gen 1970, 01:33

<!-- BBCode Quote Start --><TABLE BORDER=0 ALIGN=CENTER WIDTH=85%><TR><TD><font size=-1>Quote:</font><HR></TD></TR><TR><TD><FONT SIZE=-1><BLOCKQUOTE> <BR>1) le date delle varie sessioni per le varie olimpiadi (matematica, fisica, informatica) non coincidono mai? <BR></BLOCKQUOTE></FONT></TD></TR><TR><TD><HR></TD></TR></TABLE><!-- BBCode Quote End --> <BR>Le date non dovrebbero coincidere mai, anche se mi sembra di ricordare che tempo fa sia sorto qualche conflitto... <BR> <BR><!-- BBCode Quote Start --><TABLE BORDER=0 ALIGN=CENTER WIDTH=85%><TR><TD><font size=-1>Quote:</font><HR></TD></TR><TR><TD><FONT SIZE=-1><BLOCKQUOTE> <BR>2) ci sono concorsi, magari riservati ai vincitori IMO, che mettono il palio l\'accesso a SNS e simili...? <BR> <BR>Pongo questa domanda perche\' se non ricordo male il prof tempo fa parlo di una cosa simile, ma ad esclusiva di una mia compagna, la piu\' brava della classe <IMG SRC="images/forum/icons/icon_frown.gif"> <BR></BLOCKQUOTE></FONT></TD></TR><TR><TD><HR></TD></TR></TABLE><!-- BBCode Quote End --> <BR>Assolutamente non esiste nulla del genere. Il concorso per la SNS è libero ed aperto a chiunque abbia un diploma di scuola secondaria (ed altri vincoli di età e cose simili...). <BR>Forse la tua amica è stata invitata ad uno stage a Cortona, che è organizzato dalla SNS ed è solo uno stage di orientamento. E\' destinato agli studenti segnalati dalle scuole come migliori per riempirgli la testa di informazioni sull\'università italiana, e la partecipazione a questo stage non ha alcuna influenza sull\'effettiva ammissione in SNS & Co. <BR> <BR><!-- BBCode Quote Start --><TABLE BORDER=0 ALIGN=CENTER WIDTH=85%><TR><TD><font size=-1>Quote:</font><HR></TD></TR><TR><TD><FONT SIZE=-1><BLOCKQUOTE> <BR>Per Mindflyer: ma il tuo nome deriva da Mindflayer? <BR></BLOCKQUOTE></FONT></TD></TR><TR><TD><HR></TD></TR></TABLE><!-- BBCode Quote End --> <BR>Yep! Ma la derivazione ha una storia un po\' contorta...

AleX_ZeTa
Messaggi: 625
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: Milano
Contatta:

Messaggioda AleX_ZeTa » 01 gen 1970, 01:33

l\'anno scorso mi pare coincidessero le date degli stage di maggio (selezione per IMO/IPhO)
"E se si sono rotti i freni?"

"Se si sono rotti i freni non ci resta che l'autostop e il viaggio si complica. Faremo il giro del mondo a piedi."

Avatar utente
Marco
Site Admin
Messaggi: 1331
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: IMO '93

Messaggioda Marco » 01 gen 1970, 01:33

<!-- BBCode Quote Start --><TABLE BORDER=0 ALIGN=CENTER WIDTH=85%><TR><TD><font size=-1>Quote:</font><HR></TD></TR><TR><TD><FONT SIZE=-1><BLOCKQUOTE> <BR>On 2005-01-06 13:17, Noixe wrote: <BR>4) E\' possibile vincere senza seguire lezionei da prof. privati o comprare libri apposta? Cioe\' seguendo solo il programma scolatisco? <BR></BLOCKQUOTE></FONT></TD></TR><TR><TD><HR></TD></TR></TABLE><!-- BBCode Quote End --> <BR>Ciao Noixe. <BR> <BR>In generale, sì è possibile. Tuttavia, gli stessi stage che l\'UMI organizza hanno un po\' la tendenza a creare una piccola popolazione di studenti-problem-solver, che ha nettamente una marcia in più dello studente con un\'intuizione brillante, ma nessuna cultura solveristica. <BR> <BR>Ciononostante, so per certo di gente che ha ottenuto piazzamenti piucchediscreti a Cesenatico, da absolute beginner. <BR> <BR>Senza voler nulla togliere alle capacità degli insegnanti, la preparazione per la matematica \"ministeriale\" (quella dei curriculum scolastici, per capirci) e quella per le gare olimpiche è nettamente diversa, quindi molto difficilmente troverai un insegnante che faccia lezioni private per le olimpiadi di mate. (A meno che non trovi un insegnante che se ne intenda di matematica olimpica, con una notevole passione per il problem solving e una cerchia di iniziati che ami la matematica olimpica; purtroppo tende ad essere un pochino una setta un po\' esoterica). Analogamente, il programma scolastico non è proprio azzeccato (anche se, saper bene la matematica scolastica non guasta di certo!). [voglio dire: ci si può diplomare tranquillamente con il massimo dei voti senza rubare nulla e senza aver mai sentito parlare di induzione e aritmetica modulare] <BR> <BR>Se conosci un prof di questo calibro e sei interessato, beh, tientelo stretto, ché è merce rara. Altrimenti, molto meglio è studiare su materiale scritto appositamente per la matematica olimpica. <BR> <BR>Una risorsa assolutamente di ottima qualità è questo medesimo Forum. Le dispense di un po\' di gente che bazzica da queste parti (Fph, per dirne uno...) vanno più che bene. Le rassegne di problemi degli anni scorsi (download su questo sito, ma anche i libri di Conti Franzoni Barsanti e di < cannot remember exact names > De Lellis. Io personalmente ho utilizzato fino alla nausea un libro che ho amato tantissimo: <BR> <BR>Loren Larson - Problem Solving through Problems - Springer Verlag <BR> <BR>(ahimé in inglese) <BR> <BR>Ah, e poi, last but not least, il sito gobbiniano (Massimo Gobbino + Mi sento fortunato). Su cui puoi trovare anche la famosa regola delle tre L. <BR> <BR>Ciao. <BR> <BR>M. <BR> <BR>[addsig]
[i:2epswnx1]già ambasciatore ufficiale di RM in Londra[/i:2epswnx1]
- - - - -
"Well, master, we're in a fix and no mistake."

Avatar utente
dimpim
Messaggi: 300
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00

Messaggioda dimpim » 01 gen 1970, 01:33

Una piccola domanda, giusto per sentire le opinioni al riguardo... <BR>Secondo voi (dato che io sono un perfetto ignorante in materia) è più \"formativa\" (nel senso di formazione delle abilità di analisi e risoluzione di problemi) la matematica ministeriale o quella olimpica?

Avatar utente
Marco
Site Admin
Messaggi: 1331
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: IMO '93

Messaggioda Marco » 01 gen 1970, 01:33

<!-- BBCode Quote Start --><TABLE BORDER=0 ALIGN=CENTER WIDTH=85%><TR><TD><font size=-1>Quote:</font><HR></TD></TR><TR><TD><FONT SIZE=-1><BLOCKQUOTE> <BR>On 2005-01-07 13:59, dimpim wrote: <BR>Una piccola domanda, giusto per sentire le opinioni al riguardo... <BR>Secondo voi (dato che io sono un perfetto ignorante in materia) è più \"formativa\" (nel senso di formazione delle abilità di analisi e risoluzione di problemi) la matematica ministeriale o quella olimpica? <BR></BLOCKQUOTE></FONT></TD></TR><TR><TD><HR></TD></TR></TABLE><!-- BBCode Quote End --> <BR>Ciao. <BR> <BR>Beh, premetto innanzi tutto che io, come la maggior parte della gentaglia che bazzica da queste parti, ho una certa simpatia per la matematica olipionica. Quindi il mio giudizio risulterà fortemente di parte. <BR> <BR>Secondo me la questione è mal posta. La matematica scolastica ha, a mio modestissimo parere, il pregio che è molto standard, e come tale, rapidamente ricilabile in studi universitari di pressoché qualunque facoltà scientifica. Purtroppo, per motivi storico-politici, la matematica nelle scuole superiori è insegnata (nella grande maggioranza dei casi, ma con notevoli eccezioni) in modo da comunicare la stessa emozione che si prova sfogliando l\'elenco telefonico. <BR> <BR>Ora, chi conosce un po\' meno superficialmente la matematica (non serve essere laureati; basta aver letto qualche libro di mate divulgativa), sa cha alcuni aspetti della matematica posso essere estremamente gratificanti dal punto di vista intellettuale. In un certo senso, la matematica scolastica è molto sbilanciata dal punto di vista delle applicazioni della matematica (e, tra queste, ad un certo tipo di applicazioni). <BR> <BR>Quello promozionale è uno dei forti motivi che spinge le Olimpiadi di Matematica ad esistere così come sono: esse costituiscono una delle migliori (tra le poche) occasioni che hanno gli studenti di s.m.s. (scuola media sup.) per venire a contatto con gli aspetti ludici della disciplina. <BR> <BR>Da questo segue che la mate olimpica è più gradevole, più simile alla ricerca in matematica, che non alle applicazioni della stessa; è meno \"canonizzabile\" in schemi ovvi e ricorrenti. Questo però si traduce nel fatto (positivo) che chi studia la matematica olimpica si costringe ad attenersi ad una <!-- BBCode Start --><I>forma mentis</I><!-- BBCode End --> più rigorosa e, a mio avviso, molto utile e apprezzata. Perché deve, per dir così, tracciarsi la strada da solo, e all\'occorrenza inventarsela. <BR> <BR>Essere bravi a scuola in mate non è né necessario, né sufficiente ad essere bravi nelle Olimat; certo, la correlazione è comunque elevata. Si può dire che le Olimat insistono più sulle abilità nell\'affrontare problemi da un p.to di vista originale e sulle capacita <!-- BBCode Start --><I>logiche</I><!-- BBCode End --> di ragionamento. <BR> <BR>Ad esempio: sfoglia le pagine del Forum. Quante tentate soluzioni sono errate o incomplete perché manca un pezzo di ragionamento, senza che chi scrive nemmeno ha la percezione che gli sta mancando qualcosa? <BR> <BR>Se vai a cercarti la discussione sul famigerato Es.1 dell\'Archimede 2004 del triennio, puoi capire a che cosa sto alludendo. <BR> <BR>Da questo punto di vista le olimat insegnano a \"ragionare\" e \"risolvere i problemi\" molto meglio della matematica ministeriale, che è schiacciata da schemi ripetitivi e standardizzati. E non ce\'è dubbio che, a prescindere di quello che tu fai o farai, queste siano doti assolutamente apprezzabili. Su queste doti, mi sento di sbilanciarmi e dire che, sì, la mate olimpica è più formativa. Sulla \"capacità di analisi\", così come la chiami tu, dipende molto da che cosa intendi precisamente per capacità di analisi. <BR> <BR> <BR>Per concludere, non potrei in coscienza dire che una matematica sia nettamente meglio dell\'altra. E\' un po\' come chiedere se sia più formativa la storia o la geografia... insegnano nozioni diverse. Tutto qui. <BR> <BR>Ma, dopo questa lunga chiacchierata, sono curioso di conoscere il parere anche di qualcun altro (magari studente s.m.s.). <BR> <BR>Ciao. <BR> <BR>M.[addsig]
[i:2epswnx1]già ambasciatore ufficiale di RM in Londra[/i:2epswnx1]

- - - - -

"Well, master, we're in a fix and no mistake."

lz2110
Messaggi: 55
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00

Messaggioda lz2110 » 01 gen 1970, 01:33

ma voi siete tutti del triennio??? ho dato un occhiata ai forum e a sentire tutti i ehm discorsoni che fate e che non capisco quasi per niente sono rimasta un po\' cosi... <IMG SRC="images/forum/icons/icon24.gif"> poi <IMG SRC="images/forum/icons/icon_confused.gif"> e nifine <IMG SRC="images/forum/icons/icon_eek.gif"> (visto che sono di primina liceo...) comunque quest\'anno sono passata dalle gare d\'istituto con un punteggio di 80/100 (visto che ho avuto la presunzione di fare tutti gli esercizi) <IMG SRC="images/forum/icons/icon_cool.gif"> e adesso devo fare le provinciali ma ho chiesto un po\' in giro e ho capito che per quelli del biennio praticamente non c\'è speranza di passare le provinciali perchè sono tutti problemi da triennio.... uffa!! non è giusto che per le gare non si tiene conto della classe... <BR> <BR>P.S.:sto cercando di prepararmi in qualche modo, ho preso le \"schede olimpiche\" di Gobbino ma sono rimasta ancora così <IMG SRC="images/forum/icons/icon_eek.gif"> ...

ma_go
Site Admin
Messaggi: 1902
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00

Messaggioda ma_go » 01 gen 1970, 01:33

beh... <BR>direi che è già cosa buona che tu sia qui <IMG SRC="images/forum/icons/icon_smile.gif"> <BR>comunque sia, se ti può consolare, anch\'io sono passato alle provinciali in prima, col tuo stesso punteggio, senza alcuna speranza di passare (e invece sono finito a cesenatico), ed ho ignorato l\'esistenza di questo forum per un paio d\'anni... <BR>e anche quando ci sono arrivato, facevo una certa fatica a seguire quel che si diceva (se spulci, potresti trovare qualche vaccata che ho sparato <IMG SRC="images/forum/icons/icon_smile.gif"> ).. <BR>se poi tieni conto che ultimamente si postano praticamente solo problemi di livello medio-alto, è normale che una principiante abbia qualche difficoltà.. <BR>comunque, se vuoi un paio di consigli... <BR>sono sempre i soliti: scaricati le gare vecchie, dai un\'occhiata ai problemi facili di kalva (www.kalva.demon.co.uk), cerca tra i post vecchi, comprati il libro delle olimpiadi di matematica... e ricorda la regola delle 3L! (lavorare! lavorare! lavorare!!) <BR>in bocca al lupo! <BR>m.

Avatar utente
Marco
Site Admin
Messaggi: 1331
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00
Località: IMO '93

Messaggioda Marco » 01 gen 1970, 01:33

<!-- BBCode Quote Start --><TABLE BORDER=0 ALIGN=CENTER WIDTH=85%><TR><TD><font size=-1>Quote:</font><HR></TD></TR><TR><TD><FONT SIZE=-1><BLOCKQUOTE> <BR>On 2005-02-02 16:42, lz2110 wrote: <BR>ma voi siete tutti del triennio??? ho dato un occhiata ai forum e a sentire tutti i ehm discorsoni che fate e che non capisco quasi per niente sono rimasta un po\' cosi... <BR></BLOCKQUOTE></FONT></TD></TR><TR><TD><HR></TD></TR></TABLE><!-- BBCode Quote End --> <BR>Mah, in verità la composizione dell\'audience del Forum è un po\' più variegata di biennio/triennio. Gran parte della gente che fa i discorsoni è: <BR> <BR>(a) MindFlyer <BR> <BR>(b) un tutor (=studenti di università o anche più avanti, che collaborano a vari livello con il comitato organizzatore) <BR> <BR>(c) uno che è già all\'università e che passa di qui per diletto <BR> <BR>(d) uno che non è all\'università per il semplice fatto che è già laureato e passa di qui per diletto <BR> <BR>(e) uno che è ancora alle superiori, ma comunque ha fatto le gare e sfrutta il sito per migliorare la sua preparazione. <BR> <BR>Lo studente delle superiori \"tipico\" che frequenta il sito, di solito si limita a leggere i contributi altrui (e, in molti casi, a restare così <IMG SRC="images/forum/icons/icon_eek.gif">) e non fa i discorsoni. <BR> <BR>Quindi: un caloroso benvenuto, non restarci male, non avere vergogna a chiedere spiegazioni e, se puoi, divertiti... <BR> <BR>Ciao. M.[addsig]
[i:2epswnx1]già ambasciatore ufficiale di RM in Londra[/i:2epswnx1]

- - - - -

"Well, master, we're in a fix and no mistake."

MindFlyer

Messaggioda MindFlyer » 01 gen 1970, 01:33

<!-- BBCode Quote Start --><TABLE BORDER=0 ALIGN=CENTER WIDTH=85%><TR><TD><font size=-1>Quote:</font><HR></TD></TR><TR><TD><FONT SIZE=-1><BLOCKQUOTE> <BR>On 2005-02-02 16:42, lz2110 wrote: <BR>per quelli del biennio praticamente non c\'è speranza di passare le provinciali perchè sono tutti problemi da triennio.... <BR></BLOCKQUOTE></FONT></TD></TR><TR><TD><HR></TD></TR></TABLE><!-- BBCode Quote End --> <BR>Questo non è esatto. <BR>E\' vero che la gara è uguale per biennio e triennio, ma la commissione ha cercato dei problemi fattibili per il 75% da ragazzi del biennio. <BR>Inoltre, i rappresentanti provinciali hanno alcune direttive per la selezione per Cesenatico, tra cui quella di dare la precedenza a ragazzi del biennio, nei casi di parità o quasi parità di punteggi. So che non è molto, ma per il momento accontentatevi. Se a Cesenatico ci sarà solo gente del triennio, si vedrà di cambiare qualcosa!! <IMG SRC="images/forum/icons/icon_confused.gif">

echo_random
Messaggi: 2
Iscritto il: 01 gen 1970, 01:00

Messaggioda echo_random » 01 gen 1970, 01:33

ciao a tutti, sono del 1°anno dello scientifico. <BR>sono riuscito a raggiungere le provinciali, però esercitandomi sul questionario dello scorso anno sono rimasto anch\'io <IMG SRC="images/forum/icons/icon_confused.gif"> <BR> <BR>a proposito, come si chiama precisamente il libro? inoltre effettivamente ho notato che i test sono più facili per i ragazzi del triennio. <BR> <BR>riguardo alle nozioni teoriche di matematica (circonferenza, angoli, segmenti..), cosa mi conviene ripassare? <BR> <BR>chissà se allenandomi riuscirò a passare le prove di febbraio (anche se non credo di riuscirci)


Torna a “[vecchio forum]Le olimpiadi della matematica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite